Città di Torino

Musei Scuola

Home > Proposte dai Musei > Musei di Torino e Provincia > Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà

Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà

museo diffuso

corso Valdocco, 4/A
10122 Torino
tel. 011 4420783 - fax 011 4420790
e-mail: didattica@museodiffusotorino.it 
sito web: www.museodiffusotorino.it

Il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà è stato inaugurato nel 2003 nel settecentesco palazzo dei Quartieri Militari. Condivide la sede con l’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, l’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e il Centro studi Primo Levi.

Fedele alla sua missione, il Museo tiene strettamente legati la memoria e la documentazione di un passato tragico e glorioso e l’attenzione agli sviluppi problematici attuali dei diritti e delle libertà, in Italia, in Europa, nel Mondo per mezzo di un fitto programma di mostre temporanee, attività educative, rassegne cinematografiche, convegni, seminari, spettacoli.

diffuso

Ospita un originale allestimento permanente, “Torino 1938 – 1948. Dalle Leggi Razziali alla Costituzione”, un percorso multimediale e interattivo che propone un viaggio virtuale nella storia della città, rievocata attraverso testimonianze,fotografie, filmati e documenti che ci fanno rivivere la guerra, l’occupazione tedesca, la Resistenza, il ritorno alla vita democratica: alla Costituzione è dedicata l’installazione conclusiva. Il percorso comprende la visita al rifugio antiaereo del Palazzo, a 12 metri di profondità.

Il Museo promuove inoltre la valorizzazione dei luoghi di memoria cittadini, ai quali rimanda come elementi di un percorso museale all’aperto ma anche offrendo al pubblico interessato specifici percorsi guidati.

I Servizi Educativi del Museo propongono attività didattiche pensate e progettate affinché non si limitino a trasmettere saperi, ma offrano strumenti interpretativi utilizzabili in altri contesti e stimolino una conoscenza critica dei temi che gli allestimenti museali propongono: la storia e la memoria, i valori della democrazia e della pace, il tema dei diritti umani e civili, la riflessione sulla contemporaneità. Una particolare attenzione è rivolta alla progettualità educativa per le scuole: gli insegnanti interessati possono concordare preventivamente percorsi specifici, richiedere interventi a scuola e avere copia dei materiali didattici realizzati dal Museo.

 

 

PORTALE DELLA DIDATTICA

 

 

          

Cerca nel sito

Ricerche avanzate