Il White House Student Film Festival ha premiato, alla presenza di Barack Obama, il documentario su  Archer Hadley. La storia, in presa diretta, di un diciottenne con paralisi cerebrale e della sua lotta quotidiana per rendere il liceo che frequenta, in Texas, più accessibile a chi ha una disabilità. La sua tenacia ha portato alla raccolta di oltre 87 mila dollari destinati all’installazione di porte automatiche a pulsante per facilitare la mobilità degli studenti in sedia a rotelle. Colpiti dalla forza di volontà di Archer, i compagni di classe hanno deciso di trasformare le sue battaglie in un film. In occasione della cerimonia ufficiale che si è tenuta a Washington venerdì  20 marzo,  il givane ha dichiarato: “Speriamo che un numero sufficiente di persone veda queste scene. Che siano di ispirazione per i loro figli o altri ragazzi, un invito a lottare per i propri diritti”.

Fonte: west-info.eu

(s.f./m.p.)