È appena arrivato in Francia il manga che racconta la disabilità come mai prima era stato fatto nel mondo dei fumetti giapponesi. A Silent Voice”, realizzato da un’artista emergente di appenna 18 anni, ha come protagonista la storia di Shoko Nishimiya, sorda dalla nascita. Spaventato da questo handicap, il padre l’ha abbandonata, lasciando la madre a crescerla da sola. Quando la giovane viene trasferita in una nuova scuola, nonostante i suoi sforzi per integrarsi, diviene il bersaglio di un bullo che le rende la vita impossibile. Senza che compagni e insegnanti muovano un dito. Fino a quando, dopo una denuncia presentata dalla famiglia, non interviene il preside. Da quel momento per Shoko tutto cambia. Così comincia la sua rivincita dopo giorni e giorni di abusi fisici e psichici.

Fonte: west-info.eu

(m.p.)