Carpi-Correggio-Sorbara-Bologna, maggio 2015.
“Invincibili Fragilità” è il titolo della 17a edizione del Festival Internazionale delle Abilità Differenti, organizzato dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi (MO), che da anni si occupa di persone con disagio fisico, psichico e svantaggio in genere.
Da sempre la cooperativa ritiene che la cultura sia uno strumento privilegiato d’inclusione sociale. La manifestazione del Festival mette l’accento sull’eccellenza nella differenza di questi talentuosi artisti, protagonisti della manifestazione.
La prossima edizione in particolare tenterà di sottolineare la straordinaria importanza della fragilità umana. A tal proposito si prende spunto dalle parole di Leonard Cohen il quale ci dice “C’è una crepa in ogni cosa/ è per questo che entra la luce” oppure dal fatto che i giapponesi, quando riparano le ceramiche rotte, non nascondono il danno ma lo sottolineano, riempiendo d’oro le linee di frattura.  Questo perché credono che quando una cosa abbia subito un danno e abbia una storia, diventi più bella.
Il presidente della Cooperativa Nazareno Sergio Zini ci dice che «questo cambia veramente il punto di vista sulle cose e sulla realtà. Perché se è così allora la fragilità non solo non è un problema, ma può diventare il tramite per incontrare qualcosa di prezioso e di bello. “I miei difetti sono tutti intatti/ E ogni cicatrice è un autografo di Dio” dice Jovanotti. Oppure Sant’Agostino che definisce “Felix Culpa” il peccato originale perché ha meritato un così grande Redentore: la persona di Gesù Cristo. Sì, ci stiamo rendendo conto di dire una cosa “quasi indecente” in questo mondo che non accetta l’imperfezione e l’errore e che pretende di fare senza Dio, ma non possiamo far finta di niente. Nelson Mandela trovò la forza di resistere nella sua prigionia anche grazie a questa poesia “Dal profondo della notte che mi avvolge,/ Buia come un pozzo che va da un polo all’altro,/ Ringrazio qualunque dio esista/ Per l’invincibile anima mia” ».
Il palinsesto della 17a edizione del Festival Internazionale delle Abilità Differenti si propone di offrire delle opportunità che possano rappresentare un’occasione per stare di fronte alle proprie fragilità.

Vai al sito del Festival

(m.p.)