VDG Ingegneria
2012 02850/031
Direzione Servizi Tecnici per l’Edilizia Pubblica
Servizio Edilizia Scolastica
GP
0




CITTÀ DI TORINO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

5 giugno 2012

Convocata la Giunta presieduta dal Vicesindaco Tommaso DEALESSANDRI, sono presenti gli Assessori:


Ilda CURTI
Stefano GALLO
Gianguido PASSONI
Mariagrazia PELLERINO
Mariacristina SPINOSA
Elide TISI






Assenti per giustificati motivi, oltre al Sindaco Piero Franco Rodolfo FASSINO, gli Assessori: Maurizio BRACCIALARGHE - Enzo LAVOLTA - Claudio LUBATTI - Giuliana TEDESCO.




Con l’assistenza del Segretario Generale Mauro PENASSO.





OGGETTO: LAVORI DI M.S. PER LA SICUREZZA IN EDIFICI SCOLASTICI DEL TERRITORIO CITTADINO (C.OP. 3860 - CUP C16E10000190004). APPROVAZIONE PROGETTO ULTERIORI OPERE EX ART. 57 C. 5 LETT. A) A2) D.LGS. 163/2006 E S.M.I. IMPORTO EURO 504.649,14 IVA COMPRESA. FINANZIAMENTO CON RIBASSO DI GARA MUTUO ORIGINARIO.

Proposta dell'Assessore Pellerino.

Con deliberazione della Giunta Comunale del 22 giugno 2010 (mecc. 1003694/031), esecutiva dal 9 luglio 2010, è stato approvato il progetto definitivo in oggetto (CUP. C16E10000190004).
Con determinazione dirigenziale n. cr. 168 del 12 luglio 2010 (mecc. 1004218/031), esecutiva dal 27 luglio 2010, è stato approvato l’impegno di spesa per l’importo complessivo di Euro 1.800,000,00 IVA compresa, ed è stato autorizzato l’affidamento dei lavori mediante procedura aperta, ai sensi dell’art. 53 comma 2 lett. a) e comma 4 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. Con determinazione dirigenziale n. cr. 381 del 3 dicembre 2010 (mecc. 1043519/031) e con successiva determinazione dirigenziale n. cr. 7 del 12 gennaio 2011 (mecc. 1140060/031) è stata approvata la rettifica di parte degli elaborati di progetto onde adeguarli al D.Lgs. n. 53 del 27.04.2010.
L’intervento è stato finanziato con devoluzioni di mutui Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. n. 2111, 2112, 2113, 2114, 2115, 2116.
Con determinazione dirigenziale n. cr. 150 del 5 settembre 2011 (mecc.1104684/003), esecutiva dal 16 settembre 2011, si è dato atto dell’intervenuta efficacia dell’aggiudicazione definitiva della Procedura Aperta n. 95/2010 (approvata con determinazione dirigenziale n. cr. 111 del 29 giugno 2011, mecc. 1142438/003 – CIG 0568322226), all’impresa EDIL EUROPA S.r.l. con sede in Torino – corso Sempione n. 130 – P.IVA 03117750012, Legale rappresentante Geom. Mangone Francesco, risultata aggiudicataria dei lavori con il ribasso del 46,22% sui prezzi a base di gara, per un importo di aggiudicazione di Euro 704.999,67 per opere al netto del ribasso di gara, oltre ad Euro 129.131,13 per oneri contrattuali non soggetti a ribasso d’asta, per un totale di Euro 834.130,80 oltre IVA 20% per Euro 166.826,16 per un totale di Euro 1.000.956,96.
In data 6 ottobre 2011 è stato sottoscritto il relativo contratto Rep. n. 336 APA.
I lavori sono iniziati in data 16 novembre 2011.
Con determinazione dirigenziale n. 11 del 19 gennaio 2012 (mecc. 1200270/031), esecutiva dal 31 gennaio 2012, è stata approvata l’ulteriore spesa di Euro 8.341,31 per l’adeguamento previsto dalla Legge di conversione 14 settembre 2011 n. 148, di modifica parziale al D.Lgs. 13.08.2011 n. 138, che dal 17.09.2011 ha elevato l’aliquota in vigore dell’IVA dal 20% al 21%. Il totale dell’importo contrattuale IVA 21% compresa risulta quindi pari ad Euro 1.009.298,27.
Nel corso dell’esecuzione dei lavori è emersa la necessità di procedere, con urgenza, alla esecuzione di ulteriori opere manutentive su edifici scolastici della città, aggiuntive rispetto al progetto originario, al fine di migliorare le condizioni di sicurezza. Gli interventi da eseguire possono così riassumersi: rifacimento manto di copertura nell’edificio scolastico di corso Taranto 170, rifacimento manto di copertura manica via Feletto nell’edificio scolastico di via Santhià 25, installazione di nuove discese pluviali nell’edificio scolastico di via Stampini 25, monitoraggio soffitti aule e palestra nell’edificio scolastico di corso Lombardia 98, rifacimento della pavimentazione palestra nell’edificio scolastico di via Vibò 62 oltre a vari interventi secondo le prescrizioni dell’ASL su vari edifici.
Le suddette ulteriori opere che si intendono realizzare sono giustificabili ed ammissibili, configurandosi nell’ambito delle disposizioni dell’art. 57 comma 5 lett. a) – a2) del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., non alterano l’impostazione progettuale originaria, essendo di natura complementare all’appalto in corso, rivestono carattere di urgenza, sono motivate da obiettive esigenze dell’Amministrazione e non costituiscono variante al progetto, ai sensi dell’art. 132 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.
In conseguenze dei suddetti presupposti, il personale tecnico del Servizio Edilizia Scolastica ha predisposto un progetto adeguato, la cui natura ed entità risultano dai seguenti elaborati, costituenti il progetto stesso: Elenco elaborati, Relazione illustrativa, Computo Metrico Estimativo, Computo Metrico Estimativo Sicurezza, Elenco prezzi unitari Opere, Elenco prezzi unitari Sicurezza, Piani di sicurezza e coordinamento ed Elaborati grafici.
Il progetto delle ulteriori opere in oggetto è stato regolarmente validato ai sensi dell’art. 55, comma 1, del Regolamento DPR 207/2010 e s.m.i., come risulta dall’allegata attestazione redatta dal Responsabile Unico del Procedimento.
Il preventivo di spesa per le ulteriori opere ammonta ad Euro 700.462,69 (di cui Euro 613.148,61 per opere a misura al lordo del ribasso di gara, ed Euro 87.314,08 per oneri contrattuali di sicurezza non soggetti al ribasso) per un importo netto di Euro 329.751,32 per opere ed Euro 87.314,08 e così in totale Euro 417.065,40 così come dettagliato nel citato computo metrico estimativo, oltre IVA 21%.
Poiché le suddette ulteriori opere rientrano nei disposti dell’art. 90 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., si è provveduto a redigere i Piani di Sicurezza e Coordinamento.
I lavori saranno liquidati a misura in base agli Elenchi Prezzi allegati al Capitolato Speciale d’Appalto del progetto principale.
La necessaria spesa trova copertura finanziaria nel quadro economico del progetto principale utilizzando i fondi derivanti dal ribasso di gara già impegnati con la citata determinazione dirigenziale (mecc. 1004218/031), e finanziati con devoluzioni di mutui Cassa Depositi e Prestiti n.m. 2112, 2114 e 2116.
L’intervento, pertanto, non produce spese indotte a carico della Città né ulteriori oneri finanziari, in quanto attinge da finanziamento già perfezionato.
In conformità con gli indirizzi in materia, si procederà all’affidamento lavori e all’impegno della relativa spesa con apposita determinazione dirigenziale.
Tutto ciò premesso,

LA GIUNTA COMUNALE

Visto che ai sensi dell’art. 48 del Testo Unico delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267, la Giunta compie tutti gli atti rientranti, ai sensi dell’art. 107, commi 1 e 2 del medesimo Testo Unico, nelle funzioni degli organi di governo che non siano riservati dalla Legge al Consiglio Comunale e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo Statuto, del Sindaco o degli organi di decentramento;
Dato atto che i pareri di cui all’art. 49 del suddetto Testo Unico sono:
favorevole sulla regolarità tecnica;
favorevole sulla regolarità contabile;
Con voti unanimi, espressi in forma palese;

D E L I B E R A

1) di approvare, per le ragioni dettagliatamente esposte in premessa che qui integralmente si intendono richiamate, il progetto di Ulteriori Opere nell’ambito dei Lavori di Manutenzione Straordinaria per la sicurezza in edifici scolastici del territorio comunale costituito da: Elenco Elaborati (all. 1 – n. ), Relazione Illustrativa (all. 2 – n. ), Computo Metrico Estimativo Opere (all. 3 – n. ), Computo Metrico Sicurezza (all. 4 – n. ), Elenco prezzi unitari opere (all. 5 – n. ) Elenco prezzi unitari sicurezza (all. 6 – n. ), Piani di Sicurezza e Coordinamento – dal n. 1 al n. 4 (all. da 7/1 a 7/4 – nn. ) , Elaborati grafici – dal n. 1 al n. 5 (all. da 8/1 a 8/5 – nn. ), Validazione del progetto rilasciata dal RUP (all. 9 – n. ), per un importo di Euro 329.751,32 per opere al netto del ribasso di gara del 46,22% oltre ad Euro 87.314,08 per oneri per la sicurezza non soggetti al ribasso ed Euro 87.583,74 per IVA 21% per un totale di Euro 504.649,14.
Le suddette ulteriori opere sono ammissibili, ai sensi dell’art. 57 comma 5 lett. a) –a2) del D.Lgs 163/06 e s.m.i., sono complementari al contratto iniziale, hanno carattere di urgenza e non costituiscono variante al progetto ai sensi dell’art. 132 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i.;
2) di riservare a successiva determinazione dirigenziale l’impegno della maggiore spesa e l’affidamento delle ulteriori opere di cui al precedente punto 1), la concessione della proroga del tempo contrattuale. Detta spesa sarà finanziata utilizzando i fondi resisi disponibili a seguito del ribasso di gara impegnati con la determinazione dirigenziale citata in narrativa (mecc. 1004218/031) e conservati nei residui, finanziati con devoluzioni di mutui Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. n. 2112, 2114 e 2116.
L’intervento è inserito per l’esercizio 2010 nel Programma Triennale delle OO.PP. 2010/2012 approvato dal Consiglio Comunale in data 17 maggio 2010 con deliberazione (mecc. 1001785/024), esecutiva dal 30 maggio 2010, al Codice Opera n. 3860 “Lavori di Manutenzione Straordinaria per la sicurezza degli edifici scolastici nel territorio comunale” CUP. C16E10000190004 per un importo complessivo di Euro 1.800.000,00 rientrando nell’ambito del ribasso, nel quadro economico precedentemente approvato;
3) di dichiarare, attesa l'urgenza, in conformità del distinto voto palese ed unanime, il presente provvedimento immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134, 4° comma, del Testo Unico approvato con D.Lgs 18 agosto 2000 n. 267, vista la necessità di garantire l’esecuzione degli interventi necessari.


L’Assessore alle Politiche Educative
Mariagrazia Pellerino

Si esprime parere favorevole sulla regolarità tecnica.
Il Dirigente
Isabella Quinto

Si esprime parere favorevole sulla regolarità contabile.

p. Il V.D.G. Finanza e Tributi
Il Dirigente Delegato
Anna Tornoni



In originale firmato:

IL VICESINDACO IL SEGRETARIO GENERALE
Tommaso Dealessandri Mauro Penasso
___________________________________________________________________________


ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE E DI ESECUTIVITÀ

La presente deliberazione:

1° ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli EE.LL. (Decreto Legislativo 18.8.2000 n. 267) è pubblicata all’Albo Pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi dal 9 giugno 2012 al 23 giugno 2012;

2° ai sensi dell’art. 134, 3° comma, del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli EE.LL. (Decreto Legislativo 18.8.2000 n. 267) è esecutiva dal 19 giugno 2012.