Servizio Elettorale



sei in > Comune di Torino > Il Comune > Servizio Elettorale > Speciale Elezioni Amministrative 2016

Speciale Elezioni Amministrative 2016

Con decreto della Prefettura di Torino del 12 aprile 2016, n.2016-003764, sono stati convocati per il giorno di domenica 5 giugno 2016, i comizi elettorali per lo svolgimento dell’'elezione diretta del Sindaco, del Consiglio comunale e dei Consigli circoscrizionali. L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione del Sindaco, avrà luogo domenica 19 giugno 2016.
Vedi il manifesto.

Modalità di espressione del voto per il Sindaco ed il Consiglio comunale

Disponibile una guida sintetica sulla modalità di espressione del voto (PDF) per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale di domenica 5 giugno 2016. Di seguito sono riportate le indicazioni fornite dal Ministero dell'Interno:

La scheda, di colore azzurro, reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo, sotto il quale sono riportati i contrassegni della lista o delle liste con cui il candidato è collegato. L'elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:

  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, situato immediatamente prima dei contrassegni delle liste collegate, e sul contrassegno della lista o di una delle liste collegate al candidato sindaco; in questo caso il voto espresso è valido sia per il candidato alla carica di sindaco sia per la lista collegata prescelta;
  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, e per una lista non collegata, tracciando un altro segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista prescelta non collegata (c.d. "voto disgiunto");
  • per un candidato a sindaco, tracciando un segno sul rettangolo recante il relativo nominativo, non segnando alcun contrassegno di lista; il voto così espresso è attribuito solo al candidato alla carica di sindaco;
  • per una delle liste tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso è valido sia per la lista votata sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato;
  • solo per candidati alla carica di consigliere comunale, scrivendone il nominativo (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) nelle righe stampate a fianco del contrassegno della lista di appartenenza dei candidati votati, anche senza segnare il contrassegno della lista stessa; in tal caso il voto è valido sia per i candidati consiglieri votati, sia per la lista cui essi appartengono, sia infine per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato, salvo che l'elettore non si sia avvalso della facoltà di esprimere un voto disgiunto.

E' importante evidenziare che:

  • le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata;
  • ogni elettore può manifestare non più di due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; nel caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, a pena di annullamento della seconda preferenza.

Torna su

Modalità di espressione del voto per i Consigli Circoscrizionali

Disponibile una guida sintetica sulla modalità di espressione del voto (PDF) per l’'elezione del Consiglio circoscrizionale di domenica 5 giugno 2016 ed il fac-simile della scheda di votazione (verde) per ciascuna delle 8 Circoscrizioni.

Torna su

Programmi amministrativi delle liste ammesse alla competizione elettorale

Sull'Albo Pretorio online della Città di Torino sono pubblicati i programmi amministrativi depositati dalle liste ammesse alla competizione elettorale.

Torna su

Apertura straordinaria dell'ufficio elettorale e degli uffici di anagrafe decentrata

Apertura straordinaria dell'’ufficio elettorale di Corso Valdocco 20, e dell'’anagrafe di Via C.I. Giulio n.22 per il rilascio della tessera elettorale smarrita o della tessera elettorale con tutti gli spazi timbrati, giovedì 2 giugno dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle 17.

Apertura straordinaria dell'’ufficio elettorale e degli uffici anagrafici (ad eccezione di Piazza Astengo 7, Corso Moncalieri 18, Via Nizza 168, Piazza Montale 10 e via De Sanctis 12), nei giorni di venerdì 3 giugno, sabato 4 giugno e domenica 5 giugno, per il rilascio della tessera elettorale smarrita o della tessera elettorale con tutti gli spazi timbrati. Disponibile il file con gli orari degli uffici.

Torna su

Agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare e autostradali

Il Ministero dell'Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, Direzione Centrale dei Servizi Elettorali, con circolare n.25/2016, comunica che, in occasione delle elezioni comunali di domenica 5 giugno 2016, con eventuale turno di ballottaggio di domenica 19 giugno 2016, gli elettori che si recheranno a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio che verranno applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto. (vedi circolare 25/2016 - PDF)

Torna su

Iscrizione nelle liste elettorali dei cittadini dell'Unione Europea privi della cittadinanza italiana

I cittadini dell'Unione Europea residenti a Torino possono votare per le elezioni del sindaco, del consiglio comunale e dei consigli circoscrizionali, se chiedono di essere iscritti nelle liste elettorali del Comune (lista elettorale aggiunta prevista all'articolo del decreto legislativo 12 aprile 1996, n.197)

The citizens of the European Union resident in Torino can vote on the occasion of the Mayor's elections and of the elections of the City Council and of the District Councils to be held on June 5th 2016 by asking the registration in the electoral rolls of the Municipality by April 26th 2016. The application can be sent according to the instructions contained in this page.

Les citoyens de l'Union Européenne qui résident à Torino peuvent voter à l'occasion des élections du Maire, du Conseil Municipal et des Conseils des Quartiers qui auront lieu le 5 juin prochain en demandant l'inscription dans les registres des électeurs au plus tard dans le 26 avril 2016. La demande d'inscription peut être présentée en suivant les instructions contenues dans cette page.

Elenco Stati dell'Unione Europea (.pdf)

Preleva il modulo di iscrizione (PDF)

Modalità di presentazione della domanda
La domanda può essere presentata:

  • Personalmente all'ufficio di anagrafe della circoscrizione di residenza, o all'ufficio elettorale esibendo un documento di riconoscimento personale. La domanda può essere presentata tramite terza persona: in questo caso occorre esibire la fotocopia del documento di identità dell'interessato.
  • Per posta elettronica all'indirizzo albi.listeelettorali@comune.torino.it allegando fotocopia di un documento d'identità. Gli allegati (domanda e documento d'identità) non devono essere di dimensioni superiori a 5 MB. Tutti coloro che invieranno la richiesta per posta elettronica riceveranno una risposta automatica da sistema. In caso contrario l'invio non è andato a buon fine.
  • Utilizzando l'applicazione di iscrizione: questa modalità di presentazione della domanda è riservata ai titolari della Carta Torino Facile

Termine finale di presentazione della domanda
La domanda deve essere presentata entro e non oltre il martedì 26 aprile 2016.
I cittadini dell'Unione Europea che non presentano la domanda entro il termine previsto, non possono partecipare alle elezioni comunali e circoscrizionali della prossima primavera. Non devono presentare la domanda i cittadini dell'Unione Europea che sono già iscritti nelle liste elettorali del Comune.

Requisiti
Per essere iscritti nelle liste elettorali occorre:

  • Essere residente nel comune di Torino;
  • Avere la maggiore età;
  • Avere la capacità elettorale in base alla legge italiana.

Nelle giornate di sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile 2016 resteranno aperti per la sola richiesta di iscrizione nelle liste elettorali dei cittadini comunitari, in orario 8.15-14.00, i seguenti uffici:

  • Ufficio elettorale - via Carlo Ignazio Giulio 22
  • Circoscrizione 2: via Guido Reni 102
  • Circoscrizione 3: corso Racconigi 94
  • Circoscrizione 5: via Stradella 192
  • Circoscrizione 6: via Leoncavallo 17
  • Circoscrizione 7: corso Vercelli 15
  • Circoscrizione 8: via Campana 30
  • Circoscrizione 9: corso Corsica 55
  • Circoscrizione 10: strada comunale Mirafiori 7

Durata dell'iscrizione
L'iscrizione nelle liste elettorali ha efficacia fino a quando l'interessato non chiede di essere cancellato o perde la capacità elettorale.

Quanto costa
L'iscrizione è gratuita

Diritti del cittadino dell'Unione Europea iscritto nelle liste elettorali
Il cittadino dell'Unione Europea con l'iscrizione nelle liste elettorali acquista:

  • Il diritto di presentare la propria candidatura alla carica di consigliere comunale o di consigliere circoscrizionale in occasione delle elezioni amministrative del Comune;
  • Il diritto di sottoscrivere la dichiarazione di presentazione di una lista di candidati per le elezioni comunali e circoscrizionali;
  • Il diritto di votare per il sindaco, il consiglio comunale ed il consiglio circoscrizionale.

Documenti per votare
Per votare occorre esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento personale.

Consegna della tessera elettorale
La tessera viene consegnata al domicilio da un incaricato del Comune nel periodo dal 22° al 10° giorno precedente la votazione.

Torna su

Elenco degli scrutatori nominati

La Commissione Elettorale Comunale, convocata in pubblica adunanza il giorno 11 maggio 2016 nella Sala del Consiglio comunale, ha proceduto alla nomina degli scrutatori di seggio elettorale per l’elezione del Sindaco, del Consiglio comunale e dei Consigli circoscrizionali di domenica 5 giugno 2016 e per l’eventuale turno di ballottaggio di domenica 19 giugno 2016.

La pubblicazione dell’elenco non ha valore di notifica.

Nei prossimi giorni la nomina sarà notificata, presso il domicilio dell’interessato, dall’Agente di polizia municipale.

Elenco degli scrutatori nominati (.pdf).

Torna su

Elezioni del Sindaco, del Consiglio Comunale e dei Consigli Circoscrizionali dell'anno 2016 nomina scrutatori di seggio elettorale

Si comunica che, per tutte le consultazioni elettorali e referendarie che si svolgeranno nell'anno 2016, la Commissione Elettorale Comunale ha deliberato di nominare prioritariamente gli iscritti all'albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune che sono disoccupati, iscritti al Centro per l'Impiego della Città Metropolitana di Torino e presentano una dichiarazione di disponibilità a svolgere l'incarico.

In occasione delle elezioni del Sindaco, del Consiglio comunale e del Consiglio Circoscrizionale dell'anno 2016, per ottenere la priorità nella nomina di scrutatore, occorre presentare la dichiarazione, su apposito modulo, entro e non oltre lunedì 2 maggio 2016.

Preleva il modulo

La dichiarazione può essere:

  1. Recapitata personalmente all'ufficio elettorale;
  2. Inviata per posta elettronica all'indirizzo albi.listeelettorali@comune.torino.it, indicando nell'oggetto "dichiarazione disponibilità a scrutatore di. (indicare nome e cognome)" ed allegando copia di un documento d'identità.

Si sottolinea che gli allegati della e-mail (dichiarazione e documento d'identità) non devono essere di dimensioni superiori a 5 MB. Tutti coloro che invieranno la richiesta per posta elettronica, riceveranno una risposta automatica da sistema con l'indicazione di un codice identificativo, pertanto, chi non riceve la risposta, deve ripetere l'invio in quanto la trasmissione della e-mail è da considerarsi non andata a buon fine.

I requisiti inerenti l'iscrizione all'albo degli scrutatori di seggio elettorale, la condizione di disoccupato e di iscritto al Centro per l'impiego della Città Metropolitana di Torino, dovranno essere posseduti al momento della presentazione della domanda.

Non saranno ritenute valide le domande:

  • presentate su modello diverso da quello predisposto e pubblicato sul sito della Città di Torino;
  • prive dell'indicazione di tutti i dati richiesti;
  • mancanti della firma autografa dell'interessato;
  • pervenute fuori termine.

Si informa, infine, che i posti di scrutatore vacanti saranno assegnati mediante sorteggio tra gli iscritti all'albo degli scrutatori. Con lo stesso criterio saranno formate le graduatorie degli scrutatori supplenti.

Torna su

Voto assistito

Sono da considerare fisicamente impediti ad esercitare materialmente ed autonomamente il diritto di voto:

  • i ciechi;
  • gli amputati nelle mani;
  • gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità.

Tali elettori possono recarsi in cabina a votare con l'assistenza di un accompagnatore che può essere un familiare o un'altra persona liberamente scelta, purché siano iscritti nelle liste elettorali di un qualsiasi comune della Repubblica.

Per votare con un accompagnatore, deve ricorrere una delle seguenti condizioni:

  • l'impedimento fisico sia evidente;
  • sulla tessera elettorale il Comune abbia apposto il timbro con la sigla "AVD";
  • l'elettore sia in possesso del libretto nominativo di pensione di invalidità civile rilasciato dall'INPS recante all'interno la fotografia del titolare, l'indicazione categoria "ciechi civili" ed uno dei seguenti codici 10, 11, 15, 18, 19, 06, 07;
  • l'elettore esibisca un certificato medico, rilasciato da un funzionario medico dell'A.S.L., attestante l'impedimento ad esprimere il voto senza l'aiuto di un altro elettore.
  • Nessuno può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un portatore di impedimento fisico in occasione della stessa votazione.

    Modalità per ottenere l'apposizione sulla tessera del timbro AVD
    L'elettore può richiedere l'annotazione del diritto al voto assistito "AVD" recandosi all'Ufficio Elettorale in corso Valdocco 20, presentando la seguente documentazione:

    • documento di identità;
    • tessera elettorale rilasciata dal Comune;
    • certificato medico attestante l'impossibilità ad esprimere il diritto di voto.

    Il certificato medico che attesta l'impedimento permanente all'esercizio del voto, deve essere rilasciato gratuitamente da funzionari medici autorizzati dall'A.S.L. e deve attestare che l'infermità fisica impedisce in modo permanente all'elettore l'espressione del voto senza l'aiuto di altra persona. Non sono validi i certificati rilasciati dai medici di famiglia.
    Per gli elettori non vedenti è sufficiente esibire, oltre alla tessera elettorale in originale ed a un valido documento d'identità, il libretto nominativo di pensione, rilasciato dall'INPS oppure il verbale della Commissione medica che attesti la cecità assoluta.
    In caso di impossibilità, la richiesta di apposizione del timbro "AVD" presso l'Ufficio Elettorale di corso Valdocco 20, potrà essere presentata da persona di fiducia dell'elettore interessato.

    Disponibile il file con gli orari di apertura delle A.S.L.

    Torna su

    Voto domiciliare

    Sono ammessi al voto domiciliare:

    • gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano;
    • gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio del trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale.

    Le disposizioni sul voto domiciliare, si applicano per le elezioni comunali, solo nel caso in cui l’avente diritto dimori nell’ambito del Comune per cui è elettore. L'elettore interessato deve far pervenire tra martedì 26 aprile e lunedì 16 maggio, al comune nelle cui liste elettorali è iscritto, un'espressa dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto.

    Preleva il modulo

    La domanda di ammissione al voto domiciliare, deve indicare l'indirizzo dell'abitazione in cui l'elettore dimora ed un recapito telefonico e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico di medicina legale, designato dagli organi dell'A.S.L. (vedi elenco A.S.L. - PDF)
    La certificazione medica deve riprodurre l'esatta formulazione normativa, attestante, quindi, la sussistenza in capo all'elettore delle condizioni di infermità di cui all'art. 1, comma 1, della L. 46/2009.
    Questa certificazione, può inoltre attestare l'eventuale necessità del voto assistito.
    La domanda può essere presentata:

    Per ulteriori informazioni telefonare al numero: 011.01125369 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

    Torna su

    Elettori diversamente abili

    L’'elettore impossibilitato o con grave riduzione alla capacità di deambulazione autonoma, che è iscritto a un seggio non accessibile mediante sedia a ruote, ha la facoltà di votare in un altro seggio privo di barriere architettoniche, della circoscrizione di appartenenza, esibendo all'atto della votazione, oltre ad un documento di riconoscimento personale e alla tessera elettorale, un certificato sanitario attestante l'impedimento rilasciato dall'A.S.L.

    E' valida, per l'esercizio del voto, anche la documentazione sanitaria rilasciata in precedenza dall'Azienda Sanitaria Locale per altri scopi, che prova l'impossibilità o la grave riduzione alla capacità di deambulazione autonoma, o la copia della patente di guida speciale.

    Torna su

    Trasporto gratuito - Servizio Passepartout

    Per il giorno della votazione, il comune di Torino organizza un servizio di trasporto assistito e gratuito, per accompagnare ai seggi gli elettori impossibilitati o con grave riduzione alla capacità di deambulazione autonoma. E' possibile richiedere il servizio telefonando al numero 011 - 01128008, nei seguenti giorni:

    • da lunedì 23 maggio a sabato 4 giugno 2016 dalle ore 9 alle ore 17 (esclusi i giorni di sabato 28 maggio, domenica 29 maggio e giovedì 2 giugno);
    • domenica 5 giugno dalle ore 9 alle ore 20.

    Per l'eventuale turno di ballottaggio i giorni e gli orari saranno i seguenti:

    • da lunedì 6 giugno a sabato 18 giugno dalle ore 9 alle ore 17 (esclusi i giorni di sabato 11 giugno e domenica 12 giugno);
    • domenica 19 giugno dalle ore 9 alle ore 20.

    Torna su

    Presentazione delle designazioni dei rappresentanti di lista

    Gli atti di designazione dei rappresentanti di lista possono essere presentati alla Segretaria Generale del Comune in Piazza Palazzo di Città n.1, nei giorni:

    • mercoledì 1° giugno dalle 9.00 alle 18.00
    • giovedì 2 giugno dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00;
    • venerdì 3 giugno dalle 9.00 alle 19.00

    In alternativa, i rappresentanti incaricati possono presentare la designazione direttamente ai singoli presidenti di seggio il sabato pomeriggio, durante le operazioni di autenticazione delle schede, o la domenica mattina, prima che abbiano inizio le operazioni di voto.

    Torna su



Informativa Privacy Generale Area Servizi Civici (.pdf) | Informativa Privacy Area Servizi Civici (.pdf) | Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio (.pdf)
Condizioni d'uso, privacy e cookie