Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Ultimo aggiornamento: 26/07/2016

Ufficio occupazione suolo pubblico

Indirizzo: corso Vercelli 15, 1° piano (Presso il Centro Civico)
telefono: 011.011.35728 - 011.011.35741
Orario ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 12.
segnalazioni7@comune.torino.it

Sono di competenza della Circoscrizione le concessioni di occupazione di suolo pubblico relative a:

Concessioni stagionali

  • dehors
  • tavolini
  • pini e addobbi natalizi
  • panchine per laboratori artigianali

Concessioni annuali

  • merce fuori negozio
  • piccole riparazioni
  • distributori automatici
  • spazi riservati autoscuole
  • vasi ornamentali

Per tutte queste concessioni, la richiesta in bollo indirizzata al Direttore della Circoscrizione va presentata all'Ufficio Occupazione Suolo Pubblico in corso Vercelli 15 (1° piano) e deve indicare:

  1. codice fiscale;
  2. località di occupazione.;
  3. metratura richiesta;
  4. tipo di occupazione;
  5. periodo;

Tutti i moduli prestampati (da compilare in ogni loro parte) sono disponibili alla pagina  Occupazione Suolo Pubblico (elenco moduli)

Alla domanda si allegano:

  • La fotocopia della licenza commerciale (o dell'iscrizione alla Camera di Commercio per gli artigiani). Tale documentazione può essere sostituita da autocertificazione.
  • Copia del bollettino Cosap (se trattasi di rinnovo occupazione), può essere sostituita da autocertificazione.

Modalità per le richieste di concessione per l'installazione di nuovi dehors

Le richieste di concessione per collocazione di dehors stagionali dovranno essere presentate 45 giorni prima dell'installazione corredate dalla seguente documentazione:

Planimetrie in tre copie in scala 1:200, nelle quali siano opportunamente evidenziati:

  • tutti i riferimenti allo stato di fatto dell'area interessata, nonché l'indicazione della disciplina viabile vigente sull'area su cui il dehors viene ad interferire e l'eventuale presenza di segnaletica stradale che necessita di integrazione, ovvero la eventuale presenza di fermate del mezzo pubblico, e/o di passaggi pedonali, e/o di chiusini per sottoservizi. Devono, inoltre essere presentate altrettante planimetrie in scala 1:50 nelle quali siano indicate le caratteristiche della struttura, piante, prospetti e sezioni quotati dell'installazione proposta, con i necessari riferimenti all'edificio prospiciente per quanto riguarda aperture, materiali di facciata, elementi architettonici. Gli elaborati devono essere redatti da tecnico abilitato alla professione;
  • relazione tecnica in triplice copia;
  • campione del tessuto della eventuale copertura, fatta eccezione per gli ombrelloni in tessuto chiaro naturale;
  • specificazioni relative a tutti gli elementi significativi di arredo (tavoli, sedie, e se previsti pedane, delimitazioni, coperture, elementi per il riscaldamento, fioriere, cestini per rifiuti la cui collocazione è obbligatoria);
  • fotografìe a colori (formato minimo cm. 9x12) frontali e laterali del luogo dove il dehors dovrà essere inserito, in triplice copia (la presentazione su supporto informatico non ne esclude comunque la stampa);
  • nulla osta della proprietà dell'edificio (condominio) e del proprietario dell'unità immobiliare qualora la struttura venga posta a contatto di un edificio o su area privata;
  • nulla osta della proprietà dell'edifìcio (condominio), del proprietario dell'unità immobiliare e dell'esercente del negozio adiacente qualora l'occupazione si estenda anche in aree limitrofe rispetto alla proiezione del pubblico esercizio richiedente;
  • dichiarazione sostitutiva dell'iscrizione alla Camera di Commercio;
  • dichiarazione sostitutiva dell'autorizzazione per l'esercizio di attività di somministrazione o denuncia di inizio attività a seguito di subingresso nella titolarità o nella gestione dell'attività;
  • dichiarazione sostitutiva dell'autorizzazione sanitaria per l'esercizio di attività di laboratorio artigianale di produzione alimenti;
  • dichiarazione che gli eventuali impianti elettrici e/o gas saranno realizzati ai sensi delle normative vigenti;
  • dichiarazione che gli elementi ed attrezzature per la somministrazione di alimenti e bevande saranno realizzate nel rispetto delle normative vigenti e impegno ad ottenere il previsto nulla-osta igienico sanitario;
  • versamenti COSAP e TARSU relativi all'anno precedente (nel caso di rinnovo dell'autorizzazione). Nel caso di smarrimento potrà essere presentata regolare autocertificazione;
  • autocertifìcazione circa la disponibilità di adeguata area nella quale ricoverare gli arredi mobili.
  • Dichiarazione che il dehors deve essere realizzato in conformità alla normativa sulle barriere architettoniche e deve essere accessibile ai soggetti diversamente abili salvo impossibilità tecniche comprovate e sottoscritte nella relazione dal tecnico abilitato che redige la domanda
  • Se il dehors viene concesso per una superficie complessiva tripla rispetto al locale interno, o comunque superiore a mq. 40. dovrà essere dimostrata la disponibilità di servizi igienici adeguati.

Non potranno essere ritirate richieste incomplete o comunque mancanti di documenti

Dopo l'installazione:

Entro il termine massimo di 30 gg. il titolare dell'autorizzazione deve consegnare alla Circoscrizione, 2 fotografie formato almeno 9 cm x 12 cm della struttura installata.
Questa documentazione è indispensabile per il rinnovo della concessione sull'anno successivo.

Passi Carrai

Chi deve denunciare un passo carraio nuovo, deve recarsi presso l'Ufficio Suolo Pubblico in c.so Vercelli 15 con l'atto d'acquisto o la documentazione necessaria a dimostrare l'esistenza del passo carraio e una marca da bollo da 11 euro da applicare sul modulo di richiesta fornito dall'ufficio stesso.
L'ufficio Occupazione Suolo pubblico provvederà a rilasciare l'autorizzazione dietro il pagamento di 1,81 euro di diritti di segreteria. 
Anche la CESSAZIONE del passo carraio dovuta a trasformazione o a cessione va comunicata sempre all'Ufficio Occupazione suolo pubblico della Circoscrizione.