InformAnziani

Sito di informazione sui Servizi e sulle prestazioni domiciliari, diurne e residenziali della Città di Torino in favore delle persone anziane

I rischi della solitudine nell’anziano

l tema anziani e solitudine sembra un binomio inscindibile nella società moderna, dove il tempo detta le regole. Nell’immaginario comune, i “nonni” sono collocati a casa loro, da soli, un po’ tristi e pieni di acciacchi, adagiati tutto il giorno sulla poltrona con una copertina sulle gambe.

Ma la solitudine è un fardello pesante da portare, per tutti e a ogni età. Nei soggetti anziani essa aumenta addirittura del 14% la probabilità di morire prematuramente. Lo sostiene lo psicologo John Cacioppo al meeting dell’American Association for the Advancement of Science.

Quali sono le cause della solitudine negli anziani?

Perché gli anziani sono spesso soli? La perdita del coniuge, i figli sempre di corsa che ormai hanno la loro famiglia e vivono altrove, i problemi fisici che impediscono di muoversi, i problemi visivi o uditivi, la mancanza di occupazione, i problemi economici dovuti a una pensione minima, sono tutti motivi che tendono a isolare le persone che hanno superato l’età della giovinezza. È così che gli anziani diventano vulnerabili fisicamente e psicologicamente.

Leggi tutto su www.pazienti.it

  • Aggiornato il 13 dicembre 2016