vai ai contenuti
vai al menu

home > notizie > catalogo editoriale > Storie in tv

Copertina Storie in tv

Catalogo editoriale

STORIE IN TV

a cura di Enrica Cavallo, Nadia Melano
Città di Torino, Divisione Servizi Educativi
editore Città di Torino - Divisione Servizi Educativi
Torino 2004

Il quaderno è una guida semplice e completa che segna l'impegno dei servizi educativi e in particolare dei laboratori dell'infanzia per quanto riguarda l'educazione all'immagine televisiva.

Da oltre vent'anni essi sono un costante punto di riferimento per tutti gli insegnanti e gli educatori che vogliono avvicinarsi ai linguaggi, approfondire e conoscere nuove tecniche. Ma non solo, possono essere un valido supporto per chi intende sperimentare e fare ricerca a scuola. I Centri di Cultura per l'Infanzia sull'Espressività e la Comunicazione comprendono diverse tipologie di laboratori tra cui, fino al 2005, due laboratori dell'immagine: laboratorio Immagine 1 e Immagine 2.

Oggi non più attivo, il laboratorio Immagine 1 denominato Arcobaleno, alla cui insegnanti si deve questo lavoro, ha svolto negli anni attività di formazione e di aggiornamento per gli insegnanti e gli educatori fornendo conoscenze e strumenti per imparare a esprimersi e a comunicare con le immagini.

I percorsi didattici organizzati per le classi erano strutturati in modo da favorire la curiosità, la voglia di provare a fare, scoprire, inventare da soli o insieme ai compagni.

I bambini in laboratorio formulavano ipotesi, ricercavano soluzioni, individuavano possibili percorsi di lavoro.

Il laboratorio diventava così un luogo dove magia e ricerca scientifica, suggestione e tecnologia s'incontravano e dove il bambino scopriva il linguaggio delle immagini, la possibilità di comprenderle, tradurle e rielaborarle in un diverso codice.

Tra le molteplici attività proposte, sono qui presentate Storie in TV , da cui è nata una pubblicazione e la mostra La luce racconta che bene illustrano non solo le finalità del laboratorio ma gli strumenti di educazione all'immagine che possono essere proposti anche ai più piccoli, come i bambini di scuola dell'infanzia.

Storie in TV è il percorso che ha avuto come obiettivo la realizzazione di una storia con il mezzo televisivo.

È stata utilizzata una tecnica particolare di animazione abbastanza semplice che ha permesso al bambino di essere protagonista in tutte le fasi di preparazione della storia, dall'invenzione alle riprese video.

Nei sei incontri, vere e proprie unità didattiche, si erano affrontati e creati gli elementi costitutivi del racconto: i personaggi, gli ambienti e i paesaggi, i colori e le emozioni, i suoni e i rumori, la storia e lo story-board, la realizzazione della storia.

Al momento dell'accoglienza, seguiva la presentazione di un cortometraggio, scelto tra varie tecniche di animazione, che dava il via al lavoro e introduceva l'argomento.

I cartoni animati selezionati, erano lo spunto per avviare la discussione sui vari aspetti che permettevano di realizzare la storia in TV: personaggi, ambienti, ma anche suoni e movimenti.

L'ultimo incontro era dedicato alle riprese e alla realizzazione del prodotto finale.

I bambini suddivisi in tre sottogruppi lavoravano con ruoli ben precisi: dal movimento dei personaggi alla realizzazione dei fondali, dalla creazione dei dialoghi alla scelta dei suoni e dei rumori.

Terminata questa fase, si accendevano le luci e ciak... si girava!

Infine l'organizzazione di una serata speciale al cinema era lo spazio dove i genitori potevano incontrare e conoscere i giovanissimi autori.

Per informazioni:
Centri di Cultura per l'Infanzia sull'Espressività e la Comunicazione
via Manin 20, 10153 Torino
telefono 0110112001/02
labinfan@comune.torino.it

Torna al catalogo editoriale


crediti


torna su