Seguici su Facebook | Mappa del sito |

Ufficio Tecnico

Sede: Centro Civico - Corso Corsica, 55 - Piano Terra
Tel: 011/4435955 
Fax: 011/4434929
E-mail: circ9@comune.torino.it

Competenze

Lo scopo del Nucleo Tecnico Circoscrizionale è quello di poter fornire un servizio incisivo, veloce e puntuale alla Città.
Obiettivo principale è quello, per quanto umanamente possibile, di avere sotto controllo tutto il territorio Circoscrizionale, con la consapevolezza di fornire con il proprio lavoro un servizio alla collettività e quindi a noi stessi.
Di grande efficacia sono le segnalazioni effettuate con l'apposita modulistica dell' Ufficio Informanove.

Attività

 Le competenze di intervento che riguardano il Nucleo Tecnico Circoscrizionale sono essenzialmente quelle qui di seguito elencate:

Manutenzione ordinaria suolo pubblico.
Servizio di Pronto Intervento.
Deconti privati.
Manomissioni e ripristini sui sedimi stradali..
Piccole Manutenzioni su Fabbricati e Impianti Sportivi della Circoscrizione.
Servizi Ordinaria Manutenzione Verde Pubblico Circoscrizionale.
Servizi Ordinaria Manutenzione delle Attrezzature Ludico-Motorie nelle Aree Verdi della Citta' .
 

Manutenzione ordinaria suolo pubblico si occupa del mantenimento del suolo pubblico della Città, ovvero delle pavimentazioni delle vie e delle strade , dei marciapiedi, delle piazze, delle banchine, delle strade interne dei cimiteri comunali di ambito circoscrizionale, ripristino di paletti dissuasori e transenne, ripristino di paline segnaletiche stradali, ripristino di cordoli e guide in pietra, ecc. purche' di ridotta entità e che rivestano carattere di urgenza.
Si occupa altresì del servizio di ripristino definitivo del suolo pubblico manomesso da altri Settori Tecnici Comunali (es. Edilizia Scolastica, Edifici Municipali, per eventuali allacciamenti degli edifici di loro competenza), o da privati (es. allacciamenti a collettori fognari da parte dei Condomini privati). E' possibile richiede interventi di manutenzione, da parte del cittadino, anche tramite internet scaricando il modulo, attraverso la voce modulistica.

Il Servizio di Pronto Intervento è mirato a risolvere tempestivamente le problematiche riscontrate giornalmente sul suolo pubblico (es. riempimento piccole buche stradali, rattoppi su marciapiedi, ricollocamento di guide e cordoni divelti, rimozione di erbacce dai marciapiedi e banchine centrali, ecc...), ha quindi carattere di immediatezza nell'eliminazione di ogni eventuale pericolo di incolumità per l'utenza cittadina.
A tal proposito si ricorda che per tutti gli interventi che si rendano necessari nel periodo che va dalle ore 16:00 della giornata del Venerdi alle ore 8:00 del Lunedi successivo, è predisposto un Turno di Servizio Festivo al quale rivolgersi telefonando ed evidenziando l'eventuale pericolo o problematica alla Centrale Operativa dei VV.UU. la quale a sua volta smisterà la richiesta al Tecnico che di volta in volta effettuerà questo servizio. Per gli interventi notturni esiste un Servizio di Pronto Intervento in funzione dalle ore 16:00 del Lunedì alle ore 8:00 del giorno successivo per tutta la settimana lavorativa.

Deconti privati: si tratta delle manomissioni effettuate da soggetti privati (es. Condomini per allacciamenti), il Tecnico del Suolo dovrà, previa autorizzazione dell'ufficio ripristini dei Lavori Pubblici di Piazza S. Giovanni, occuparsi direttamente del ripristino con la ditta appaltatrice di Manutenzione Ordinaria ed addebitare al richiedente il costo dell'intervento, previo rilievo delle misure della manomissione, in contraddittorio con un incaricato del richiedente stesso, (es. amministratore del condominio, o tecnico incaricato dal condominio), secondo le tariffe applicate di volta in volta dalle Norme per l'esecuzione delle Manomissioni e dei ripristini sui sedimi stradali della Città da parte dei Grandi Utenti del Sottosuolo al Capo 4 Art. 11 - Tariffazioni.

Manomissioni e ripristini sui sedimi stradali: il Nucleo Tecnico Circoscrizionale ha la funzione per quanto di competenza di autorizzazione, controllo e verifica che il ripristino venga effettuato a perfetta regola d'arte conformemente alle tipologie delle pavimentazioni preesistenti, anche secondo le eventuali indicazioni impartite dai Tecnici della Città, ed entro i termini temporali di scadenza previsti dalla bolla.
I ripristini si intendono nella loro totalità, comprensivi anche della riallocazione della segnaletica stradale verticale o orizzontale eventualmente rimossa con la manomissione.
Importante evidenziare che dalla data di consegna i sedimi della Città interessati dalle manomissioni sono in carico all'utente e rimarranno fino alla riconsegna alla Città dopo la Certificazione di Regolare esecuzione; durante questo periodo i sedimi stradali oggetto della manomissione e successivo ripristino sono in carico manutentivo ai concessionari in quanto committenti dei lavori, di conseguenza le responsabilità civili e penali in caso di incidenti o danni che si dovessero verificare a causa della manomissione e ripristino tra la data di consegna ed un anno dopo la ripresa in carico da parte della Città sono esclusivamente attribuibili al concessionario, restando perciò la Città totalmente esonerata ed altresì manlevata ed indenne da ogni pretesa e domanda risarcitoria eventualmente formulata nei suoi confronti dai terzi stessi.
Prima della ripresa in carico da parte della Città dei sedimi manomessi, dovrà essere redatto un Certificato di Regolare Esecuzione dei lavori a firma di Tecnico abilitato incaricato dal concessionario. La Città può, prima di prendere in carico i sedimi e nei casi particolari che riterrà opportuni, richiedere al concessionario prove di collaudo (carotaggi, prove su piastra, prove sui materiali, ecc...).

Piccole Manutenzioni su fabbricati e impianti sportivi della Circoscrizione: sono piccoli interventi mirati al mantenimento ed alla prevenzione ed eliminazione di eventuali pericoli per gli utilizzatori. Si effettuano riparazioni urgenti di componenti edilizi e di arredo in conseguenza del normale degrado d'uso, dell'uso improprio, di rotture accidentali e di eventuali atti vandalici, da eseguirsi nei fabbricati circoscrizionali.

Servizi Ordinaria Manutenzione Verde Pubblico Circoscrizionale
Prevedono:
- interventi quali taglio di tappeti erbosi, raccolta foglie (nel periodo autunnale) e potatura siepi e cespugli nelle aree verdi circoscrizionali; (Allegato 1)
- interventi quali taglio di tappeti erbosi, raccolta foglie (nel periodo autunnale) e potatura siepi e cespugli nelle aree verdi dei plessi scolastici circoscrizionali; (Allegato 2)
- raccolta e l'asportazione delle deiezioni animali e degli eventuali altri rifiuti nelle aree cani circoscrizionali una volta alla settimana; (Allegato 3)
il monitoraggio periodico di tutte le  aree  verdi di competenza circoscrizionale e relativa manutenzione delle stesse. La manutenzione consiste nella  riparazione, sostituzione e/o integrazione  degli  elementi di arredo urbano (panchine, cestini, fioriere, cartelli, ecc...), usurati e/o danneggiati da atti vandalici, nonché  riparazioni di piccole parti di recinzioni,  manufatti metallici, parti di pavimentazioni ecc...

Gestione delle segnalazioni pervenute tramite posta elettronica con il nuovo sistema OTRS e con il vecchio programma Urp per le segnalazioni che arrivano tramite ricevimento del cittadino.
La peculiarità del sistema OTRS la si può individuare nello snellimento delle assegnazioni agli uffici competenti che tempestivamente mettono in moto la macchina tecnica (sopralluoghi, verifiche, relazioni) sia per segnalazioni di propria competenza che per quelle riguardanti Settori centrali ed Aziende (Smat, Iren, Amiat, ecc...).

Servizi di Ordinaria Manutenzione delle Attrezzature Ludico-Motorie nelle Aree Verdi della Citta'.
Prevedono:
- il monitoraggio periodico di tutte le attrezzature ludiche presenti nelle aree gioco di competenza circoscrizionale; (Allegato 4)
- la manutenzione di tutte le attrezzature ludiche presenti nelle aree gioco di competenza circoscrizionale  che consiste nella      sostituzione od il ripristino funzionale degli elementi di fissaggio, delle parti usurate o difettose, dei componenti deteriorati o rotti a seguito di atti vandalici di tutte le attrezzature ludico-motorie, comprese riverniciature, presenti nelle suddette aree;
- il ripristino e/o sostituzione parziale o integrale, della pavimentazione di sicurezza in gomma (antischok) presente sotto le attrezzature ludiche-motorie, usurata, danneggiata o non più idonea ad attutire gli impatti da caduta.

 
In tutti i casi, laddove con  le ordinarie manutenzioni (sia delle aree verdi con relativi arredi che delle aree giochi), non si riesce ad intervenire oppure nel caso in cui una situazione di notevole degrado e/o pericolo richieda interventi radicali e a lungo termine, si provvederà di norma a tamponare e a mettere in sicurezza l'area, la struttura, l'arredo etc, sopperendo con mezzi provvisionali o con interventi provvisori per eliminare le eventuali cause di pericolo, coordinando con gli uffici di competenza il successivo intervento definitivo e risolutivo.

Ultimo aggiornamento: 11/11/2013