Skip to main content
  • Torino eventi 2018

Il 2018 vedrà una Torino sempre più viva e dinamica. Il programma delle iniziative realizzato dalla Città e da Enti, Associazioni, Fondazioni e soggetti privati sarà infatti ricco di appuntamenti che toccheranno, nel corso dell’anno, diversi settori: dalla cultura al turismo, dallo sport alle nuove tecnologie e molto altro ancora.

Si tratta di un palinsesto oggetto di un’ampia campagna di comunicazione e di marketing urbano che premetterà di mettere a sistema le attività cittadine per creare sinergie con le realtà sociali ed economiche del territorio amplificandone le ricadute anche in termini di politiche per il turismo e partecipazione attiva dei cittadini.

Per raggiungere l’obiettivo è stato necessario raccogliere e riordinare le numerose informazioni relative agli avvenimenti in programma. Il lavoro è stato realizzato dall’ufficio Eventi e Manifestazioni del Gabinetto della Sindaca che, coadiuvato dagli assessorati, ha messo insieme tutto il materiale per realizzare un calendario, in continuo aggiornamento.

Volendo fare una veloce sintesi dei tantissimi eventi, a gennaio avremo il Seeyousound Festival; a febbraio la 36ª edizione di Automotoretrò e la rassegna dedicata a  Richard Strauss; nel mese di marzo Sottodiciotto Film Festival, Just the Woman I Am (corsa-camminata non competitiva), il Campionato Nazionale di Savate Combat; ad aprile tornano il Torino Jazz Festival, Lovers Film Festival, Vivicittà, Tuttadritta, il Turin Curling Cup; a maggio il Salone del Libro, CinemAmbiente, il Rally automobilistico “Città di Torino”, la 42^ edizione della Stratorino; a giugno il Salone dell’Auto di Torino, la finale europea del Bocuse d’Or e la Festa della Musica; tra luglio e agosto il Festival d’Estate tra musica classica, danza e teatro, TODays Festival; a settembre MiTo Settembre Musica, Torino Spiritualità e il ciclismo con la Milano-Torino; nel mese di ottobre Portici di Carta e la Turin Marathon; a novembre Contemporary Art e il Torino Film Festival e, a dicembre, Natale coi Fiocchi.

“Aver avuto la possibilità di raccogliere e riordinare le informazioni di tutti gli eventi in programma per il prossimo anno ci ha permesso di creare un calendario schematico e intuitivo, utile e agevolmente consultabile da chiunque – dichiara Francesca Leon, assessora alla cultura del Comune di Torino -. È nato così un ricco cartellone che accompagnerà cittadini e turisti da gennaio a dicembre 2018. Rivolgo un ringraziamento particolare – aggiunge l’assessora Leon – a tutti coloro che dedicano tempo e lavoro per progettare gli innumerevoli eventi che rendono Torino sempre più viva e piacevole. Il programma sarà inserito sul sito della Città e sul giornale online (www.torinoclick.it) per agevolarne al massimo la fruizione”.

Sin dall’inizio abbiamo deciso di concentrarci sull’offerta di eventi in città. In quanto assessore al turismo e al commercio – afferma Alberto Sacco, sono particolarmente consapevole che la forza attrattiva di Torino, dal punto di vista turistico e da quello dello sviluppo economico, sia necessariamente legata a eventi e manifestazioni, con un’offerta il più possibile variegata e distribuita lungo tutti i mesi dell’anno. Tra gli appuntamenti del 2018 ne troviamo alcuni interamente nuovi, come il premio Bocuse d’Or e altri tradizionali ma in costante rinnovamento come Terra Madre e il Salone dell’Auto. Vorrei sottolineare che l’organizzazione degli eventi è uno sforzo sinergico che coinvolge oltre all’Amministrazione anche le associazioni di categoria e i singoli cittadini. Collaboriamo tutti insieme per rendere Torino una meta sempre più accattivante”.

 “Il 2018 sarà un anno intenso e ricco di manifestazioni sportive amatoriali e di appuntamenti di prestigio internazionale – sottolinea l’assessore allo Sport Roberto Finardi -, confermando la grande predisposizione della nostra città verso gli eventi che rappresentano ormai uno dei primi strumenti per la divulgazione dello sport e per la promozione del territorio. Attraverso questi si generano sinergie e opportunità, per intessere nuove relazioni che contribuiscono alla crescita economica della città. Fra i tantissimi eventi, ricordo con grande orgoglio e soddisfazione le Finali del Mondiale di Pallavolo maschile, in programma dal 25 al 30 settembre al PalaAlpitour, durante le quali le migliori 6 squadre al mondo si contenderanno il titolo iridato. Un torneo di massimo prestigio che attirerà grande attenzione mediatica, dimostrando ancora una volta la vocazione sportiva internazionale di Torino”.