Il Dgr 20-380 del 26/07/2010 ha introdotto l’obbligo, per tutti coloro che esercitano attività di commercio su area pubblica di provare la regolarità della loro posizione ai fini previdenziali, fiscali e assistenziali con riferimento all’anno fiscale precedente, pena la sospensione e successiva decadenza dell’autorizzazione.

L’Allegato A del Dgr 20-380 stabilisce che, a partire dal 1 ottobre ed entro il 28 febbraio di ogni anno l’operatore deve presentare la documentazione riferita all’anno fiscale precedente per il rilascio del VARA e il comune territorialmente competente, sede di posteggio nel caso di autorizzazioni a posto fisso, o comune nel quale l’operatore ha scelto di avviare la propria
attività nel caso di autorizzazione per il commercio in forma itinerante, entro il 30 aprile di ogni anno verifica la regolarità contributiva e fiscale delle imprese del commercio su area pubblica, senza discriminazioni basate sulla forma giuridica dell’impresa.

Alla verifica sono soggette tutte le imprese esercenti il commercio su area pubblica sulla base dell’apposita autorizzazione a posto fisso o in forma itinerante e tutte le imprese che ad altro titolo esercitano attività di vendita su area pubblica.

Ai fini del rilascio del VARA il Comune di Torino ha stipulato apposita Convenzione (e relativo rinnovo) con le Associazioni di Categoria maggiormente rappresentative, alle quali è necessario rivolgersi per il rilascio delle autorizzazioni su area pubbliche rilasciate dalla Città di Torino.

Le Associazioni che intendono aderire alla Convenzione tra la Città di Torino e le Associazioni di Categoria maggiormente rappresentative degli
operatori dei mercati cittadini per la raccolta della documentazione presso le proprie sedi, possono compilare il modulo di richiesta di adesione alla convenzione per il rilascio del V.A.R.A. e inviarlo tramite PEC a commercio@cert.comune.torino.it.

Per informazioni telefoniche:  Area Commercio – Potenziamento Riscossione Entrate 011/01130606 – 30633 – 30655