Pomeriggio all’insegna del teatro, domenica 3 marzo, all’Auditorium del Carmine, dove a partire dalle 17,30 andrà in scena “Vivere spettinata. Donne e disabilità”.

Lo spettacolo, di e con Virginia Canali, Alessandra Cinque, Giuliana Costanzo, Annalisa Dall’Asta, Fernanda Esposito, Elisa Longeri e Franca Tragni, è curato da Franca Tragni ed è promosso da Provincia ed Europa Teatri.
“Vivere spettinata. Donne e disabilità” rappresenta il momento conclusivo di un lungo confronto sulla disabilità intrapreso da un gruppo di lavoro organizzato dalla Provincia e formato da ragazze disabili. Al termine del percorso, il gruppo ha individuato nello spettacolo teatrale la modalità giusta per dare voce alle proprie riflessioni: per questo le ragazze hanno deciso di partecipare, insieme a ragazze non disabili, al laboratorio teatrale “Genere e disabilità”, curato da Franca Tragni, che le ha condotte, insieme alla Tragni, a scrivere il testo e a creare la messa in scena della pièce.
“Tutto è nato giorno per giorno, ora per ora, istante per istante, parlando tra noi, di noi: non siamo donne che parlano di altre donne disabili, ma siamo noi che facciamo uscire tutto ciò che siamo con tutte le difficoltà, le gioie e le debolezze che caratterizzano in modo diverso, ma anche simile, tutte noi”, hanno raccontato le attrici.
L’iniziativa di domenica (a ingresso gratuito) apre il calendario di appuntamenti di “Le donne di marzo”, che sarà presentato ufficialmente lunedì 4 marzo in Provincia.

Fonte: parmadaily.it