vai ai contenuti
vai al menu

home > notizie > parliamo di... > I martedì dell’Arte

Parliamo di...

I martedì dell’Arte

Approfondimento sulla conoscenza e sulla conservazione degli aspetti artistici, monumentali e paesaggistici del nostro paese

Ciclo di incontri 2013
a cura di Sofia Petrosino, responsabile del progetto La Scuola adotta un Monumento di ITER in collaborazione con Rosanna Maggio Serra, senior civico della Città di Torino.

Restituzione del percorso a cura di Manuela Ravecca
redazione del Centro promozione servizi di ITER

ITER, l’Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile, ha avviato nel mese di marzo 2013 un ciclo di incontri rivolto agli insegnanti, ma non solo, sul tema della tutela del paesaggio e del patrimonio storico-artistico del nostro Paese (art. 9 della Costituzione della Repubblica Italiana). Il ciclo di incontri, pensato e progettato nell’ambito del Concorso Nazionale “L’altra lingua degli Italiani. L’arte figurativa, il paesaggio e l’identità nazionale”, inserito nel progetto La Scuola adotta un Monumento, si è articolato in tre incontri che hanno inteso affrontare il tema dell’arte come seconda lingua degli italiani ponendo l’attenzione sul prezioso patrimonio storico, artistico e paesaggistico presente nel nostro Paese e sull’importanza che ognuno torni a sentirlo proprio. Conoscere significa amare e amare significa proteggere, tutelare, salvaguardare.

CALENDARIO

Martedì 26 febbraio 2013 ore 15.00 - 17.00
Giovanni Romano
docente di Storia dell’Arte
L’arte in Italia: di regione in regione
La lingua figurativa si è dotata in Italia di una straordinaria ricchezza di declinazioni corrispondenti ad ambiti geografici definiti, così da presentare per molti secoli accezioni regionali ben riconoscibili. Il Piemonte, area di frontiera, diviene particolarmente interessante come melting pot di influenze.

Martedì 12 marzo 2013 ore 15.00 - 17.00
Elena Brezzi Rossetti
docente di Storia dell’Arte Medioevale
Le immagini parlano e trasmettono messaggi. Il memento mori nel basso medioevo
Sono stati narrati gli infiniti modi, mistici, macabri, grotteschi, pietistici, di raffigurare la morte attraverso i quali gli artisti hanno influenzato e indotto atteggiamenti, credenze e idee che si sono diffuse dal medioevo all’età moderna.

Martedì 26 marzo 2013 ore 15.00 - 17.00
Enrica Pagella
direttrice del Museo di Arte Antica - Palazzo Madama di Torino
Le storie infinite. Leggere il Museo
Seguendo un percorso trasversale nel museo si sono ricercati i segni dell’identità e della storia locale, piemontese e torinese, tra pittura, scultura, arti suntuarie e artigianato d’arte.

I suggerimenti bibliografici completano il percorso e consentono a ciascuno di approfondire gli argomenti trattati durante gli incontri.

Hanno collaborato alla realizzazione del report:
Umberto Magnoni direttore di ITER e Valter Di Miceli, autore delle immagini inserite nelle restituzioni.

Un ringraziamento particolare alla Direzione del Museo d’Arte Antica di Torino per la messa a disposizione delle immagini inserite a corredo del report dell’intervento della Direttrice Enrica Pagella.


crediti


torna su