La Città ritiene prioritari i seguenti filoni tematici all’interno dei quali dovranno collocarsi le attività educative proposte.

Sostenibilità Ambientale

Attività didattiche finalizzate a sviluppare pensieri e comportamenti responsabili ispirati a esplorare e valorizzare la sostenibilità ambientale, sia nell’agire quotidiano sia nelle grandi scelte operate da istituzioni e privati (mobilità, energia, rifiuti, educazione alla salute, alimentazione, ecc.)

Pensiero Creativo

Attività didattiche finalizzate a sviluppare il pensiero divergente e che favoriscano la fluidità, l’originalità e la flessibilità attraverso proposte didattiche che sollecitino l’uso di un pensiero strategico e flessibile, volto a ricercare soluzioni nuove e alternative e a favorire, oltre i linguaggi espressivi, le espressioni culturali. Ad esempio: l’arte, la musica, la lettura, il gioco, la multimedialità.

Educazione alla Cittadinanza

Attività didattiche finalizzate a sviluppare le competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica, modi di pensare e comportamenti consapevoli dei valori fondanti del vivere insieme oggi, in questa realtà storica (valori fondanti della Repubblica Italiana e della UE, Costituzione repubblicana, rispetto dell’altra/o con particolare riferimento al rispetto e alla valorizzazione delle differenze, anche culturali, al rispetto della legalità, al contrasto alla violenza, al razzismo, al bullismo, cyberbullismo, ecc.)

Conoscere la Città

Attività didattiche finalizzate a favorire la scoperta della nostra città, sia dal punto di vista fisico/territoriale sia dal punto di vista sociale, economico e culturale per sensibilizzare bambine e bambini, ragazze e ragazzi all’importanza del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico, con l’obiettivo formativo di educarle/i alla sua tutela, trasmettendo loro il valore che ha per la comunità, nella sua dimensione di bene comune.

È possibile, inoltre, consultare il sito di ITER http://www.comune.torino.it/iter che offre ulteriori informazioni e possibilità di approfondire la conoscenza dei Centri di Cultura e dei loro percorsi che spaziano tra tempo scuola e tempo libero.