Eurovillage – 10 maggio – Proiezione della prima semi-finale di Eurovision

  • Eurovision Village
    Viale Mattioli - Torino

Eurovision Village

h 17:00 Introduzione
h 17:15 Accademia dei Folli presenta STOP! Suite per voce e orchestrina

con Carlo Roncaglia (voce), Enrico De Lotto (basso elettrico), Andrea Cauduro (corde), Paolo Demontis (armonica), Matteo Pagliardi (batteria), Fabio Marianelli (percussioni) Una suite per voce e piccola orchestra in equilibrio tra musica e teatro. Da Fabrizio De André a Boris Vian, da Leonard Cohen a Bob Dylan, Da Bertolt Brecht a Wislawa Szymborska a Salvatore Quasimodo, le parole si fanno corpo, suono, immagini. Un inno d’amore, un grido che si alza vibrante al cielo, scagliandosi contro la violenza e tutte le guerre. Una performance tutta d’un fiato sospesa tra le nuvole e la terra concepita come un’unica partitura per voce e musica.

h 17:45 Lonely Blue – in collaborazione con Pagella non solo Rock

Davide (basso e voce), Yuri (chitarra) e Alberto (batteria) sono i giovani componenti della band Lonely Blue. Il loro sound si ispira ai grandi gruppi Rock degli anni 70’ con potenti riff e ritornelli di forte stampo blues. Grazie alla grande intesa formatasi da subito, hanno avuto l’occasione di suonare nei vari locali di Torino e di partecipare al contest Pagella Non Solo Rock di Torino piazzandosi al secondo posto.
Dicono di loro stessi: “La musica è la nostra più grande passione e la trasmettiamo con ardore in ogni live, come si poteva percepire nei concerti dei meravigliosi anni ’70 e come speriamo di riportare ai nostri tempi.”

h 18:30 Concerto della Youth Symphony Orchestra of Ukraine

In collaborazione con Commissione europea e Parlamento europeo.

Introducono Massimo Gaudina, Capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea e Nadiya Antentyk, redattrice di “Europhonica Italia”.

La Youth Symphony Orchestra of Ukraine è un’orchestra di musicisti 12-22enni fondata nel 2016. Ha come obiettivi lo sviluppo dei giovanissimi talenti musicali ucraini, la promozione della musica classica in generale proponendosi allo stesso tempo come ambasciatrice della cultura ucraina nel mondo.

“Quando è scoppiata la guerra noi siamo andati a Bologna per intervistare Oxana Lyniv la direttrice musicale del teatro Comunale. Lei è ucraina e ci ha parlato della sua orchestra di giovanissimi precipitata nell’isolamento più buio, senza nemmeno più gli strumenti per suonare. Li abbiamo contattati uno ad uno, abbiamo fatto trasmissioni radio e raccontato le loro storie. Siamo diventati amici e adesso abbiamo realizzato un sogno e deciso di portarli su questo palco, per dare a tutti il più grande segnale di solidarietà che dei ragazzi adolescenti come noi hanno il diritto di dover lanciare con la propria musica.”

Da una proposta di Radioimmaginaria – la radio europea degli adolescenti.

h 19:15 Slot artisti Eurovision

Circus Mircus (Georgia)
WRS (Romania)
Chanel (Spain)
Emma Muscat (Malta)

h 20:30 Proiezione della prima semi-finale di Eurovision