L’Ufficio della Garante delle persone private della libertà personale è situato al pianterreno di Palazzo Civico in Piazza Palazzo di Città al n.1.

Fin da subito è stato diffuso l’invito al pubblico ad accedervi per richieste di informazioni, sostegno e orientamento, azioni che l’Ufficio svolge in particolare verso le persone detenute che godono di misure alternative, verso i familiari dei ristretti, ma in particolar modo verso coloro che, scontata la pena, si devono reinserire nel nostro territorio.

Il lavoro più consistente dell’Ufficio Garante è, tuttavia, successivo ai colloqui che mensilmente  vengono svolti con le persone detenute presso la Casa Circondariale di Torino o con gruppi di ristretti, modalità utilizzata nell’Istituto minorile. Questi interventi generano inevitabilmente una serie di azioni da attivare con la rete che l’Ufficio si è costruito e con gli altri settori coinvolti. Instaurare e allargare i rapporti e le relazioni è fondamentale per lo svolgimento del lavoro.

Le principali autorità di riferimento sono: le Direzioni degli Istituti penitenziari, l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna (UEPE), la Sanità Penitenziaria, la Magistratura di Sorveglianza, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, la Prefettura, la Questura, le Autorità locali comunali e regionali, i Servizi Sociali e gli Enti che si occupano di persone straniere.

Attività 2020

Attività  2019

Attività  2018