Domenica 28 Aprile 2013 ore 17.00 presso il Teatro Tagliavini Novellara (R.E.) al debutto del nuovo spettacolo

Il Tuo Sguardo Mi Fa Paura


Dopo “Nel Cuore dell’Inverno” debutta la nuova produzione della compagnia AltrArteTeatro interamente formata da attori diversamente abili.

“Il Tuo Sguardo Mi Fa Paura” è liberamente ispirato alla favola di Barbablù di C. Perrault e vuole essere un viaggio onirico e rarefatto nella solitudine e nella paura che la menzogna può generare.

 

Il punto di vista “classico”, dove il protagonista è una sorta di orco malefico che colleziona i cadaveri delle sue spose viene rovesciato, e lo spettacolo vuole interrogarsi e analizzare la figura di Barbablù, e alla rabbia, alla delusione e alle sue paure vengono ipotizzate possibili origini.

Il castello di Barbablù è in questo spettacolo una grande stanza di una normale quotidianità, bianca come la paura, sul fondale una piccola porta che nasconde una stanza dove lui rinchiude le spose da cui viene frustrato.

Il personaggio principale è il nostro specchio, in cui riconoscere le nostre insicurezze, i nostri silenzi, le nostre incapacità. Se abbiamo il coraggio di ripiegare il nostro sguardo verso noi stessi troviamo dentro ognuno di noi una stanza segreta come questa, dentro la quale confiniamo le nostre sconfitte e le nostre incapacità con la speranza che vengano dimenticate per sempre.

Uno spettacolo che racconta della disperata solitudine con cui viene marchiata ogni tipo di diversità. Solitudine da cui è impossibile fuggire, e ogni tentativo di rivincita, ogni sforzo per cercare una relazione che possa essere farmaco e salvezza si sgretola sotto il peso di promesse non mantenute, di aspettative deluse o di sguardi capaci di condannarci per sempre nelle peggiori delle prigioni.

 

In collaborazione con GRD e con il supporto della Banca Credito Cooperativo