vai ai contenuti
vai al menu

home > servizi > centri di cultura > gioco > progetti e collaborazioni >150 giochi di ieri per domani

150 giochi di ieri per domani

Il progetto regionale 150 giochi di ieri per domani sostiene e valorizza lo sforzo di costruire una rete di soggetti impegnati nel promuovere l’educazione al movimento attraverso il gioco tradizionale, recuperandone il valore storico e sociale ma anche proponendo un approccio contemporaneo e innovativo.
L’iniziativa è stata sviluppata da una rete di soggetti che si occupano istituzionalmente di educazione: USR del Piemonte, GioNa (Associazione Nazionale Città in Gioco), AGA (Associazione Giochi Antichi), Porte Aperte alla Robotica. Questo dimostra che la migliore strada per il conseguimento di obiettivi comuni e della razionalizzazione delle risorse resta quella di una condivisione di intenti e di una stretta collaborazione tra competenze differenti.
Le ricerche sui giochi della tradizione e le nuove pratiche ludico-motorie sviluppate in Piemonte costituiscono, infatti, non solo un patrimonio che non può andare perduto, in quanto prezioso fattore di continuità tra l’attività motoria e lo sport, ma anche un modello da proporre ad altre realtà nazionali.
Il progetto, nato nel 2010 in occasione di Italia 150, è al terzo anno di attività e sostiene la volontà di promuovere il gioco anche attraverso progetti condivisi e sviluppati con la scuola.

Informazioni
Centri di Cultura per il Gioco
tel. 01101139400

centrigioco@comune.torino.it


crediti


torna su