Città di Torino

Musei Scuola

Home > Proposte dai Musei > Musei di Torino e Provincia > Borgo e Rocca Medievale - Fondazione Torino Musei

Borgo e Rocca Medievale - Fondazione Torino Musei

borgo-3

viale Virgilio 8 - Parco del Valentino
10128 Torino
tel. 011 4431712 - fax 011 4431720
e-mail: borgodidattica@fondazionetorinomusei.it
sito web: www.borgomedioevaletorino.it

Il Borgo Medievale fu costruito nel 1884 per l’Esposizione Generale Italiana di Torino da una commissione di esperti tra cui l’architetto Alfredo d’Andrade, con finalità didattiche sui caratteri della vita civile del Piemonte quattrocentesco. La struttura non fu abbattuta ma entrò a far parte del patrimonio della Città di Torino.

4-13

I Servizi educativi del Borgo Medievale propongono di valorizzare gli aspetti più caratteristici del museo che è composto da diverse parti e strutture architettoniche ed è per tale motivo che lo si considera un “museo diffuso” lungo le rive del Po, di cui Rocca, Borgo e Giardino sono gli elementi principali, unitamente alle botteghe, alle sale utilizzate per le esposizioni ed eventi e il contesto territoriale del parco.

5-8

La proposta didattica, pensata per le scuole di ogni ordine e grado, per le famiglie e il pubblico adulto, cerca perciò di interpretare questa realtà eterogenea con percorsi specifici.
Per le scuole dell’infanzia sono affrontati i temi delle favole e della vita quotidiana di un borgo e le trasformazioni naturali del giardino medievale che favoriscono la comprensione del trascorrere del tempo tra passato e presente. 

2-17

I percorsi per la scuola primaria propongono di scoprire il mondo medievale attraverso l’osservazione del museo - un libro di storia e di arte a cielo aperto - di imparare a fare con le proprie mani e fantasia, costumi, ritratti, di risolvere enigmi mediante una partecipazione attiva, di manipolare la creta, di frequentare laboratori per conoscere l’alimentazione medievale. I laboratori delle scuole secondarie di primo grado prevedono un forte intreccio tre le discipline umanistiche e scientifiche su temi e luoghi differenti per favorire una visione completa degli argomenti attraverso il confronto, la sperimentazione e la condivisione.

1-17

Le proposte in specifico sono: il Museo da toccare e da scoprire, una visita interattiva nella quale è possibile sperimentare l’esperienza del toccare, normalmente vietata; Aqua, per riflettere sull’importanza del fiume Po e degli oggetti architettonici che contenevano l’acqua; Green walking tour, un itinerario condotto da una botanica alla scoperta delle diverse specie presenti nel Parco del Valentino. Due dispersi al Borgo è un percorso condotto da tre attori in costume da tardo Ottocento, in occasione del centenario di D’Andrade, alla riscoperta “dell’Expo 1884”

Per contribuire all’orientamento lavorativo e formativo degli studenti prossimi alla fine del percorso scolastico, si è strutturato il progetto Museo dietro le quinte, in funzione delle caratteristiche dell’istituto scolastico, il museo si rende disponibile a far conoscere agli studenti l’organizzazione lavorativa, le competenze delle varie professionalità e la realizzazione di progetti e servizi che vengono proposti al pubblico.

3-13

 

Attività educative 2017/18

Cerca nel sito

Ricerche avanzate