TRAME  – Storie pubbliche e private ordite con segni, fili e parole, in relazione e in solitudine
Dal 19 aprile al 8 maggio 2013

Inaugurazione venerdì 19 aprile ore 17.00

A cura di Tea Taramino e Enzo Bodinizzo in collaborazione con Simone Sandretti di Torino MAD PRIDE, Galleria Rizomi Art Brut, Alberto Reviglio. Un ringraziamento a FalKabeti e Comunità Aurora della Cooperativa, Chronos e al CADD Strada delle Cacce, Circoscrizione 10.

In mostra

CORRISPONDENZE

Lettere indirizzate a personaggi pubblici, redatte durante il Campeggio Laboratorio del Museo dell’ Arte Contemporanea Italiana in Esilio a cura di Cesare Pietroiusti in collaborazione con Alessandra Meo, Mattia Pellegrini e Davide Ricco, con il coinvolgimento del vasto pubblico del MAD SCOUT CAMP/MAD PRIDE, 24 Aprile -2 Maggio 2012,  Ex Zoo Parco Michelotti – Torino.

FILOARX

Un grande intreccio di fili costruito da Giustino Caposciutti, attraverso un laboratorio di arte partecipata dove ogni persona presente colora e firma un filo che poi viene tessuto insieme a tutti gli altri dando luogo ad opere che sono la “fotografia” di un momento storico di una comunità, di una città, di un gruppo di persone.

Dal 1993 circa 26000 persone hanno partecipato a FiloArX, in Italia e all’estero.

OPERE DI

Gaetano Carusotto, Ester Ciulla, L.M., Gianluca Pirrotta.


Info

InGenio Arte Contemporanea

C.so San Maurizio 14/E, Torino 10124

Tel. 011 883157

Apertura dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 19.00 orario continuato

ingenio@comune.torino.it www.comune.torino.it/pass/ingenio

__________________________________________________________________________________________________________

InGenio Arte Contemporanea apre nel settembre 2011 anche se già in funzione dal 2006 per InGenio, bottega d’arti e antichi mestieri come luogo di stage per il pubblico. InGenio Arte Contemporanea è un laboratorio/galleria prevalentemente rivolto ad attività e sperimentazioni artistiche che guardano ai linguaggi della contemporaneità. Con questa distinzione si vuole sottolineare l’ulteriore apertura di InGenio al mondo della cultura per incrementare le esperienze con artisti e personaggi del mondo dell’Arte Contemporanea e dell’Arte Irregolare, anche attraverso l’interazione con istituzioni scolastiche, università, musei e fondazioni offrendo loro uno spazio non convenzionale. Un progetto a cura di Enzo Bodinizzo (GAT, Gruppo Artistico Tecnico, Settore Disabili delle Città di Torino) e Tea Taramino (Laboratorio La Galleria, Circoscrizione 8).