vai ai contenuti
vai al menu

Progetti

Un nido, una scuola è un tipo di spazio speciale
in cui gli esseri umani sono invitati a crescere nella mente,
nella sensibilità e nell’appartenenza ad una comunità più ampia
Jerome Bruner

Il Centro Cultura Ludica si propone di sviluppare progetti di ricerca tramite accordi di partenariato con atenei, istituti di ricerca, enti, musei e associazioni culturali.
I progetti sono finalizzati a diffondere la conoscenza e l’approfondimento della cultura ludica attraverso attività di ricerca e sperimentazioni innovative. 

Patto Educativo di Comunità
L’Assessorato all’Istruzione della Città di Torino ha promosso e coordinato il lavoro dei Patti Educativi di Comunità attraverso momenti di confronto con enti e agenzie formative, associazioni e scuole presenti sul territorio come indicato dal Ministero all’Istruzione con il Piano Scuola 2020-21. Un gruppo di lavoro composto da rappresentanti dell’Assessorato, dell’Università di Torino, del Politecnico di Torino, INDIRE e UST ha delineato la cornice teorica e la base metodologica per la costruzione di percorsi educativi e opportunità formative. Un’occasione per consolidare la sinergia tra il Centro Cultura Ludica e INDIRE e avviare una collaborazione scientifica con attività di ricerca e sperimentazione innovativa nell’ambito della promozione e diffusione della cultura ludica.

VIDEO-RACCONTI DEL CENTRO CULTURA LUDICA
UN PROGETTO DI PRODUZIONE AUDIOVISIVA
IN COLLABORAZIONE CON INDIRE
aprile - dicembre 2021

Raccontare gli spazi, le loro peculiarità e la loro progettazione significa condividere un percorso riflessivo e al contempo formativo che si arricchisce reciprocamente attraverso il confronto e l’analisi.
L’attività di video-documentazione, realizzata dalla collaborazione tra INDIRE e il Centro Cultura Ludica Walter Ferrarotti, si pone una triplice finalità:informativa, formativa e didattica.

In prospettiva prettamente informativa il video si configura come un percorso guidato il cui obiettivo è valorizzare gli spazi e la logica di progettazione del Centro attraverso la voce di chi ne è stato ideatore e ne ha seguito la realizzazione.
Lo spazio non è un elemento neutro rispetto all'azione didattica, può arricchire chi lo sperimenta di nuovi significati culturali e pedagogici. Può acquisire un significato formativo per coloro che operano in ambito educativo e scolastico e consentire di stimolare un cambiamento di paradigma rispetto all'organizzazione degli spazi nei propri contesti formativi.

La finalità maggiormente formativa è approfondita attraverso un ulteriore prodotto video. La proposta educativa realizzata dal Centro viene dettagliata evidenziando obiettivi, organizzazione dei laboratori, metodologie, risultati al fine di favorire la diffusione dei principi, delle pratiche e degli approcci che caratterizzano l’esperienza.

L’ultima sezione è prettamente didattica ed è composta da due video-stories, brevi racconti video che attraverso il digital storytelling presentano gli oggetti, i giochi e i giocattoli che costituiscono il patrimonio del Centro.
I video-racconti, rivolti al pubblico più giovane, adottano tecniche diversificate per far parlare i giocattoli del Centro e far loro raccontare, in prima persona, la storia, le esperienze e il valore che li caratterizza. I video possono essere utilizzati come supporto e stimolo per attività didattiche laboratoriali da condurre a scuola o per la Didattica a Distanza.
Le risorse video fanno parte di un più ampio percorso di ricerca finalizzato a monitorare e comprendere le possibili ricadute dei prodotti multimediali realizzati attraverso la collaborazione dei ricercatori INDIRE e ITER.

info
centroculturaludica@comune.torino.it


info
centroculturaludica@comune.torino.it

 

 

 

 


crediti


torna su