Torino Mobility Lab

Il Progetto Torino Mobility Lab nasce nel 2017 con la candidatura al bando nazionale “Percorsi casa-scuola e casa-lavoro” promosso dal Ministero dell’Ambiente nel quadro della legge del “collegato ambientale”.
L’obiettivo è quello di favorire e promuovere forme di mobilità sostenibile nel quartiere di San Salvario, scelto come zona di sperimentazione essendo caratterizzata da una forte densità di funzioni, una notevole polarizzazione dei flussi di mobilità, una significativa presenza di stakeholder attivi e una visione di eco-quartiere ampiamente condivisa.

Le azioni sono strutturate in sette assi che prevedono numerosi interventi per incentivare la mobilità alternativa al veicolo privato con particolare attenzione per gli spostamenti sistematici che vengono generati dal sistema scolastico.

Sono partner dell’iniziativa il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano e, per le azioni di accompagnamento sociale e comunicazione, il gruppo di associazioni con capofila l’Agenzia Locale di San Salvario.

Il Laboratorio Città Sostenibile partecipa al tavolo tecnico con il Servizio Infrastrutture e Mobilità del Comune di Torino con i seguenti compiti:

  • sviluppare le azioni di miglioramento della mobilità attraverso processi partecipativi nelle scuole;
  • redigere e realizzare i Piani di Mobilità Scolastica Sostenibile;
  • formare i Mobility Manager Scolastici;
  • mettere in sicurezza le aree intorno ai plessi scolastici e ai percorsi ciclabili e/o pedonali;
  • potenziare i servizi quali il pedibus, il bike sharing o il car sharing;
  • erogare buoni mobilità per studenti e lavoratori del comparto scuola;
  • promuovere forme di cittadinanza attiva delle comunità scolastiche.