I MOOC, Massive Open Online Course

Home page della Città di Torino

TorinoGiovani il portale Informagiovani

Città di Torino >> TorinoGiovani >> Cosa sono i MOOC

Cosa sono i MOOC

I MOOC (Massive Open Online Course) sono dei corsi online aperti pensati per una formazione a distanza che coinvolga un numero elevato di utenti. I partecipanti ai corsi provengono da varie aree geografiche del mondo e accedono ai contenuti unicamente online. L'accesso ai corsi è, nella maggior parte dei casi, gratuito e permette anche di accedere ai materiali del corso.

Oltre al materiale didattico come video e quiz, i MOOCs forniscono forum interattivi che aiutano a costruire una comunità di studenti e professori ed un ecosistema di apprendimento più ampio. I corsi sono per lo più gratis, il pagamento è a volte necessario per ottenere certificazioni o valutazioni supplementari.

Il termine è stato coniato MOOC nel 2008 durante un corso chiamato "Connectivism and Connective Knowledge" a cui hanno partecipato 25 studenti dell''Università di Manitoba ed anche 2.300 utenti della rete in modalità gratuita.

Come funzionano i MOOC?

I MOOCs offrono una ampia gamma di corsi su svariate discipline, dall'Arte all'Economia e dall'Archeologia all'Informatica. Tutti i contenuti vengono proposti on line mediante video lezioni.
Quiz, problemi da risolvere ed esami possono essere affrontati a differenti livelli. La valutazione della formazione varia da MOOC a MOOC, così come l'impegno all'interno della classe. Sempre più spesso, i MOOCs forniscono anche crediti universitari o certificazioni professionali.

I seguenti video (uno in lingua italiana ed uno in lingua inglese) spiegano in modo semplice cosa sono i MOOC e i punti di forza di questa nuova modalità di formazione online:


>> E' disponibile, su Slideshare.net, la presentazione MOOC: la formazione aperta e gratuita curata da Eleonora Pantò e Maria Disabato che è stata illustrata nel corso dell'aperitivo informativo del 3 dicembre 2015 organizzato dal centro InformaGiovani presso il Collegio Einaudi in via Galliari 30 a Torino.
>> E' anche possibile scaricare la presentazione in formato .pptx.