vai ai contenuti
vai al menu

home > iniziative > la scuola adotta un monumento > monumenti adottati > circoscrizione 5

Scuola Margherita di Savoia

via Thouar 2

Il perimetro urbano di borgata Lucento è definito da: corso Potenza, sponda sinistra della Dora, via Pianezza, via Givoletto. I tessuti edilizi sviluppati lungo i tracciati viari presentano edifici a due o tre piani, legati all’impianto pseudorurale sette-ottocentesco.
La scuola Margherita di Savoia, con sede e direzione in strada Lucento 21, iniziò a funzionare nel 1876. L’attuale edificio venne costruito nel 1929, in piena epoca fascista.
A testimonianza di questo periodo la scuola possiede alcune circolari; sono inoltre conservati gli arredi dell’antica direzione ed una ricca biblioteca con testi datati tra il 1745 e il 1850. La scuola, sorta in seguito all’aumento della popolazione scolastica, dovuta anche all’insediamento di numerose fabbriche e manifatture oggi trasferite, serve, per la sua posizione ambientale, i residenti e le famiglie che dalla cintura si spostano nella zona per lavoro.

Adottata dalla scuola primaria Margherita di Savoia

il video prodotto dalla scuola

Scheda di approfondimento redatta dalla scuola

SCUOLA PRIMARIA MARGHERITA DI SAVOIA
via Thouar 2

SCUOLA MARGHERITA DI SAVOIA

a cura di Rosanna Spigolon

Collocazione del monumento nel contesto storico
Il perimetro urbano di borgata Lucento è definito da: corso Potenza, sponda sinistra della Dora, via Pianezza, via Givoletto. I tessuti edilizi sviluppati lungo i tracciati viari presentano edifici a due o tre piani, legati all'impianto pseudo-rurale Sette-Ottocentesco.
La scuola Margherita di Savoia, con sede e direzione in strada Lucento 21, iniziò a funzionare nel 1876. L'attuale edificio venne costruito nel 1929, in piena epoca fascista. A testimonianza di questo periodo, la scuola possiede alcune circolari; sono inoltre conservati gli arredi dell'antica direzione ed una ricca biblioteca con testi datati tra il 1745 ed il 1850.

Motivo dell'adozione
Si è deciso di estendere a borgata Lucento ed alla scuola in particolare, la ricerca iniziata con l'area urbana di via Giachino.

Attuale destinazione e rapporto con l'ambiente
La scuola, nata per necessità nel 1929 in seguito all'aumento della popolazione scolastica, dovuta anche all'insediamento di numerose fabbriche e manifatture oggi trasferite, serve, per la sua collocazione, i residenti e le famiglie che dalla cintura si spostano nella zona per lavoro.
Esiste un progetto di ristrutturazione e si sta lavorando per un incremento della popolazione scolastica attraverso la pubblicizzazione delle attività che si svolgono nelle scuole.

Metodo di lavoro
Ricerca nell'archivio e nella biblioteca della scuola; foto d'epoca; ricerca presso l'Archivio Storico della città; utilizzo della tesi di laurea di Claudia Rossati.

Proposte per la tutela e la salvaguardia
Si propone di avviare al più presto i già previsti lavori di ristrutturazione, al fine di esaltare la bellezza della scuola. Questi lavori contemplano la valorizzazione di aree rese inagibili da una pavimentazione sconnessa; la costruzione di spazi per la ricerca e la lettura, riutilizzando gli ampi saloni ai piani superiori; la ritinteggiatura.

Per saperne di più
Rosanna Spigolon c/o scuola Margherita di Savoia - via Thouar 2, Torino - telefono 011.290148

Mezzi Pubblici: linea 2 - 59 - 59/


crediti


torna su