Informa Casa - Le politiche per la casa e per lo sviluppo delle periferie



Comune > Casa e Territorio > Informa Casa > Studi e Statistiche > Mercato della locazione


Mercato della locazione

Ultimo aggiornamento: 09/06/2015

Anche nell’anno 2014 l’attività di monitoraggio del mercato della locazione privata è stata condotta avvalendosi delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare (O.M.I.) dell'Agenzia del territorio.

Le quotazioni sono state disposte a livello delle 40 Microzone catastali della città di Torino, approvate dal Consiglio Comunale nel 1999 ai sensi del DPR 138/99 e del regolamento emanato dal Ministero delle Finanze.

Per regolamento la microzona è di norma una porzione del territorio comunale che, individuata catastalmente da uno o più fogli di mappa, deve essere omogenea sul piano urbanistico e nel contempo configurarsi come vero e proprio segmento del mercato immobiliare.

Il regolamento, inoltre, stabilisce che le Microzone, per essere individuate come tali, devono presentare differenze tra il prezzo minimo e il prezzo massimo di ciascuna non superiori a due volte e, in casi particolari, a tre: ad esempio, porzioni di città contigue e omogenee urbanisticamente possono essere considerate come microzone solo se la differenza tra i loro prezzi medi non è superiore al 30% e, al limite (quando motivabile), al 20%.

Numero e Denominazione Microzone 1-20
Numero Nome Numero Nome
1 Roma 11 Dante
2 Carlo Emanuele II 12 San Secondo
3 Solferino 13 Stati Uniti
4 Vinzaglio 14 Galileo Ferraris
5 Garibaldi 15 De Gasperi
6 Castello 16 Duca d'Aosta
7 Vanchiglia 17 Spina - 2 - Politecnico
8 Rocca 18 Duchessa Jolanda
9 Valentino 19 San Donato
10 San Salvario 20 Porta Palazzo
Numero e Denominazione Microzone 21-40
Numero Nome Numero Nome
21 Palermo 31 San Paolo
22 Michelotti 32 Pozzo Strada
23 Crimea 33 Aeronautica - Parella
24 Collina 34 Spina 3 - Eurotorino
25 Zara 35 Madonna di Campagna
26 Carducci 36 Spina 4 - Docks Dora
27 Unitą d'Italia 37 Rebaudengo
28 Lingotto 38 Corona Nord - Ovest
29 Santa Rita - Mirafiori 39 Spina 1 - Marmolada
30 MIrafiori sud 40 Barca - Bertolla

Poiché la “lettura” dei dati a livello delle 40 microzone può apparire troppo di dettaglio limitando una visione d’insieme, si ritiene di dover aggregare le informazioni per “Zone omogenee”.

Queste ultime sono state disegnate ai fini dell’applicazione dei contratti del secondo canale previsti dall’art. 2, comma 3 della legge 431/98.

Fondamentalmente la Città è stata suddivisa in quattro zone (area centro, semicentro, periferia e collina) con la previsione di aree di degrado o di pregio.

In questa tabella si propone la “conversione” delle microzone in zone omogenee.

Zone omogenee Microzone
Area Centro 2 4 5 10 12 14 15
Area Centro zona di pregio 1 3 6 8 13 16
Area semicentro 7 11 17 26 29 31 32 33 39
Area semicentro zona di pregio 9 18 27
Area periferica 19 21 28 30 34 35 36 37 38 40
Area collina 22 25
Area collina zona di pregio 23 24
Zona di degrado 20