Un po’ di storia

Il servizio nasce nel 1998 all’interno del progetto Aiuto Anziani Vittime di Violenza, per rispondere a segnalazioni di violenze e truffe ai danni di anziani. Per i primi anni viene gestito da volontari di alcune delle associazioni dedicate agli anziani e maggiormente rappresentative sulla Città, con il coordinamento di uno psicologo.

Dal 2004 estende il suo campo di intervento dalle persone anziane vittime di violenza e raggiri, alla più generale condizione della persona anziana fragile all’interno di una grande città e quindi in contesti caratterizzati da assenza o da carenza di reti di relazioni.

Nel 2009 viene realizzato un progetto, denominato Rassicuranziani, che ha previsto spazi di formazione rivolti agli operatori dei Servizi Sociali e della Polizia Municipale per la gestione integrata di interventi di aiuto alle persone anziane in condizioni di fragilità e di insicurezza con la pubblicazione di un specifico volumetto, tuttora ancora valido per quanto riguarda suggerimenti e indicazioni per la prevenzione e il sostegno alle vittime di truffe, raggiri ecc.

Dal 2012 il Servizio viene gestito direttamente dal Comune di Torino, al fine di ottimizzare le risorse e per costruire connessioni e sinergie con la rete dei servizi e il territorio.

 

 

  • Aggiornato il 18 Febbraio 2016