La melodia gotica

Intervento metropolitano, in questa categoria stato introdotto il lavoro di Aleksander Shishkin, un giovane artista russo. Non pensate a grattacieli e autostrade, questa installazione avvenuta in un antico chiostro vicino ad una zona pedonale. Cos' una metropoli se non un luogo dove si integrano molteplici stili e culture con una sublime sincresia? Spazio di riflessioni per monaci di un tempo passato il luogo dove ora vanno in processione creature urbane senza casa (Parade of Homeless Urban Creatures il titolo dell'opera). Quattro persone incapucciate in vestiti neri che suonano strumenti e producono vocalizzi che ricordano i canti gregoriani. Un corridoio di plastica nera delimitato da colonne e variopinti acquari contenenti torbide acque e bambini di plastica che fanno subito pensare a dei feti. Questa la scena. Una donna a viso scoperto stesa a terra su dei chicchi di grano si alza, scopre l'unico acquario senz'acqua e comincia ad estrarre pietre, una ad una, le porta in processione e le lascia cadere a terra. Il canto si fa sempre pi intenso. La donna si veste come i "monaci" e aggiunge un tono da soprano alla melodia, rendendola ancora pi lugubre e gotica. Dopo qualche minuto ricomincia la processione, non pi all'interno del corridoio ma fra le persone che assistono, per finire attraverso una porta, su per una scaletta... Ho pensato all'aborto, alla mia posizione rispetto a questo tema sempre attuale, alla posizione della Chiesa... (animail)