Maggio

Torino Jazz Festival – TJF

Sedi varie, fino al 4 maggio
Seconda edizione del rinnovato Torino Jazz Festival che presenta momenti di grande spettacolo proponendosi sia come importante evento culturale che come motore di talenti artistici e di professionalità. Un festival capace di raccogliere l’eredità di una storia lunga decine di anni nel campo del jazz e che si rivolge a un ampio pubblico nell’intento di offrire una visione moderna ed attuale della musica jazz. Il fulcro sono gli spettacoli serali alle OGR; sedi più tradizionali per i concerti pomeridiani oltre alla diffusione in città con i Jazz Blitz e i concerti nei club.
www.torinojazzfestival.it

La Volata del XX Secolo

02 – 04 Maggio Polo del 900

SHARE FESTIVAL

Toolbox dal 2 al 5 maggio

Quattordicesima edizione di SHARE Festival – piattaforma cross-disciplinare per la promozione di arte e cultura coniugate a tecnologia e scienza. Il tema GHOSTS, sfida la visione del futuro dell’essere umano immerso nel mondo tecnologico, chiama a raccolta le forze che materializzano l’invisibile. I poteri insiti nella scienza e nella tecnologia prendono forma nelle opere che sono esposte e restituite al pubblico attraverso la poetica dell’arte: “La scienza ha i suoi aspetti paranormali, quando i poteri invisibili che modellano il nostro mondo diventano a noi visibili: batteri, il DNA nelle nostre cellule, l’elettricità…”

www.toshareproject.it

POP- APP Scienza, arte e gioco nella storia dei libri animati

Fondazione Tancredi Barolo, dall’8 maggio al 30 giugno

Una mostra che espone la cospicua collezione di libri animati e pop up, che comprende più di 350 esemplari, dalla metà dell’Ottocento alla prima metà del Novecento, con edizioni originali dei più grandi artisti dell’animazione, dai capolavori del tedesco Lothar Meggendorfer ai libri di Bruno Munari. Si tratta della più importante raccolta di libri animati presente in Italia a disposizione del pubblico e rappresenta in modo significativo i diversi tipi di animazione: a leveraggi, a volvelle, a tre dimensioni, pop up, libri teatro, libri con figure scomponibili, libri creativi e interattivi.
https://www.fondazionetancredidibarolo.com/fondazione-tancredi-di-barolo/libri-animati-e-pop-up/

Irene Kung

CAMERA Centro Italiano per la Fotografia, dal 31 maggio 28 luglio

A partire dalla giustapposizione di immagini appartenenti a due serie fotografiche precedenti, Le città invisibili (2012) e Trees (2014), Kung compie una selezione visiva che ricompone un’indagine al tempo stesso introspettiva e sociale sul paesaggio. Nelle diciotto opere di grande formato esposte, alberi, antiche rovine e architetture contemporanee assumono un carattere salvifico, diventano monumenti contemporanei che – grazie al potere dell’estetica e alla forza dell’immagine – annullano il tempo e ordinano il caos con la loro armonia costruttiva.

Madame Reali: cultura e potere da Parigi a Torino. Cristina Di Francia e Giovanna Battista Di Savoia Nemours

Palazzo Madama, fino al 6 maggio
Con più di 120 opere – dipinti, oggetti d’arte, arredi, tessuti, gioielli, oreficerie, ceramiche, disegni e incisioni  la mostra racconta la biografia delle due Madame reali – Cristina di Francia (Parigi 1606 – Torino 1663) e Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours (Parigi 1644 – Torino 1724) – le parentele che le collegano alle maggiori case regnanti, le loro azioni politiche e culturali, le scelte artistiche per le loro residenze, gli usi della vita di corte, le feste sontuose, la moda e la devozione religiosa.
https://www.palazzomadamatorino.it/it/eventi-e-mostre/mostra-madame-reali-cultura-e-potere-da-parigi-torino

Le Armi e il potere: l’Arcangelo Longobardo

Museo di Antichità, fino all’11 maggio
Una mostra che verte sullo scambio di reperti in epoca longobarda tra i musei TECUM – Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant’Angelo (FG) e il Museo di Antichità. Il focus è sulla figura dell’Arcangelo Michele, che compare nella Bibbia come un angelo guerriero, posto a capo delle milizie celesti. E’ presentato il calco delle epigrafi incise sulle strutture del santuario, volute dai longobardi per ricordare l’imponente opera di ristrutturazione del santuario stesso.
https://www.museireali.beniculturali.it/events/le-armi-e-il-potere-larcangelo-longobardo-2/

La bottega di Leonardo. Opere e disegni in mostra

Palazzo Cavour, fino al 12 maggio
Una mostra che rappresenta un’occasione unica per ammirare e comprendere la complessità del Genio nella pittura del suo tempo. Viene presentata un’opera di straordinaria rilevanza: la Maddalena discinta attribuita alla collaborazione tra Leonardo e l’allievo Giampietrino. Sono inoltre esposti due celebri disegni del Maestro di Vinci: uno studio di Testa di vecchio ed un frammento per un pensiero per la perduta Battaglia di Anghiari. In mostra l’eredità artistica di Leonardo viene rivista attraverso gli abili pennelli dei maggiori seguaci del maestro: Giampietrino, Marco d’Oggiono, Cesare da Sesto, Salaì, Bernardino Luini.
https://mostradavinci.it/

Cuore di tenebra. Castello Di Rivoli @ Ogr. 1. Può l’arte prevenire gli errori?

Officine Grandi Riparazioni Binario 2, fino al 19 maggio
Citando il titolo del romanzo di Joseph Conrad, questa mostra di pittura, scultura, video e installazioni, indaga gli aspetti bui del mondo contemporaneo, quali le guerre, i fanatismi religiosi, il terrorismo, il razzismo, lo sfruttamento delle risorse naturali e l’inquinamento. Può l’arte prevenire gli errori? In che modo gli artisti contemporanei raccontano l’oscurità del nostro presente e affrontano i fallimenti della storia umana?
https://www.castellodirivoli.org/heart-of-darkness-castello-rivoliogr-1-can-art-prevent-mistakes/

Solo da bambini
Lina Fucà, Daniele Gaglianone, Paolo Leonardo

Fondazione Merz, fino al 19 maggio
La mostra firmata da tre autori, un regista, Daniele Gaglianone, e due artisti visivi, Lina Fucà e Paolo Leonardo, ha come tema centrale l’infanzia, la prima stagione della vita e si sviluppa lungo tre distinti racconti del vissuto di ciascun autore che talvolta si sovrappongono tra loro o intrecciano percorsi alternativi. Media e linguaggi diversi tra pittura, installazione, fotografia e video, concorrono alla restituzione di queste esperienze nella loro forma fisica e interiore.
http://fondazionemerz.org/mostre-esposizioni/solo-da-bambini-lina-fuca-daniele-gaglianone-paolo-leonardo/

Gupl! Goal! Ciak! Cinema e fumetti

Museo Nazionale del Cinema – Mole Antonelliana e Juventus Museum, fino al 20 maggio
Uno spettacolare allestimento che lascia grande spazio alle scene dei film messe a confronto con quelle dei fumetti da cui sono tratte. Un itinerario storico che parte dalle comuni origini, verso la fine dell’800, per poi passare ai primi esperimenti per il cinema degli anni ‘30, fino a giungere al trionfo dei film realizzati tra gli anni ‘70 e gli anni ’90 e che, grazie allo sviluppo tecnologico e agli “effetti speciali”, hanno restituito sul grande schermo la quintessenza del fumetto. La mostra Calcio e Fumetti al Juventus Museum, attraverso i materiali multimediali esposti offre un panorama del rapporto tra calcio e fumetto, un tuffo nelle pagine dei fumetti e nelle gesta dei loro eroi.
http://www.museocinema.it/it/mostre/gulp-goal-ciak-cinema-e-fumetti
https://www.juventus.com/it/news/news/2019/-gulp–goal–ciak—-un-progetto-unico.php

Marcello Gandini. Genio nascosto

Museo Nazionale dell’Automobile, fino al 26 maggio
Una mostra dedicata a uno dei più importanti car designer e progettisti del XX secolo. Accanto alle vetture più note, soprattutto sportive, firmate dallo stilista durante la sua permanenza alla Bertone, sono presentati altri veicoli in cui il contributo di Gandini, ingegneristico ed estetico insieme, è stato fortemente innovativo.
http://www.museoauto.it/website/it/news/840

Michael Armitage. The Promised Land

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, fino al 26 maggio
I dipinti onirici dell’artista kenyota Michael Armitage coniugano il linguaggio figurativo occidentale ad elementi della cultura, della storia e della politica dell’Africa dell’est. Nonostante la palette di colori tropicali e le linee sensuali rimandino all’immaginario esotico evocato da celebri artisti, quali Pablo Picasso e Paul Gauguin, Armitage sovverte la loro visione occidentale includendo nei suoi dipinti dettagli colti dalla realtà contemporanea africana, idealizzando ma allo stesso tempo sfatando i miti che circondano la narrativa africana.
http://fsrr.org/mostre/the-promised-land/

Harald Szeemann: Museum of Obsessions / Il museo delle ossessioni

Castello di Rivoli Museo d’Arte contemporanea, fino al 26 maggio
Prima esposizione dedicata a Harald Szeemann, al quale si deve la nascita alla fine degli anni ’60 della figura del curatore indipendente. Attraverso materiali d’archivio, documentazioni fotografiche, video e una scelta di opere d’arte che hanno caratterizzato le sue mostre più importanti, il percorso espositivo offre uno sguardo all’interno del pensiero, delle visioni e delle ossessioni, che hanno accompagnato la vicenda umana e professionale del curatore svizzero.
https://www.castellodirivoli.org/mostra/harald-szeemann-museum-of-obsessions-museo-delle-ossessioni/

Ecologies of Loss

PAV Parco Arte Vivente, fino al 2 giugno
La mostra Ecologies of Loss, pensata appositamente per gli spazi del PAV e in concerto con la mission del centro, focalizzandosi sulle politiche relative ai fiumi nel contesto indiano, indaga le relazioni conflittuali tra capitalismo globale e tutela degli ecosistemi e della qualità di vita degli strati meno abbienti della popolazione urbana.
http://parcoartevivente.it/portfolio/ecologies-of-loss/

Giovanni Migliara. Viaggio in Italia

Fondazone Accorsi-Ometto, Museo di Arti Decorative, fino al 16 giugno
La mostra evidenzia uno dei temi centrali della ricerca di Giovanni Migliara (Alessandria 1785-Milano 1837), quello del viaggio, intrapreso lungo città e luoghi del territorio italiano e restituito attraverso la raffigurazione emblematica di monumenti e di paesaggi identificati nella loro peculiarità.
http://www.fondazioneaccorsi-ometto.it/it/mostre/gallery/giovanni-migliara/

Ando Gilardi

GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e contemporanea, Wunderkammer, fino al 16 giugno
Una selezione di scatti eseguiti tra il 1950 e il 1962. L’esposizione è composta da 55 immagini, in prevalenza istantanee prese nei luoghi di occupazione della Seconda Guerra Mondiale e nelle abitazioni, a documento delle condizioni di lavoro e di vita degli operai, dei braccianti agricoli e delle rispettive famiglie.
https://www.gamtorino.it/it/eventi-e-mostre/ando-gilardi-reporter

Anri Sala. As you go

Castello di Rivoli Museo d’Arte contemporanea, fino al 23 giugno
Progetto espositivo di Anri Sala (Tirana 1974) che raccoglie alcune tra le più significative opere filmiche realizzate dall’artista prendendo spunto da composizioni musicali. Come componenti di un’insolita orchestra, Anri Sala ha modulato tre opere utilizzando la realtà aumentata, in modo da offrire ai visitatori un’esperienza immersiva di alto impatto emotivo.
https://www.castellodirivoli.org/mostra/anri-sala/

Hito Steyerl. The City of Broken Windows / La Città Delle Finestre Rotte

Castello di Rivoli, Museo d’Arte Contemporanea, fino al 30 giugno
Una nuova installazione multimediale basata sul suono, che esplora l’indagine di Hito Steyerl sullo sviluppo dell’intelligenza artificiale e la sua relazione con la conoscenza umana. Hito Steyerl è una tra gli artisti e teorici più attivi del nostro tempo, le sue riflessioni sulla possibilità di pensiero critico nell’era digitale hanno influenzato il lavoro di numerosi artisti
https://www.castellodirivoli.org/mostra/hito-steyerl-the-city-of-broken-windows/

Safar: Viaggio in Medio Oriente. Vite appese a un filo

MAO Museo d’arte Orientale, fino al 30 giugno
Una sessantina di scatti realizzati da Farian Sabahi in Libano, Siria, Iraq, Iran, Emirati Arabi, Azerbaigian, Uzbekistan e Yemen tra il febbraio 1998 e la primavera 2005 sono esposti per la prima volta in una installazione site specific in cui le fotografie sono appese a un filo da pesca ad evocare la precarietà della vita in Medio Oriente.
https://www.maotorino.it/it/eventi-e-mostre/safar-viaggio-medio-oriente-vite-appese-un-filo-fotografie-di-farian-sabahi

Auto che passione! Interazione tra grafica e design

Museo Nazionale dell’automobile, fino al 30 giugno
Mostra itinerante realizzata in collaborazione con il M.A.X. Museo di Chiasso: un’esposizione di manifesti pubblicitari di argomento automobilistico e vetture particolarmente significative dal punto di vista dell’evoluzione del design.
http://www.museoauto.it/website/it

Steve McCurry. Leggere

Palazzo Madama, fino al 1° luglio
La mostra presenta 65 scatti, realizzati in oltre quarant’anni di carriera, ritraendo persone di tutto il mondo, assorte nell’atto intimo e universale del leggere. Con questa rassegna Steve McCurry presenta le sue foto legate al tema universale della lettura in una città, Torino, che, anche in virtù del Salone del Libro, può essere considerata la “capitale italiana della lettura”.
https://www.palazzomadamatorino.it/it/eventi-e-mostre/mostra-steve-mccurry-leggere

Noi. Non erano solo canzonette

Promotrice delle Belle Arti, fino al 7 luglio
Una grande rappresentazione della storia italiana recente nella quale la “Musica d’Autore” diviene strumento di esplorazione e interpretazione delle grandi trasformazioni che caratterizzarono quegli anni.
http://www.mostranoi.it/

Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro

Musei Reali, fino al 14 luglio
In occasione del cinquecentesimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci, una mostra con oltre cinquanta opere che racconta le ricerche tra scienza e arte di Leonardo attraverso lo strumento del disegno. Il percorso ruota intorno al nucleo di tredici disegni autografi di Leonardo conservati alla Biblioteca Reale di Torino, oltre al Codice sul volo degli uccelli e al celeberrimo Ritratto di vecchio, ritenuto l’Autoritratto di Leonardo esposto dopo due anni di restauro.
Insieme a queste saranno in mostra opere di grandi maestri, dai fiorentini Andrea del Verrocchio e Pollaiolo, dai lombardi Bramante e Boltraffio fino a Michelangelo e a Raffaello.
www.leonardoatorino.it

Ettore Fico. Opere di grande formato

MEF Museo Ettore Fico, fino al 14 luglio
La mostra raccoglie la produzione più significativa di Ettore Fico, dedicando al maestro uno spazio permanente nelle sale del primo piano. Sono esposte un centinaio di opere, tra oli, tempere, eseguiti dai primi anni Trenta al 2004, anno della sua scomparsa. La mostra propone gli aspetti più inediti e di ricerca del percorso artistico di Ettore Fico, dalle esperienze astratte a quelle più geometriche, dalle impressioni delineate dai sottili tocchi di colore puro alle pennellate materiche e informali.
http://www.museofico.it/mostre/ettore-fico-opere-grande-formato/

Gabriele Basilico e le vedute di Giambattista Piranesi

MEF Museo Ettore Fico, fino al 28 luglio
Una selezione di 32 fotografie di Gabriele Basilico tratta dalla campagna effettuata dal fotografo milanese nel 2010 a Roma, Tivoli e Paestum, su commissione della Fondazione Giorgio Cini. Corpus centrale dell’esposizione, una sezione promossa e organizzata dalla Fondazione Giorgio Cini nel 2010 Le arti di Piranesi. Architetto, incisore, antiquario, vedutista, designer, a cui si aggiunge una selezione dei lavori più significativi realizzati del fotografo milanese.
http://www.comune.torino.it/torinoplus/

Giorgio De Chirico: ritorno al futuro

GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, dal 18 aprile al 23 agosto
La mostra presenta le varie forme del dialogo tra la pittura di Giorgio de Chirico e le generazioni degli artisti contemporanei che, in particolare dagli anni Sessanta in avanti, si sono ispirati alla sua opera, dal punto di vista della citazione esplicita come da quello di un avvicinamento alla sua visione al contempo ironica e profonda.
www.gamtorino.it/it/eventi-mostre

Aqua e islam

MAO Museo d’Arte Orientale, dal 13 aprile al 1 settembre
La mostra racconta il rapporto tra acqua e islam, dalle sue radici più antiche ai suoi tanti complessi sviluppi, sino alle necessità più recenti. Esiste un rapporto antico e intimo tra l’acqua e il mondo islamico. Le ragioni climatiche lo spiegano solo in parte: vi è un’eredità antica di culture e civiltà precedenti, un senso religioso profondo e tante complesse ragioni sociali e culturali. Questo naturalmente vale per ogni civiltà, ma nell’islam tale serie di idee ha trovato un suo senso più profondo, facendo dell’acqua uno dei cardini stessi dell’esistenza umana: un cardine tanto spirituale quanto sociale ed estetico.
https://www.maotorino.it/it/eventi-e-mostre/dieci-anni-d%E2%80%99oriente-il-programma-di-gioved%C3%AC-6-dicembre-2018

Ercole e il suo mito

Reggia di Venaria, fino al 29 settembre
La figura di Ercole illustrata con una raccolta di straordinari dipinti e oggetti d’arte prodotti nell’antichità classica e tra Cinquecento e Settecento, alcuni presentati in Italia per la prima volta, provenienti da grandi collezioni italiane e estere.
http://www.lavenaria.it/it/mostre/ercole-suo-mito

Notre-Dame de Paris. Sculture gotiche dalla Grande Cattedrale

Palazzo Madama, dal 4 aprile al 30 settembre
Tre frammenti delle grandi sculture che decoravano la cattedrale di Notre-Dame di Parigi segnano la feconda collaborazione di Palazzo Madama con il Musée de Cluny, all’interno della Rete Europea dei Musei di arte medievale. Le sculture furono deposte dalla loro collocazione originaria nel 1793 e reimpiegate come materiale di riempimento edilizio nel cortile dell’Hôtel Moreau, dove furono rinvenute nel 1977 insieme ad altri 400 frammenti provenienti dalla cattedrale.
www.palazzomadamatorino.it/it/eventi-e-mostre/mostra-notre-dame-de-paris

Il Riallestimento della collezione contemporanea. Pittura spazio Scultura 1968 – 1988

GAM Galleria civica d’Arte moderna e Contemporanea, fino al 4 ottobre 2020
Nell’ambito del progetto di riallestimento della collezione degli ultimi cinquant’anni, sono proposte diverse angolazioni di lettura del ricco patrimonio GAM, con una rotazione dell’allestimento dello spazio del piano interrato con cadenza biennale individuando precisi indirizzi di lettura.
La prima esposizione delle collezioni del contemporaneo presenta un nutrito gruppo di opere realizzate tra il 1968 e il 1986, Alcuni degli artisti esposti: Griffa, Mattiacci; Icaro; Valentini, Gastini, Parmiggiani, Nagasawa, Salvadori, Ontani, Mainolfi, Salvo, Anselmo, Calzolari.
https://www.gamtorino.it/it/eventi-e-mostre/pittura-spazio-scultura-le-collezioni-del-contemporaneo

Ketty La Rocca

Videoteca GAM, dal 28 marzo al 6 ottobre
L’esposizione presenta il video Appendice per una supplica del 1972, di Ketty La Rocca. Si tratta di uno dei primi video d’artista italiani, girato a telecamera fissa con mani che si muovono su uno sfondo nero mentre alcune scritte con la parola you compaiono come tatuate sulla pelle. Il video è presentato insieme al trittico Senza titolo che è parte della stessa ricerca sul linguaggio delle mani. Infine l’opera La Pietà, un esempio tra i più alti della serie dedicata dall’artista alla “cancellazione”, attraverso la propria calligrafia, delle immagini di alcuni capolavori della storia dell’arte italiana.
https://www.gamtorino.it/it/eventi-e-mostre/ketty-la-rocca-appendice-una-supplica

Ludovica Carbotta. Monowe

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, dal 15 aprile al 6 ottobre
Nuovo capitolo del progetto Monowe, una città immaginaria concepita per essere abitata da un solo cittadino. Nel corso degli ultimi tre anni Carbotta ha presentato alcuni elementi della città (infrastrutture, porzioni architettoniche, documenti testuali) facendoli emergere come frammenti temporanei, materializzati in differenti contesti. Il nuovo progetto nasce da un periodo di residenza dell’artista presso la Van Eyck Academie di Amsterdam.
http://fsrr.org/mostre

Share Festival e MiniMakersFare          

Toolbox Coworking, dal 2 al 5 maggio  
https://www.toshareproject.it/share-festival/

The Phair           

Ex Borsa Valori, dal 3 al 5 maggio
http://www.thephair.com/

Turin Curling Cup

PalaTazzoli, dal 3 al 5 maggio
Torneo internazionale di Curling organizzato al PalaTazzoli dal Draghi Curling Club.
http://www.turincurlingcup.com/

Fo.To

MEF Museo Ettore Fico, dal 3 maggio al 16 giugno
Una grande kermesse dedicata alla fotografia che si sviluppa su tutta l’area cittadina comprendendo oltre 80 realtà e spazi espositivi dai musei pubblici alle fondazioni private, dalle gallerie agli spazi no-profit. Questa edizione è stata pensata con tematiche e percorsi specifici per coinvolgere il visitatore in approfondimenti culturali e scoperte internazionali.
http://www.museofico.it/fo-to-fotografi-torino/

La Collezione Cerruti

Dal 4 maggio
https://www.castellodirivoli.org/collezione-cerruti/

Maratona Reale             

Percorso cittadino, il 5 maggio
https://www.baserunningteam.it/maratonareale-2

Leonardo e i suoi saperi

Biblioteca Nazionale, Fondazione Luigi Firpo, Unito, dal 7 maggio al 22 giugno

Salone Internazionale del Libro di Torino – Il gioco del mondo

Lingotto Fiere e diffuso in città, dal 9 al 13 maggio
Dopo aver battuto tutti i record di affluenza nell’edizione passata, torna nella storica location del Lingotto il Salone Internazionale del libro. Nei 51.000 m² di spazio espositivo ospita case editrici di varie dimensioni e nelle sale convegni presenta, in base a un tema portante che varia di anno in anno, un denso calendario di conferenze, spettacoli, presentazioni di libri e iniziative didattiche
https://www.salonelibro.it/it/

Legature artistiche di Luciano Fagnola dalla Collezione di Livio Ambrogio

Palazzo Madama, dal 9 maggio al 26 agosto
Luciano Fagnola lavora nel campo della legatoria da oltre quarant’anni e ha saputo integrare la formazione con percorsi di alta specializzazione con competenze complementari su cartotecnica, tecniche di stampa e meccanica delle strumentazioni di lavoro. La collezione di Livio Ambrogio comprende anche un grande numero di legature artistiche contemporanee da lui realizzate su progetti di artisti di fama internazionale come Ugo Nespolo, Guido Giordano, Francesco Casorati, Giuseppe Uncini, Ferdinando Texidor, Aldo Mondino, Francesco Musante.

Fringe Festival

Sedi varie, dal 9 al 19 maggio
https://www.tofringe.it/

Festa del Tango

Piazza Carlo Alberto, il 10 maggio

Gus.TO

Conservatorio statale di musica Giuseppe Verdi e in piazza Bodoni, dal 10 al 12 maggio (solo il 12 maggio in piazza Bodoni)

9° Trofeo Sisport

Piscina Sisport di via Pier Domenico Olivero, dall’11 al 12 maggio
https://www.sisport.life/it/eventimanifestazioni/eventi/Pages/Nuoto_9_Trofeo_Sisport.aspx

Stratorino

Percorso cittadino, il 12 maggio

Masters of Magic World Convention 

Reggia di Venaria Dal 16 al 19 Maggio

Campionato del mondo di Street Magic 2019

Location in città Dal 16 al 19 Maggio
https://www.mastersofmagicconvention.com/                             

Un giorno per Sport      

Parco Ruffini e PalaRuffini (metà maggio)    

The Color Run  

Piazza d’Armi, il 18 maggio
http://thecolorrun.it/torino/

Campionato Italiano di Twirling (serie C)                          

PalaRuffini, dal 18 al 19 maggio
http://www.federtwirling.it/gare/events.html?start=40

Korea Week     

Piccolo Regio, MAO, Cinema Massimo, dal 19 al 23 maggio   

Flor Primavera 2019      

Via Carlo Alberto, piazza Carlo Alberto, dal 24 al 26 maggio
http://www.orticolapiemonte.it/category/iniziative/eventi/

Jazz is Dead      

San Pietro in Vincoli, dal 24 al 26 maggio

Palio dei Quartieri

Sedi varie, dal 24 maggio al 16 giugno
Torneo calcistico giovanile organizzato da ASD Palio dei Quartieri che si svolge a Torino e dintorni.
http://www.paliodeiquartieri.it/index.asp?pagina=1&t=Home

WDEC 2019 “week of discovering european cemeteries”

Sedi varie, dal 25 maggio al 3 giugno
Settimana alla scoperta dei cimiteri europei organizzato dall’ASCE “Association of Significant Cemeteries in Europe” e da AFC Torino SpA. Visite guidate, eventi musicali, storytelling e letture, presentazione di libri, mostre fotografiche e altro ancora per riscoprire i cimiteri di Torino

Jigoro Kano Shiati per tutti – dedicata agli atleti pre- agonisti

Palazzetto Le Cupole, dal 25 al 26 maggio  

5.30 RUN

Percorso cittadino, Piazza Castello, il 31 maggio  
http://www.run530.com/portfolio/31-maggio-torino/

Cinemambiente             

Cinema Massimo, dal 31 maggio al 5 giugno
https://cinemambiente.it/