Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Ultimo aggiornamento: 31/07/2019

Festa dei Vicini 2019

Per il tredicesimo anno consecutivo la Città di Torino e l'Agenzia Territoriale per la Casa ATC, aderiscono alla rete dei partecipanti alla Giornata Europea dei Vicini, quest'anno l'Amministrazione ha deciso di articolare il programma della festa in due appuntamenti:
Il primo appuntamento si è svolto nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 giugno, ispirato alla tematica "Plastic Free" secondo le indicazioni del Ministero dell'Ambiente, che invita a non utilizzare la plastica, ma materiali riciclabili e biodegradabili secondo la campagna "#iosonoambiente";
Il secondo appuntamento è previsto nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 settembre e si svolgerà come da tradizione in occasione della 16th edition of Neighbours' Day;

Tutte le info e le schede di adesioni sono scaricabili qui http://www.comune.torino.it/festadeivicini/
Informazioni
Città di Torino Tel. 011 011 30323 - 011 011 30499
Email: festadeivicini@comune.torino.it 

Nata nel 1999 nel 17° Arrondissement di Parigi, su iniziativa di Atanase Périfan e dell'associazione Paris d'Amis, la Giornata Europea dei Vicini è promossa dall'associazione European Neighbour's Day ed è un appuntamento ormai consolidato, che si prefigge di contrastare l'isolamento e l'individualismo che troppo spesso caratterizzano i quartieri e i condomini delle grandi città. I numeri sono importanti: 30 milioni di partecipanti, distribuiti in 49 Paesi e 1450 città partner.
La celebrazione è l'occasione per riconnettersi con i valori di solidarietà, convivialità e amicizia, valori che devono essere in prima linea nelle relazioni di vicinato per contrastare l'individualismo, l'isolamento e l'esclusione sociale.
In Italia, la Festa è patrocinata da ANCI e Federcasa, l'associazione nazionale degli enti di edilizia sociale.

Partecipare è gratuito e chiunque può aderire, compilando la scheda d'iscrizione e inviandola secondo le indicazioni sottoelencate. Solo dopo aver compilato tale scheda, l'evento sarà inserito nel calendario degli appuntamenti della Festa dei Vicini edizione 2019.

I partecipanti avranno il compito di organizzare un evento di convivialità per coinvolgere i propri vicini di casa. Chi porta una torta, chi un mazzo di carte o una chitarra, l'importante è stare insieme. Sono sempre tantissimi (oltre 5000) i torinesi e le torinesi che raccolgono l'invito e decidono di scendere in strada o in cortile per brindare ai rapporti di buon vicinato. Nelle case popolari, poi, la festa è particolarmente sentita: da Mirafiori a Barriera di Milano, gli inquilini danno vita ai banchetti più affollati della giornata.

Particolare attenzione per questa edizione è data alla sostenibilità ambientale. Invitiamo tutti i partecipanti a non usare piatti monouso e stoviglie in plastica, oltre a limitare l'utilizzo di oggetti in plastica il più possibile. 

DOVE
La Festa dei Vicini può essere organizzata in spazi privati quali androni o cortili condominiali, oppure in spazi pubblici come giardini, piazze o vie. L'importante è ampliare la partecipazione e l'accoglienza agli abitanti del proprio condominio e del vicinato, per promuovere un momento di riconquista degli spazi pubblici sociali.

COME
Organizzare la festa è semplicissimo: basterà mettere le locandine di promozione nella bacheca condominiale, per invitare i vostri vicini a mobilitarsi e partecipare attivamente alla festa, portando bibite, specialità culinarie tipiche, ma soprattutto entusiasmo e tanta simpatia.

Per partecipare, basta scaricare, compilare una delle due schede di adesione, scaricabili qui http://www.comune.torino.it/festadeivicini/
e inviarle all'indirizzo email: festadeivicini@comune.torino.it

Per coloro che utilizzeranno lo spazio pubblico, la scheda di adesione completa di richiesta di autorizzazione all'occupazione del suolo pubblico, deve essere inviata entro lunedì 2 settembre.
Per coloro che utilizzeranno lo spazio privato, la scheda di adesione deve essere inviata entro venerdì 13 settembre.
È importante sapere che l'occupazione di suolo pubblico, come per tutte le altre edizioni, prevede un'assunzione di responsabilità per l'organizzatore.

Per chiarimenti o precisazioni, non esitare a contattarci!

Ti chiediamo però di aiutarci nell'organizzazione inviandoci al più presto i moduli compilati, in modo da attivare per tempo l'iter procedurale, al fine di potervi consegnare quanto prima, le relative concessioni di suolo pubblico e le ordinanze della viabilità.