InformAnziani

Sito di informazione sui Servizi e sulle prestazioni domiciliari, diurne e residenziali della Città di Torino in favore delle persone anziane

Atti e documenti

Dal 1° aprile 2006 il Comune di Torino e le ASL cittadine hanno dato vita all’Albo dei Fornitori accreditati di prestazioni domiciliari sociali e sociosanitarie – Sezione C – Servizi Domiciliari scaduto in data 31 gennaio 2011.

Recependo le direttive regionali, la Deliberazione del Consiglio Comunale del 30 novembre 2009 ha approvato modifiche al modello preesistente delle prestazioni domiciliari sociali e sociosanitarie, demandando alla Giunta Comunale l’adozione della procedura per l’aggiornamento della Sezione C dell’Albo dei Fornitori accreditati per le prestazioni sociali e sociosanitarie e la definizione del nuovo Accordo di Programma con le Aziende Sanitarie cittadine in materia di interventi domiciliari.

Con Deliberazione della Giunta Comunale del 27 aprile 2010, in accordo con le Aziende sanitarie locali, si è convenuto circa la necessità di procedere all’indizione di due diverse procedure: una procedura di qualificazione delle agenzie per il lavoro finalizzata alla somministrazione di lavoratori domestici e una procedura per l’aggiornamento della Sezione C dell’Albo dei fornitori accreditati di prestazioni domiciliari sociali e socio-sanitarie, ivi compreso il supporto alle persone/famiglie che non siano in grado di gestire da sole il rapporto con l’agenzie di somministrazione.

Con Determinazione Dirigenziale del 21 gennaio 2011 è stato approvato per il periodo 1° febbraio 2011 – 31 gennai 2014 il primo elenco di Agenzie per il Lavoro qualificate per la somministrazione di lavoratori domestici (Assistenti Familiari, Baby Sitter, Istitutori).

Con Determinazione Dirigenziale del 26 maggio 2011 si è proceduto per il periodo 1° giugno 2011 – 31 maggio 2014 all’aggiudicazione della procedura per l’aggiornamento della Sezione C – Servizi Domiciliari, approvando l’elenco dei fornitori accreditati di prestazioni domiciliari sociali e sociosanitarie.

Con Deliberazione del 31 gennaio 2014 la Giunta Comunale ha autorizzatola stipula dell’Accordo Città di Torino e ASL TO1 e TO2 ex DGR 26-6993 del 30 dicembre 2013 relativo alle modalità di gestione delle prestazioni domiciliari in lungoassistenza a favore delle persone non autosufficienti a garanzia della continuità dell’erogazione delle stesse tra la Città di Torino e le Aziende Sanitarie TO1 e TO2, confermando le attuali modalità di gestione ed erogazione delle prestazioni per il periodo 1° gennaio 2014-31 maggio 2014, data di scadenza del contratto in essere con i Fornitori accreditati e prorogando sino al 31 maggio 2014 la vigenza dell’elenco delle Agenzie per il lavoro qualificate.

Con Deliberazione del 27 maggio 2014 la Giunta Comunale ha approvato il Protocollo d’intesa tra la Città di Torino e le Aziende Sanitarie TO1 e TO2, che ha confermato le modalità di erogazione e finanziamento delle prestazioni definite dall’Accordo ex DGR 26-6993 del 30 dicembre 2013, approvato con Deliberazione della Giunta Comunale del 31 gennaio 2014, autorizzando la stipula di un nuovo accordo con decorrenza 1° giugno 2014 – 30 novembre 2014 con gli attuali fornitori accreditati di prestazioni domiciliari sociali e sociosanitarie e confermando la vigenza nel medesimo periodo dell’elenco delle Agenzie per il lavoro qualificate per operare nel sistema.

Con Deliberazione del 25 novembre 2014 la Giunta Comunale ha approvato il Protocollo d’intesa tra la Città di Torino e le Aziende Sanitarie TO1 e TO2, che ha confermato le modalità di erogazione e finanziamento delle prestazioni definite dall’Accordo ex DGR 26-6993 del 30 dicembre 2013, approvato con Deliberazione della Giunta Comunale del 31 gennaio 2014, autorizzando il differimento della scadenza dell’accordo con gli attuali fornitori accreditati delle prestazioni domiciliari sociali e sociosanitarie alla data del 28 febbraio 2015 e confermando la vigenza nel medesimo periodo dell’avviso per la qualificazione delle Agenzie per il Lavoro e del relativo elenco.

Con Deliberazione del 27 febbraio 2015 la Giunta Comunale ha approvato le Modalità operative per garantire la continuità delle prestazioni domiciliari per persone non autosufficienti residenti a Torino, autorizzando il differimento della scadenza dell’accordo vigente con gli attuali fornitori accreditati di prestazioni domiciliari sociali e sanitarie alla data del 31 maggio 2015 e confermando la vigenza nel medesimo periodo dell’avviso per la qualificazione delle Agenzie per il Lavoro e del relativo elenco.

Con successivi provvedimenti l’Amministrazione ha provveduto ad autorizzare il differimento della scadenza dell’accordo vigente con gli attuali fornitori accreditati di prestazioni domiciliari sociali e sanitarie alla data del 31 gennaio 2017 e confermando la vigenza nel medesimo periodo dell’avviso per la qualificazione delle Agenzie per il Lavoro e del relativo elenco.

 

 

 

 

 

  • COMUNE DI TORINO – Determinazione Dirigenziale 26 gennaio 2011 n. 00381/019
    Indizione di gara Aggiornamento Sez. C – Servizi domiciliari Albo fornitori accreditati di prestazioni sociali e sociosanitarie. Integrazione schema di accordo. Impegno di spesa Euro 6.000.000,00 IVA compresa. Periodo 1/6/2011-31/5/2014. Primo impegno di spesa limitato Euro 3.834.000,00 IVA

 

 

 

 

 

 

 

  • COMUNE DI TORINO – Deliberazione del Consiglio Comunale 11 giugno 2012 n. 02263/019
    (con annesso Allegato 3) – Misure urgenti di adeguamento alla normativa regionale per fronteggiare la riduzione dei finanziamenti statali e regionali. Revoca delle misure precedentemente adottate costituenti miglior favore rispetto alla normativa regionale. 

    • Allegato 1: Criteri di accesso e di contribuzione al costo delle prestazioni domiciliari per anziani, disabili e minori
    • Allegato 4: Modifiche della disciplina degli interventi di assistenza economica. (Deliberazione del C.C. n. 2000 05700/19 e s.m.i.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Aggiornato il 21 marzo 2018