Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Tahar Ben Jelloun inaugura il Salone Off 2014

Inizia una nuova avventura: Il Salone Off 2014,che mette insieme in un progetto di rete il Salone Internazionale del Libro, le 10 Circoscrizioni di Torino, il sistema delle Biblioteche civiche, la Scuola Holden, gli istituti scolastici superiori e le librerie torinesi.
 
Si parte VENERDI' 14 MARZO, ORE 18  presso la Biblioteca civica "Natalia Ginzburg" in via Cesare Lombroso 16 con lo scrittore franco-marocchino TAHAR BEN JELLOUN, che presenterà il suo ultimo libro "L'ablazione" (Bompiani 2014)
 
INGRESSO LIBERO

  

L'ablazione (Bompiani 2014)

Un matematico di rilievo internazionale, sessantenne e molto vitale, scopre di avere un tumore alla prostata. Deve così sottoporsi a un intervento di asportazione per contenere il rischio tumorale. Al protagonista non interessano tanto il tumore in sé e il rischio che esso comporta, ma il cambiamento che l'intervento porterà nella sua vita sessuale. Dopo l'operazione cercherà di continuare a condurre una vita normale (con lavoro e viaggi), pur incontrando molte difficoltà: soffre di incontinenza, si sente "menomato, affronta il dramma della vita sessuale negata. Il tempo, tuttavia, farà il suo corso e il protagonista lentamente riuscirà a riprendere in mano la sua vita, stabilendo una serena relazione con una donna. Capirà che una vita senza sesso è possibile. È diversa ma è comunque e sempre vita.

Tahar Ben Jelloun,

nato a Fès (Marocco) nel 1944, vive a Parigi. Poeta, romanziere e giornalista, ha vinto il Premio Goncourt nel 1987. È noto in Italia per i suoi numerosi libri, tra cui Creatura di sabbia, 1987; L'amicizia, 1994; Corrotto, 1994; L'ultimo amore è sempre il primo?, 1995; Nadia, 1996; Il razzismo spiegato a mia figlia, 1998, giunto alla quarantottesima edizione (e ripubblicato nel 2010 in una nuova edizione accresciuta); L'estrema solitudine, 1999; L'albergo dei poveri, 1999; La scuola o la scarpa, 2000; Il libro del buio, 2001 (International IMPAC Dublin Literary Award 2004); L'Islam spiegato ai nostri figli, 2001 (ripubblicato nel 2010 in una nuova edizione accresciuta); Jenin, 2002; Amoristregati, 2003; L'ultimo amico, 2004;Non capisco il mondo arabo, 2006; Partire, 2007; L'uomo che amava troppo le donne, 2010; Fuoco, 2012
 
 
 

 
 
 
I prossimi incontri:
- il giornalista e scrittore Giuseppe Catozzella, autore di Non dirmi che hai paura (Feltrinelli): mercoledì 19 marzo, ore 18, alla Biblioteca civica Primo Levi (Via Leoncavallo 17)
- il criminologo Andrea Di Nicola e il giornalista Giampaolo Musumeci, autori di Confessioni di un trafficante di uomini (Chiarelettere): giovedì 27 marzo, ore 18, alla Biblioteca civica Villa Amoretti (Corso Orbassano, 200)

Ultimo aggiornamento: 17/03/2014