Gennaio

Van Dyck. Pittore di Corte

Galleria Sabauda, fino al 17 marzo
Una mostra dedicata a Antoon Van Dyck, l’allievo di Rubens che nel XVII secolo rivoluzionò l’arte del ritratto. In quattro sezioni e oltre 50 opere la mostra evidenzia l’esclusivo rapporto che Van Dyck ebbe con le corti italiane ed europee per le quali dipinse innumerevoli ritratti, capolavori unici per elaborazione formale, qualità cromatica, eleganza e dovizia nella riproduzione dei particolari.

I Macchiaioli. Arte Italiana verso la modernità

GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, fino al 24 marzo
Oltre 80 opere provenienti dai più importanti musei italiani, enti e collezioni private, un ricco racconto artistico sulla storia del movimento dei Macchiaioli, dalle origini al 1870, con affascinanti confronti con i loro contemporanei italiani

Madame Reali: cultura e potere da Parigi a Torino. Cristina Di Francia e Giovanna Battista Di Savoia Nemours

Palazzo Madama, fino al 6 maggio
Con più di 120 opere – dipinti, oggetti d’arte, arredi, tessuti, gioielli, oreficerie, ceramiche, disegni e incisioni  la mostra racconta la biografia delle due Madame reali – Cristina di Francia (Parigi 1606 – Torino 1663) e Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours (Parigi 1644 – Torino 1724) – le parentele che le collegano alle maggiori case regnanti, le loro azioni politiche e culturali, le scelte artistiche per le loro residenze, gli usi della vita di corte, le feste sontuose, la moda e la devozione religiosa.

Tutti Gli “Ismi” di Armando Testa

Musei Reali Sale Chiablese, fino al 17 marzo
La mostra celebra Armando Testa come un innovatore, che ha saputo, tra i primi, riconoscere l’importanza e la forza delle immagini per l’uomo contemporaneo, favorendo il dialogo continuo e la contaminazione tra arte e pubblicità.

Hito Steyerl. The City of Broken Windows / La Città Delle Finestre Rotte

Castello di Rivoli, Museo d’Arte Contemporanea, fino al 30 giugno
Una nuova installazione multimediale basata sul suono, che esplora l’indagine di Hito Steyerl sullo sviluppo dell’intelligenza artificiale e la sua relazione con la conoscenza umana. Hito Steyerl è una tra gli artisti e teorici più attivi del nostro tempo, le sue riflessioni sulla possibilità di pensiero critico nell’era digitale hanno influenzato il lavoro di numerosi artisti

Tattoo. L’arte sulla pelle

MAO Museo d’Arte Orientale, fino al 3 marzo
Artisti contemporanei, tatuatori e tatuati, opere e personaggi del passato si mescolano e dialogano in un percorso suggestivo, che guida il pubblico in un viaggio e una riflessione sull’uso sociale, culturale e artistico del corpo.

Laura Grisi. Le opere filmiche, 1968-1972

Videoteca GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, fino all’11 marzo
Tre opere ed alcuni libri e documenti che costituiscono l’intera filmografia di Laura Grisi. Il quinquennio ‘68-’72, durante il quale Laura Grisi – moglie di Folco Quilici, recentemente scomparsa – realizza i suoi film è per l’artista un periodo di grande creatività espressa a contatto con mondi e paesaggi molto diversi da quelli europei e metropolitani che avevano ispirato sino ad allora i suoi Variable Paintings e Neon Paintings.

Ercole e il suo mito

Reggia di Venaria, fino al 29 settembre
La figura di Ercole illustrata con una raccolta di straordinari dipinti e oggetti d’arte prodotti nell’antichità classica e tra Cinquecento e Settecento, alcuni presentati in Italia per la prima volta, provenienti da grandi collezioni italiane e estere

Van Gogh – Multimedia & Friends

Spazio Lancia, fino al 28 aprile
Una mostra multimediale che accompagna i visitatori alla scoperta della vita artistica e travagliata del genio olandese, raccontandone gli ultimi 10 anni attraverso pannelli dedicati a diverse aree tematiche. Attraverso l’uso della realtà virtuale è possibile “entrare” nei quadri del maestro, mentre nella “stanza dei segreti” è possibile scoprire disegni e quadri inediti di Monet, Renoir, Gauguin e Degas e dello stesso Van Gogh

Mike Nelson

OGR Officine Grandi Riparazioni, fino al 3 febbraio
Mike Nelson, l’artista inglese che ha rappresentato la Gran Bretagna alla Biennale di Venezia del 2011 realizza un nuovo progetto, concepito appositamente per il Binario 1 delle OGR Officine Grandi Riparazioni: un’installazione ambientale site-specific che invita il pubblico a interagire con l’opera, in un paesaggio al tempo stesso spaesante ed estremamente familiare. Come spesso negli interventi di Nelson, la nuova opera lavora su grande scala, andando a occupare con un unico gesto scultoreo l’intera navata.

The Art of the Brick®

Promotrice delle Belle Arti, fino al 24 febbraio
Oltre 80 imponenti e affascinanti opere dell’artista Nathan Sawaya, creatore dell’esposizione The Art of the Brick®. I mattoncini LEGO®, i giocattoli più famosi al mondo, diventano un mezzo artistico ricco di potenzialità per una mostra d’arte contemporanea unica nel suo genere. Fra le opere esposte vi è l’iconica “Yellow”, la celebre scultura a grandezza naturale di un uomo che si apre il petto dalla cui cavità escono migliaia di mattoncini LEGO® gialli come il sole.

Post-water

Museo Nazionale della Montagna, fino al 17 marzo
Un percorso narrativo e semantico sul tema dell’acqua articolato attraverso video, fotografia, pittura, disegno e scultura. Il progetto include i lavori di circa venti artisti internazionali, assieme a un nucleo di fotografie e di documenti storici che appartengono all’Area Documentazione del Museomontagna. In mostra anche alcune importanti opere provenienti dal Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea, dal MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, dal Vejle Kunstmuseum e dalla Collezione La Gaia di Busca.

Ad acqua. Vedute e paesaggi di Bagetti: tra realtà e invenzione

Galleria Sabauda dal fino al 31 marzo
Una selezione di 39 opere appartenenti ai fondi di grafica della Biblioteca Reale e della Galleria Sabauda per una mostra, all’interno dello Spazio Scoperte della Galleria Sabauda che approfondisce alcuni momenti del cammino artistico di Bagetti e mette in evidenza la capacità creativa e la competenza geografica dell’artista nel riprodurre scene urbane e rurali.

Campionato Nazionale Pattinaggio Freestyle AICS

PalaRuffini, 5 e 5 gennaio

Elliott Erwitt Personae

La Venaria Reale, fino al 24 febbraio 2019
Una importante mostra su Elliott Erwitt – uno dei fotografi più importanti e celebrati del Novecento – prima retrospettiva delle sue fotografie in bianco e nero e a colori. Oltre 170 immagini mettono in evidenza l’eleganza compositiva, la profonda umanità, l’ironia e talvolta la comicità del grande fotografo americano.

Andy Warhol. Due capolavori dalla collezione di Francesco Federico Cerruti

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, dal 22 gennaio al 22 aprile
In anticipazione della apertura della Collezione Cerruti in primavera, sono presentate al Castello di Rivoli, dal 22 gennaio al 22 aprile, due opere dell’artista simbolo della Pop art: Hélène Rochas, uno dei quattro dipinti che nel 1975 l’artista dedica all’ex modella francese già direttrice dell’omonima azienda di profumeria, e The Poet and His Muse, realizzato nel 1982, che appartiene al ciclo dedicato a Giorgio de Chirico e moltiplica quattro volte sulla stessa tela un suo lavoro del 1959 con manichini paludati all’antica.
https://www.castellodirivoli.org/mostra/andy-warhol-due-capolavori-dalla-collezione-francesco-federico-cerruti/

Seeyousound

Cinema Massimo, dal 25 gennaio al 3 febbraio
V edizione di Seeyousound, il festival di cinema a tematica musicale organizzato dall’Associazione Choobamba, che fra le novità più rilevanti presenta in anteprima italiana il film Symphony of Now di Johannes Schaff: un tributo cinematografico alla scena musicale elettronica berlinese, con la colonna sonora del producer Frank Wiedemann e numerosi dj tra cui Alex Do, che aprirà la serata inaugurale con un set live delle tracce dal film.

Marcello Gandini. Genio nascosto

Museo Nazionale dell’automobile, dal 24 gennaio al 26 maggio
Una mostra dedicata a uno dei più importanti car designer e progettisti del XX secolo. Accanto alle vetture più note, soprattutto sportive, firmate dallo stilista durante la sua permanenza alla Bertone, sono presentati altri veicoli in cui il contributo di Gandini, ingegneristico ed estetico insieme, è stato fortemente innovativo.

Sandy Skoglund. Visioni Ibride

CAMERA Centro Italiano per la Fotografia, dal 24 gennaio al 24 marzo
Prima antologica con oltre 30 lavori che vanno dagli esordi nei primi anni Settanta all’ancora inedita opera “Winter”, alla quale l’artista ha lavorato per oltre dieci anni. Sarà proprio questa immagine – accompagnata da alcune delle sculture create per l’installazione da cui è stata tratta la fotografia – il fulcro dell’esposizione: una spettacolare anteprima mondiale che conferma una volta di più l’unicità della ricerca e del linguaggio del’’artrista

Le mostre alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta quattro nuove mostre: la personale di Lynette Yadiom-Boakye (fino al 20 gennaio) con una selezione di opere dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo, Wil-O-Wisp di Rachel Rose (fino al  3 febbraio) che racconta la persecuzione delle donne accusate di stregoneria nell’Inghilterra del tardo 1500, Vanilla Isis di Andra Ursuta (2 novembre – 30 marzo 2019) che indaga la vulnerabilità dell’uomo nell’età contemporanea, The Owl with the Laser Eyes di Monster Chetwynd (fino al 30 marzo) che indaga la relazione tra arte e teatro.
http://www.fsrr.org/

100% Italia. Cent’anni di capolavori

Museo Ettore Fico, MEF Outside, Palazzo Barolo e Mastio della Cittadella, fino al 10 febbraio 2019
Una mostra che ripercorre i capolavori dell’arte italiana, dall’inizio della Grande Guerra ai giorni nostri, evidenziando il ruolo preminente dell’arte italiana, che ha segnato profondamente la creatività europea e quella mondiale. La mostra si dipana tra Biella, Vercelli e Torino suddividendo il percorso espositivo per temi. Il Museo Ettore Fico ospita Novecento, Corrente, Informale, Astrazione; il MEF Outside la Pop Art; il Mastio della Cittadella dà spazio a Optical, Minimalismo, Arte Povera, Concettuale; infine Palazzo Barolo si concentra su Transavanguardia, Nuova Figurazione, International.
http://www.museofico.it/100-italia/

Torneo Internazionale di Para-Ice Hockey di Torino

PalaTazzoli, dal 21 al 26 gennaio
Il torneo vede sfidarsi le nazionali provenienti da Corea del Sud, Norvegia, Slovacchia e Italia

Thai Boxe Mania + Yokkao Kids

PalaRuffini, dal 26 al 27 gennaio
Una manifestazione internazionale che, dal 2010, è diventata un appuntamento imperdibile grazie al connubio tra sport e spettacolo: atleti provenienti da tutto il mondo si sfideranno con le regole delle discipline Thai Boxe, Kick Boxing k-1 e MMA

Grandi Maestri – Storia dell’arte 2019

28 Gennaio  – 8  Aprile
L’edizione di quest’anno è realizzata grazie alla collaborazione di nove specialisti che, insieme a Simone Baiocco – conservatore di Palazzo Madama -, racconteranno lo sviluppo dell’arte in Italia dal Medioevo all’Ottocento attraverso una selezione di dieci grandi maestri della pittura, della scultura e dell’architettura.
https://www.palazzomadamatorino.it/it/eventi-e-mostre/grandi-maestri-corso-di-storia-dellarte-2019

Giorno della memoria

Polo del Novecento e altre sedi

Automotoretrò e Automotoracing

Lingotto Fiere dal 31 gennaio al 4 febbraio
37^ edizione del salone dedicato al motorismo storico, che dal 1983 propone una selezione dei migliorgioielli del passato a due e quattro ruote; in contemporanea con Automotoracing, dal 2009 punto di riferimento in Italia per tutti gli appassionati di auto e moto da competizione, customizzazione, tuning e racing.