Attività Commerciali


Sei su: Città di Torino > Commercio e Impresa > Commercio

Salta i contenuti e consulta il menu degli argomenti

[aggiornato il 16 luglio 2019]

Concerto di Laura Pasini e Biagio Antonacci il 17 luglio 2019

approvate le disposizioni relative
alle assegnazioni dei posteggi e prescrizioni da osservare

A V V I S O   DAL GIORNO 6 AL GIORNO 23 AGOSTO

per informazioni, ritiro e consegna registri o licenze gli sportelli
SARANNO APERTI SOLTANTO NEI SEGUENTI GIORNI:
Martedì 06/8
Martedì 13/8
Giovedì 22/8
dalle ore 9,00 alle ore 12,00

Si ricorda che le pratiche relative alle attività di somministrazione di alimenti e bevande e di commercio all'ingrosso devono essere presentate al SUAP unicamente mediante l'utilizzo del portale Impresa in un Giorno.
E' possibile accedere ad entrambi i portali dal seguente indirizzo web.

Le pratiche relative all'attività di Commercio in Sede Fissa - Avvio Autorizzazione Itinerante (tipo B) - Auto Pubbliche (Taxi e Noleggio con conducente) devono essere presentate mediante l'utilizzo del portale SUAPiemonte.
Tutte le pratiche per le quali non è possibile la trasmissione tramite i suddetti portali devono essere presentate esclusivamente a mezzo P.E.C. (Posta Elettronica Certificata) ai seguenti indirizzi:
suap_areepubbliche@cert.comune.torino.it per le pratiche di commercio su area pubblica;
suap@cert.comune.torino.it per tutte le altre attività.

Registro dei beni usati art. 128 Tulps
disponibile il modulo per l'autovidimazione

Attività di commercio al dettaglio in sede fissa
decadenza per cessata attività.

Consulta la determinazione n. 122 del 14/05/2019

VARA - ULTERIORE DIFFERIMENTO DEI TERMINI PER GLI
ADEMPIMENTI A CARICO DI OPERATORI E COMUNI.

La Giunta Regionale il 22/03/2019 con D.G.R. n. 10 - 8575 ha approvato un differimento dei termini per la verifica della regolarità contributiva e fiscale delle imprese del commercio su area pubblica.

In particolare è stato disposto un ulteriore differimento dei termini per gli adempimenti previsti per gli anni 2016 - 2017 - 2018 2019 a carico degli operatori e dei comuni ai fini dell'emissione del VARA riferiti alle verifiche per gli anni fiscali 2014 - 2015 - 2016 - 2017, rispettivamente alle date del 28 febbraio e 30 aprile 2021.

E' stato, inoltre, disposto un differimento dei termini per gli adempimenti previsti per l'anno 2020 a carico degli operatori e dei comuni ai fini dell'emissione del VARA riferiti alla verifica per l'anno fiscale 2018, sempre rispettivamente alle date del 28 febbraio e 30 aprile 2021.

AREE MERCATALI E OCCUPAZIONI FUORI AREA MERCATALE
MODIFICHE AL REGOLAMENTO C.O.S.A.P

Con deliberazione del C.C. del 25 marzo 2019 n. 2019 00836/013 esecutiva dall'8 aprile 2019 sono state apportate alcune modifiche al Regolamento C.O.S.A.P. della Città n. 257.
Per quanto riguarda le occupazioni su area mercatale e fuori area mercatale alcune delle modifiche più rilevanti interessano gli artt. 6 e 7 del Regolamento.

  • Art. 6 - Rinnovo delle concessioni. E'stato aggiunto il comma 3bis, che specifica il soggetto passivo del canone in caso di subingresso nella titolarità di concessione permanente di suolo pubblico.
    3bis. Per le concessioni permanenti rilasciate ad operatori del commercio in caso di voltura per subingresso perfezionata amministrativamente entro il 30 giugno, il concessionario cedente ha l'obbligo del pagamento del canone per l'intero primo semestre e il pagamento del canone del semestre successivo incombe sul successore avente causa del concessionario.
  • Art. 7 - Trasferimento, revoca, mancato o ridotto utilizzo e proroga della concessione.
    Al comma 3 è stata aggiunta la lettera c), che stabilisce, in caso di cessazione di attività, l'esatta contabilizzazione del canone dovuto.
    c) per le concessioni con scadenza superiore all'anno, rilasciate ad operatori del commercio, in caso di cessazione di attività, il canone non è dovuto con decorrenza dal giorno di inizio del mese successivo alla data di cessazione dell'occupazione.

Di conseguenza, sia in caso di voltura perfezionata entro il 30 giugno sia in caso di cessazione, l'operatore non dovrà inoltrare alcuna richiesta di revisione di pagamento C.O.S.A.P., in quanto l'applicazione dello sgravio e dell'eventuale recupero del canone verrà effettuata d'ufficio.

DOMANDE PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI STAGIONALI
CON CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER ATTIVITA' DI
VENDITA DI PRODOTTI NON ALIMENTARI (OGGETTISTICA)
IN VIA VERDI - VIA SANT'OTTAVIO


Si rende noto che, in esecuzione del provvedimento dirigenziale n. 95 del 16 aprile 2019 n. mecc. 2019 41717/16 è stato fissato il termine del 23 MAGGIO 2019 quale ultimo giorno utile per inviare le domande per il rilascio di autorizzazioni stagionali con concessione di suolo pubblico per attività di vendita di prodotti non alimentari (oggettistica).

Le domande potranno essere inviate, pena l'inammissibilità delle stesse, esclusivamente a mezzo PEC al seguente indirizzo: suap_areepubbliche
@cert.comune.torino.it

La data per l'assegnazione dei posteggi mediante sorteggio pubblico per tutti gli aventi diritto è fissata al prossimo 27 GIUGNO 2019 ore 14.00 in Via Meucci 4 nell'area antistante gli sportelli.
Verrà data comunicazione a mezzo pubblicazione sul sito internet della città al seguente indirizzo dei nominativi convocati per l'assegnazione e dell'importo dovuto a titolo di canone COSAP che a decorrere dal corrente anno è pari ad euro 380,25.

Si ricorda che la Giunta comunale, con proprio provvedimento del 6 giugno 2017 n. mecc. 2017 02079/016, ha stabilito che costituisce causa ostativa al rilascio della autorizzazione con concessione temporanea di occupazione di suolo pubblico:
- il mancato pagamento dei diritti istruttori;
- il mancato pagamento del canone COSAP;
- l'esistenza di debiti pregressi con la Città inerenti il pagamento del canone COSAP, della TARI, nonché l'esistenza di debiti relativi a sanzioni pecuniarie definitive, applicate dalla Città per la violazione di norme sull'esercizio dell'attività commerciale.

In caso di rateazione del debito ai sensi dell'art. 21 del Regolamento delle Entrate tributarie, si intende sussistere la regolarità dei pagamenti qualora le rate convenute siano state pagate regolarmente. Si ricorda che la scelta del posteggio ed il ritiro della relativa autorizzazione dovrà essere effettuata personalmente dal titolare dell'autorizzazione commerciale.
In mancanza, potrà presentarsi un delegato munito di apposita delega scritta (scaricabile al seguente link:http://www.comune.torino.it/commercio/novita/eventi.shtml) corredata della fotocopia del documento di identità in corso di validità del delegante e del delegato.
Diversamente, non sarà possibile dare corso alle relative operazioni di assegnazione e di rilascio concessione.

AVVISO IMPRESAINUNGIORNO.gov.it


Si informa che a far data da

LUNEDI' 15 APRILE 2019

le pratiche relative agli iter procedimentali degli esercizi pubblici e del commercio all'ingrosso potranno essere presentate esclusivamente
tramite il portale impresainungiorno.gov.it

Tutte le pratiche per le quali non è prevista la trasmissione tramite portale (es. SuapPiemonte, impresainungiorno.gov.it) dovranno essere presentate esclusivamente a mezzo P.E.C. (posta elettronica certificata) ai seguenti indirizzi:

- suap_areepubbliche@cert.comune.torino.it per le pratiche di commercio su area pubblica
- suap@cert.comune.torino.it per tutte le altre attività.

Le pratiche eventualmente presentate tramite altri canali (posta, fax, sportello) saranno ritenute inammissibili.

Dalla suddetta data, soltanto per informazioni, ritiro registri e consegna registri o licenze, gli sportelli osserveranno il seguente orario:

- MARTEDÌ: DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 12,00
- MERCOLEDÌ: DALLE ORE 13,30 ALLE ORE 15,30
- GIOVEDÌ: DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 12,00


http://www.comune.torino.it/commercioeimpresa/
sport_unic_att_prod/index.shtml

MERCATINI HOBBISTI

Si informa che a far data da LUNEDI' 15 APRILE 2019 lo sportello per il rilascio dei tesserini osserverà il seguente orario:

MERCOLEDI' DALLE ORE 13,30 ALLE ORE 15.30
GIOVEDÌ DALLE ORE 9,30 ALLE ORE 12.00

Informazioni disponibili alla pagina Mercatini Hobbisti

LA SOMMINISTRAZIONE DEGLI ALIMENTI.
CRITICITÀ E SPUNTI DI MIGLIORAMENTO


Si informa che il 16 aprile 2019 - Centro Congressi Torino Incontra, Sala Einaudi - Via Nino Costa 8, Torino - si terrà un seminario di aggiornamento tecnico e legislativo sulla sicurezza alimentare dedicato a ristoranti, bar e a tutti gli esercizi pubblici del territorio, anche alla luce delle sempre più diffuse formule alternative di somministrazione come il food truck, l'home restaurant e il food delivery.

Obiettivo: analizzare le criticità, anche grazie alle testimonianze dei vari soggetti coinvolti (organi di controllo, esperti legali, associazioni di categoria, ordini professionali) e trovare spazi di miglioramento nella gestione di igiene e autocontrollo in tutte le fasi: produzione, trasformazione, trasporto e presentazione.

Per ulteriori informazioni: https://www.to.camcom.it/la-som
ministrazione-degli-alimenti?utm_source=mailing&utm_me
dium=email&utm_campaign=20190321&utm_term=commercio%20somministrazione


Per iscriversi: http://www.corsilabcamcomtorino.it/Form_
Somministrazione/

Avviso addensamenti quotidiani e periodici

E' disponibile online la determinazione di Revisione ed aggiornamento dei valori di presenza, ai sensi dell'art.3 del vigente "regolamento per la programmazione e la disciplina dell'attività di vendita di quotidiani e periodici" n. 380 per l'anno 2019

Avviso

La legge di Bilancio per l'anno 2019 (art. 1 comma 686) ha abrogato l'art. 70 del D.lgs. 59/2010; quest'ultimo aveva a sua volta modificato l'art. 28 del D.lgs. 114/1998 (cd. Bersani) consentendo il commercio su area pubblica anche alle società di capitali e prevedendo che la competenza in merito all'istruttoria dei procedimenti di commercio su area pubblica in forma itinerante fosse del comune in cui sia esercitata l'attività.

Allo stato attuale, pertanto, vista l'espressa abrogazione della norma, non esiste più la possibilità per le società di capitali di avviare un'attività su area pubblica e la competenza dei procedimenti di nuovi rilasci o comunicazioni di subingresso nella titolarità di aziende esercenti il commercio su area pubblica in forma itinerante è in capo al comune di residenza dell'interessato/a o sede legale della società.

Al fine di ottenere i necessari chiarimenti, questo Servizio ha inoltrato specifico quesito al Ministero competente. Non appena pervenuto riscontro, sarà cura dell'Amministrazione pubblicare sul sito della Città gli opportuni aggiornamenti.

UFFICIO MANIFESTAZIONI ED EVENTI TEMPORANEI

Per ricevere informazioni o chiarimenti relativi ai procedimenti amministrativi scrivere a: manifestazioni@comune.torino.it, oppure telefonare nei giorni indicati:

Lunedì, Mercoledì dalle ore 10:00 alle 12:00
Tel. 011/011 30615 -30635-30572

Martedì, Giovedì dalle ore 15:00 alle 16:00
Tel. 011/011 30615 -30635-30572

VOUCHER MERCATI - ELENCO RIVENDITE

Al fine di rendere più agevole l'acquisto di voucher per il pagamento della Cosap e della Tari a seguito di assegnazione giornaliera di posteggi nei mercati cittadini, si comunica di seguito l'elenco delle rivendite presso le quali, alla data odierna, è possibile reperire i tagliandi prepagati, qualora il rivenditore abituale ne risulti momentaneamente sprovvisto.

      Consulta elenco       //       Mappa rivendite voucher

Avviso

Si informa che, come già previsto dall'art. 2, comma 2, del  D.P.R.7 settembre 2010, n. 160, le pratiche relative alle attività artigianali e industriali, di autoriparatore e di tintolavanderia devono essere trasmesse esclusivamente utilizzando l'indirizzo PEC commercio@cert.
comune.torino.it
 (i files trasmessi dovranno essere in formato non modificabile, preferibilmente PDF e sottoscritti digitalmente o in alternativa dovrà essere allegata copia di un documento di identità in corso di validità dei soggetti dichiaranti).

Pertanto, a far data da lunedì 5 novembre 2018 gli uffici non accetteranno più le pratiche relative alle citate attività presentate in formato cartaceo.

Periodo vendite di fine stagione - Saldi 2019
Pubblicata l'Ordinanza n. 82 del 19/12/2018 relativa al periodo di vendite di fine stagione invernali ed estive (Saldi anno 2019).
Consulta l'ordinanza
Informativa ai consumatori

Attività di commercio al dettaglio in sede fissa - decadenza per cessata attività.
Consulta la determinazione n. 50 del 7/3/2019

Avviso

Si informa che, con risoluzione n.120995 del 26 marzo 2018, il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noti i chiarimenti forniti dalla nota n.4040 del 21/03/2018 del Ministero dell’Interno in relazione all’obbligo, previsto per gli operatori del commercio di cose antiche o usate, di tenere un registro delle operazioni da essi svolte quotidianamente.

Con tale nota si conferma la piena vigenza dell’art. 128 del TULPS e quindi dell’obbligo di tenuta del registro (previa vidimazione da parte del Comune competente).
 
Ai sensi dell’art.247 del R.D.635/40 (Regolamento di Esecuzione del TULPS), le disposizioni sopra citate non si applicano per il commercio di cose usate di valore esiguo.
 
A tal fine si informa che, con determinazione del 31/07/2018 cron. 262 (mecc. 2018-43676/016) è stato determinato in Euro 150,00 il valore “esiguo” delle merci poste in vendita. Pertanto al di sotto di tale prezzo di vendita non vi è l’obbligo di tenuta del Registro.
 
Si rende noto altresì che è possibile adempiere a tale obbligo anche mediante adozione del sistema di registrazione AUI-Archivio Unico Informatico (ovvero di programma aziendale diverso dall’AUI), che consente la registrazione delle operazioni e dei dati secondo le indicazioni fornite dall’ Allegato “A“ alla circolare n. 557/PAS/6909/12015 del 10/01/2011 del Ministero dell’Interno.

ATTENZIONE: disguido tecnico ricezione delle pratiche relative alle attività di somministrazione di alimenti e bevande

Si segnala che nei giorni compresi tra il 22 e il 28 giugno 2018 a causa di un disguido tecnico la ricezione delle pratiche relative alle attività di somministrazione di alimenti e bevande inviate all'indirizzo PEC commercio@cert.comune.torino.it potrebbe non essere andata a buon fine. Pertanto, in caso di eventuale trasmissione di tale tipologia di pratiche nel periodo suddetto, si invita a inoltrarle nuovamente all'indirizzo PEC commercio@cert.comune.torino.it avendo cura di allegare la Notifica di Consegna relativa al precedente invio.

Segnalazione certificata di inizio attività di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241 in materia di pubblici spettacoli
Si evidenzia che il regime ordinario autorizzatorio dei pubblici spettacoli e trattenimenti di cui all'art. 68 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773, è sostituito dal regime della segnalazione certificata di inizio attività di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni solamente quando contemporaneamente sussistono le due condizioni tassativamente previste dalla legge: previsione fino ad un massimo di 200 partecipanti all'evento e condizione che esso si concluda lo stesso giorno del suo inizio, entro la mezzanotte.
Considerato che il numero massimo di persone che presenti ad una manifestazione è dichiarabile dal responsabile dell'attività solamente nel caso di impianti con soli posti a sedere o dove l'area sia delimitata, l'accesso sia controllato e sia possibile determinare l'affollamento in ogni momento, non possono essere ritenute ammissibili segnalazioni certificate di inizio di attività (mod. 1033) per spettacoli all'aperto in località prive di strutture specificatamente destinate allo stazionamento del pubblico.
Qualora siano presenti strutture specificatamente destinate allo stazionamento del pubblico e siano previsti solo posti in piedi, si evidenzia che, così come chiarito dal Dipartimento di P.S. con nota prot. 557/PAS/U/005089/13500.A del 14.03.2013, l'affollamento è determinato con la densità di 2 persone/mq.

Determinazione: attività di commercio al dettaglio in sede fissa - decadenza per cessata attività
Consulta la determinazione n. 298 dell'11/09/2018

A V V I S O

In riferimento alle pratiche da presentare tramite Portale SuapPiemonte, inerenti le attività di vendita al dettaglio in sede fissa, si rammenta che la nuova modulistica unificata e standardizzata DEVE ESSERE COMUNQUE FIRMATA DAL DICHIARANTE (titolare di ditta individuale o legale rappresentante della società) con firma autografa o con la propria firma digitale.

Si precisa inoltre che, qualora il versamento dei diritti di istruttoria avvenga tramite bonifico bancario, occorre allegare l'avvenuta esecuzione o quietanza dello stesso, e non la disposizione o richiesta di pagamento.

Con Deliberazione n. 16-5652 del 25 settembre 2017, la Giunta Regionale ha provveduto all'"Adeguamento regionale della modulistica unificata e standardizzata in materia di attività commerciali e assimilabili, comprensive di alcune attività artigianali, approvata in sede di Conferenza Unificata con l'Accordo del 6 luglio 2017"

I moduli variati riguardano le attività di:

I moduli unificati e standardizzati, in vigore dal 20/10/2017, sono reperibili alla pagina web: www.comune.torino.it/commercio/moduli

ATTENZIONE:

La modulistica regionale adottata sulla base del D.lgs 25 novembre 2016, n. 222 per le attività di AUTORIPARAZIONE riguarda le sole ipotesi di inizio e di cessazione dell'attività.

Nella sezione modulistica del sito del Comune è disponibile inoltre il Modello 413 per le ipotesi di subingresso nell'attività.

Con riferimento alle mere comunicazioni di variazione/aggiunta dei responsabili tecnici, non essendo intervenute novità normative rispetto a quanto previsto dalla L 5 febbraio 1992, n. 122 e dal D.P.R. 14 dicembre 1999, n. 558, circa le competenze della Camera di commercio nella tenuta del tenuta del Registro delle Imprese che effettuano attività di autoriparazione, si informa che le comunicazioni dovranno continuare ad essere trasmesse direttamente alla Camera di commercio.

Con Deliberazione n. 28-5718 del 2 ottobre 2017, la Giunta Regionale ha provveduto all'Adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze relative all'applicazione del Reg. (CE) n. 852/2004 in materia di sicurezza alimentare.
I moduli unificati e standardizzati, in vigore dal 20/10/2017, sono reperibili alla pagina web: www.comune.torino.it/commercio/moduli/#varia

TORINO DESIGN OF THE CITY 2017, AZIONI DI RIGENERAZIONE DI VIA SACCHI. BANDO PER L'INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ACCOMPAGNATORE PER L'ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DELL'ALLESTIMENTO DI MERCATINI TEMATICI SUL DESIGN E PIÙ IN GENERALE SULLA CREATIVITÀ. ANNULLAMENTO SELEZIONE PUBBLICA
Determina mecc. n. 2017 44064 cronologico n. 290 del 10 ottobre 2017

Pagamento canone COSAP 2017 - Avvisi bonari - Comunicato

Con determinazione del Dirigente di Area n. cron. 217 del 20 luglio 2017 (n. mecc. 2017 43089/016) è stata revisionata ed aggiornata la modulistica (vedasi Modelli 151-152-153-154-155) per la presentazione delle pratiche allo Sportello Unificato del Commercio per quanto riguarda il Commercio su Area Pubblica Extra Mercatale, nonché sono state definite le linee guida per la corretta gestione del procedimento amministrativo.

Si ricorda che, in esecuzione del predetto provvedimento, tale modulistica aggiornata entra in vigore il giorno 24 AGOSTO P.V. e che, pertanto, da tale data i modelli previgenti non saranno più ritenuti idonei allo scopo di ottenere il provvedimento finale richiesto con gli stessi.

Con determinazione del Dirigente di Area n. cron. 217 del 20 luglio 2017 (n. mecc. 2017 43089/016) è stata revisionata ed aggiornata la modulistica per la presentazione delle pratiche allo Sportello Unificato del Commercio per quanto riguarda il Commercio su Area Pubblica Extra Mercatale, nonché sono state definite le linee guida per la corretta gestione del procedimento amministrativo.
In particolare, sono stati rivisti ed aggiornati i seguenti modelli:
- Modello 151 domanda di rinnovo autorizzazione per l’occupazione temporanea del suolo pubblico per l’attività di vendita;
- Modello 152: domanda di autorizzazione per l’occupazione temporanea del suolo pubblico per l’attività di vendita e/o somministrazione in occasione della Festa di Santa Rita;
- Modello 153: domanda di autorizzazione per l’occupazione temporanea del suolo pubblico per l’attività di vendita e/o somministrazione in occasione della Festa di San Giovanni;
- Modello 154: domanda per il rilascio di concessione di occupazione di suolo pubblico per l’attività di vendita di oggettistica varia mediante utilizzo di strutture non ingombranti;
- Modello 155: domanda di concessione occupazione temporanea del suolo pubblico per l’'attività di vendita e/o somministrazione alimenti e bevande in occasione di concerti e spettacoli nei pressi dello Stadio Olimpico Grande Torino – Pala Alpitour.
Si ricorda che tale modulistica entrerà in vigore a decorrere dal trentesimo giorno successivo alla loro pubblicazione sul sito web istituzionale della Città, nell'apposita sezione modulistica e che, decorso tale termine, i modelli previgenti non saranno più ritenuti idonei allo scopo di ottenere il provvedimento finale richiesto con gli stessi.
Si invitano tutti gli interessati a prendere visione: del testo del provvedimento dirigenziale che, tra l'altro, specifica le eventuali cause di inammissibilità ed eventuale ripresentazione delle istanze da parte dei richiedenti; dei relativi modelli aggiornati.
Consulta la determina
Consulta l'allegato

Con sentenza N. 00827/2017 Reg.Prov.Coll. 31 maggio 2017 - pubblicata l'11/07/2017, il TAR Piemonte (Sezione Seconda), definitivamente pronunciando sul ricorso per l'annullamento dell'Ordinanza n. 56/2016 avente ad oggetto:
"Ordinanza sull'orario di apertura delle sale pubbliche da gioco, nonché dell'esercizio degli apparecchi e congegni automatici da gioco e intrattenimento di cui all'art. 110 del TULPS installati negli altri esercizi pubblici e commerciali ove è consentita la loro installazione, ai sensi dell'art. 6 della Legge Regionale 02 maggio 2016, n. 9 in conformità all'art. 19, comma 3, del Regolamento comunale di polizia amministrativa approvato con deliberazione del consiglio comunale in data 29 giugno 2009 e modificato con deliberazione del consiglio comunale in data 29 luglio 2013" lo ha respinto ed ha ordinato che la stessa sia eseguita dall'autorità amministrativa.
Pertanto, i titolari delle attività normate dalla suddetta ordinanza devono osservarne le disposizioni
.

Con l'Accordo tra Governo, Regioni ed enti locali siglato in Conferenza Unificata il 4 maggio 2017 è stata raggiunta l’intesa su moduli unificati e standardizzati per comunicazioni e istanze in materia di attività commerciali e assimilate.
Con Deliberazione n.2017-02514/016 del 27 giugno 2017 la Giunta Comunale ha recepito tali moduli e si provveduto alla pubblicazione dei medesimi sul sito web dell’Area Commercio.
I moduli variati riguardano le attività di commercio fisso, di somministrazione e di acconciatori ed estetisti.
I moduli unificati e standardizzati sono reperibili alla pagina web: www.comune.torino.it/commercio/moduli
Per le pratiche per le quali è prevista la presentazione telematica tramite il portale SUAPPiemonte consultare le indicazioni pubblicate alla pagina www.comune.torino.it/commercioeimpresa/suap/index.shtml

Pubblicata l'ordinanza n. 5475 del 07/06/2017 relativa a:
Salone dell'Auto - Divieto di vendita per asporto di bevande contenute in bottiglie di vetro e in lattine chiuse e di consumo e detenzione in luogo pubblico di bevande in bottiglie di vetro.
Consulta l'ordinanza

In data 15.05.2017 il Consiglio Comunale ha approvato la deliberazione n. mecc. 2017 00815 avente ad oggetto: "Regolamento Comunale per l'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande degli esercizi pubblici. Integrazione."
A seguito dell'entrata in vigore della suddetta deliberazione si è provveduto a modificare la modulistica e pertanto per l'inoltro delle pratiche è necessario utilizzare i nuovi moduli reperibili alla pagina http://www.comune.torino.it/commercio/moduli/#eps.
Dal 15 giugno p.v. sarà obbligatoria la presentazione dei moduli aggiornati, pena inammissibilità della SCIA /domanda.
Consulta la deliberazione
Consulta il Regolamento Comunale n. 329 aggiornato


ORDINANZA IN MATERIA DI ORARI AREE DI COPERTURA COMMERCIALE - Leggi l'ordinanza

INTRODUZIONE DELLA S.C.I.A PER GLI EVENTI DI PUBBLICO SPETTACOLO/TRATTENIMENTO

In riferimento alla determina n. mecc. 2015-45388/016 del 22/12/2015 avente per oggetto: "SEGNALAZIONI CERTIFICATE DI INIZIO ATTIVITA'(S.C.I.A.). INTRODUZIONE DELLA S.C.I.A. PER GLI EVENTI DI PUBBLICO SPETTACOLO/TRATTENIMENTO CHE SI SVOLGONO ENTRO LE 24 ORE DEL GIORNO DI INIZIO, FINO AD UN MASSIMO DI 200 PARTECIPANTI. AGGIORNAMENTO DELLA MODULISTICA AFFERENTE",

si comunica che, a partire dal giorno 11 gennaio 2016, sarà operativa la nuova procedura di segnalazione per gli eventi di pubblico spettacolo/trattenimento che si svolgono entro le 24 ore del giorno di inizio, fino ad un massimo di 200 partecipanti;

la modulistica (S.C.I.A. - Mod. 1033) è scaricabile all'indirizzo http://www.comune.torino.it/commercio/moduli/#manifestazioni.

Si comunica, inoltre, che sono stati aggiornati i Mod. 1031 (Spettacoli temporanei all'aperto - Domanda) ed il Mod. 1032 (Spettacoli temporanei in strutture al chiuso - Domanda), reperibili all'indirizzo: http://www.comune.torino.it/commercio/moduli/#manifestazioni.

In riferimento alla Determina n° 2015-42886/016 del 07/07/2015 avente per oggetto: "Segnalazioni Certificate Di Inizio Attività ( S.C.I.A.) in occasione di Manifestazioni Cittadine a Carattere Commerciale. Variazioni delle modalità di trasmissione degli allegati ai mod. 119 e 120 e relative agli elenchi degli Operatori partecipanti",
si comunica che a partire dal 13 luglio 2015, con riferimento agli eventi che saranno realizzati dal 24 luglio 2015 in avanti, la modulistica scaricabile dal sito del Comune all'indirizzo http://www.comune.torino.it/commercio/moduli/#manifestazioni e riferita alla SCIA - Segnalazione Certificata di Inizio Attività - inerente le Manifestazioni Commerciali e/o Mercati Periodici Tematici fatte dai soggetti organizzatori sarà modificata e implementata.
Alle SCIA mod. 119 - Operatori Professionali e mod. 120 Operatori Non Professionali verrà allegato un file in formato elettronico per la compilazione degli elenchi operatori partecipanti.
Pertanto, a partire dalla data indicata, ogni trasmissione delle SCIA all'indirizzo PEC "commercio@cert.comune.torino.it" , effettuata come da regolamento 10 giorni prima dell'evento, dovrà contenere i seguenti modelli:

Tipologia Operatori Professionali

Tipologia Operatori Non Professionali

Avviso

L.R. 39/80 e s.m.i. - Dichiarazione Anagrafe Vitivinicola - Aziende enologiche - Campagna 2014.
Si informa che entro il 31 marzo 2015 le Aziende Enologiche devono presentare la dichiarazione Anagrafe Vitivinicola - Aziende enologiche - Campagna 2014. Tutte le informazioni sono reperibili a questo indirizzo

Elenco aggiornato per il 2014 delle rivendite sul territorio, autorizzate alla vendita dei ticket Cosap-Tarsu giornalieri sui mercati cittadini.

Avviso

Si rende noto che l'unità organizzativa del "contenzioso giurisdizionale" del Servizio Contenzioso Giurisdizionale - Affari Giuridici - Rapporti con la Polizia Municipale riceve i cittadini che richiedano informazioni sui giudizi di opposizione da loro esperiti dinanzi al Giudice di Pace o al Tribunale Civile dietro appuntamento telefonico.
Allo scopo si indica il numero 011 4430862 che sarà contattabile dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 11.30.

Nuova disciplina sostituzioni alla guida
In conformità al Decreto - Legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modificazioni dalla Legge 24 marzo 2012, n. 27, i titolari di licenza per l'esercizio del servizio di taxi possono essere sostituiti alla guida, nell'ambito orario del turno integrativo o nell'orario del turno assegnato, da chiunque abbia i requisiti di professionalità e moralità richiesti dalla normativa vigente.

Nuova modulistica
A seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs 6 agosto 2012, n.147 si è provveduto a modificare la modulistica. Per l'inoltro delle pratiche è pertanto necessario utilizzare la nuova modulistica reperibile su questo sito, alla pagina www.comune.torino.it/commercio/moduli


Novità

PRESENTAZIONE DI SCHEMI PROGETTUALI FINALIZZATI AL RICONOSCIMENTO DI PQU DIRETTI ALLA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO IN ESECUZIONE D.G.C. 2016 1132/16. APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO E PRENOTAZIONE DI IMPEGNO PER EURO 24.000,00 FINANZIATI CON ONERI AGGIUNTIVI EX LEGGE 28/99.

Le richieste dovranno essere compilate utilizzando il modulo All. 1 e trasmesse secondo le modalità riportate al punto 7) del presente avviso pubblico entro il giorno 31 gennaio 2017.
Determinazione n.408 del 30/11/2016
Modulo di domanda per la partecipazione alla procedura - All.1

INTRODUZIONE DELLA S.C.I.A PER GLI EVENTI DI PUBBLICO SPETTACOLO/TRATTENIMENTO

In riferimento alla determina n. mecc. 2015-45388/016 del 22/12/2015 avente per oggetto: "SEGNALAZIONI CERTIFICATE DI INIZIO ATTIVITA'(S.C.I.A.). INTRODUZIONE DELLA S.C.I.A. PER GLI EVENTI DI PUBBLICO SPETTACOLO/TRATTENIMENTO CHE SI SVOLGONO ENTRO LE 24 ORE DEL GIORNO DI INIZIO, FINO AD UN MASSIMO DI 200 PARTECIPANTI. AGGIORNAMENTO DELLA MODULISTICA AFFERENTE",

si comunica che, a partire dal giorno 11 gennaio 2016, sarà operativa la nuova procedura di segnalazione per gli eventi di pubblico spettacolo/trattenimento che si svolgono entro le 24 ore del giorno di inizio, fino ad un massimo di 200 partecipanti;

la modulistica (S.C.I.A. - Mod. 1033) è scaricabile all'indirizzo http://www.comune.torino.it/commercio/moduli/#manifestazioni.

Si comunica, inoltre, che sono stati aggiornati i Mod. 1031 (Spettacoli temporanei all'aperto - Domanda) ed il Mod. 1032 (Spettacoli temporanei in strutture al chiuso - Domanda), reperibili all'indirizzo: http://www.comune.torino.it/commercio/moduli/#manifestazioni.

INTERVENTI PER LO SVILUPPO STRATEGICO DEL CENTRO STORICO DELLA CITTA' DI TORINO. PUBBLICAZIONE CRITERI PER L'ASSEGNAZIONE DI UN CONTRIBUTO IN FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA DEGLI OPERATORI COMMERCIALI E DELLE ASSOCIAZIONI SENZA FINALITA' DI LUCRO CHE OPERANO SUL TERRITORIO CITTADINO.

Consulta la deliberazione GC 2015-05895/016 (.pdf - 33 Kb)
Consulta la determinazione 2015-45080/016 (. pdf - 16 Kb)
Consulta allegato alla determina (.pdf - 138 Kb)
Chiarimenti: Quesito/Risposta 1 ; Quesito/Risposta 2

Determina Dirigenziale n. 3 del 28.01.2015

Comunicazione di sostituzione del titolare di autorizzazioni al commercio per casi eccezionali e periodi di tempo limitati - Linee guida
Consulta (formato PDF - 173,4 Kb)

Avviso

Dal 13 maggio 2013, con deliberazione del Consiglio Comunale del 29 aprile 2013 (mecc. 2013 00731/016) sono entrate in vigore le modifiche al Regolamento per l'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande degli esercizi pubblici.
Ai sensi del suddetto Regolamento “le segnalazioni certificate di inizio attività devono essere presentate utilizzando gli appositi moduli predisposti dalla Città di Torino, pubblicati sul sito internet della Città” (art. 13, comma 3)
Ai sensi del suddetto Regolamento inoltre non può essere rilasciata la ricevuta di presentazione:
- qualora all'atto della presentazione della SCIA venga riscontrato che “il soggetto in possesso dei requisiti professionali risulti agire contemporaneamente in qualità di ditta individuale, legale rappresentante di società in possesso del requisito professionale o di delegato per altro esercizio di somministrazione di alimenti e bevande” (art.5, comma 3);
- qualora non venga riscontrata la “completezza formale circa l'indicazione dei dati richiesti dalla modulistica in uso, delle autocertificazioni e dell'eventuale documentazione necessaria per l'istruttoria della pratica “(art.13, comma 4).
Pertanto si invitano gli utenti ad utilizzare la modulistica aggiornata compilata in modo completo e corredata di tutti gli allegati richiesti.

Attività di trattenimento e svago su area pubblica e locali all'aperto

Consulta l'Ordinanza n. 2087 (formato PDF - 0.1 Mb)

Intesa Conferenza Unificata in attuazione dell’art. 70 comma 5 decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 –  Prima attuazione. Rettifica della Regione del 21 gennaio 2013 prot. 883

A seguito dell’Intesa sancita in Conferenza Unificata in data 5 luglio 2012, la Regione Piemonte divulgava una prima nota esplicativa relativa alle disposizioni transitorie aventi immediata applicazione.
In particolare,con riguardo all’art. 8 dell’Intesa, la nota regionale prevedeva che le concessioni di posteggio che scadono dopo l’entrata in vigore della medesima (5 luglio 2012) e nei cinque anni successivi sono prorogate di diritto fino al 7 maggio 2017 compreso.
Con successiva nota del 21 gennaio 2013 prot. 883 la Regione provvedeva a rettificare la data di scadenza della proroga dal giorno, inizialmente indicato (7 maggio 2017) al giorno 4 luglio 2017 compreso.
Pertanto,spettando ai Comuni l’onere informativo circa la prevista proroga delle concessioni di cui sopra, si comunica che le concessioni di posteggio rilasciate con scadenza 7 marzo 2015 sono da intendersi automaticamente rinnovate fino al giorno 4 luglio 2017 compreso.
Data l’efficacia ope legis della disposizione richiamata, non verrà apposta alcuna modifica/annotazione sul titolo concessorio.

Comunicato

Pratiche relative ad attività svolte su area extramercatale - controllo sanzioni
Consulta il comunicato (formato PDF - 51 Kb)


Salta il menu e torna ai contenuti principali


Sportello Unificato per il Commercio
Via Meucci 4

Aperto al pubblico secondo il seguente orario:
martedi dalle 9,00 alle 12,00; mercoledi dalle 13,30 alle 15,30; giovedi dalle 9,00 alle 12,00

Informazioni telefoniche: 011/01130411 - dal lunedi al venerdi dalle ore 8.00 alle ore 18.00
e sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00 (in collaborazione con il Centralino della Citta di Torino )

E-mail unicamente per richiesta informazioni: info.commercio@comune.torino.it

Per presentazione pratiche: http://www.comune.torino.it/commercioeimpresa/sport_unic_att_prod/index.shtml



Torna all'inizio della pagina