Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Ultimo aggiornamento: 13/01/2017
 
 
 

Vanchiglia si fa sostenibile

"Vanchiglia si fa sostenibile" è un programma partecipato (nato nel 2014) che si è posto obiettivi a breve, medio e lungo termine.
Per l'immediato, l'intento (riuscito) è stato di coinvolgere parti di cittadinanza interessata e in molti casi non attiva precedentemente, con un approccio non gerarchico e dal basso, per un confronto su vari temi relativi al quartiere e alla sua vivibilità e di attivare sinergie rispetto ad altre azioni che già esistono e che possono planare sul territorio circoscrizionale.
A medio termine, ovvero nell'orizzonte temporale di fine legislatura (2016), l'obiettivo è quello di vedere realizzate dalla Città proposte concrete di sperimentazioni che tendano a migliorare la qualità della vita dei residenti, prospettando idee progettuali oggetto di questo documento, che saranno passate al vaglio degli uffici tecnici competenti.
A lungo termine, e sta tutta qui l'ambizione del percorso, ci si pone l'obiettivo di immaginare quale quartiere si vorrebbe vivere nel prossimo futuro, verso quale direzione dovrebbero tendere le Istituzioni territoriali per trasformare Vanchiglia nel primo borgo sostenbile della Città di Torino.

Il metodo
L'approccio al programma si è basato su tradizionali criteri di partecipazione dal basso: l'inclusività, la cooperazione, la trasversalità, la non gerarchizzazione. Si specifica che ogni componente progettuale, dall'ideazione alla realizzazione di materiale di comunicazione, passando per la logistica, è stata attuata a carattere volontario e senza nessun costo aggiuntivo per la Circoscrizione, che ha valorizzato in questo modo le competenze interne proprie e quelle dei residenti, commercianti e associazioni che hanno partecipato.
Il percorso si è composto di: incontri pubblici e lavori di gruppo, lavori d'aula, - redazione di documenti programmatici, percorsi attuativi.

Per quanto riguarda gli incontri pubblici e i lavori di gruppo, sono stati realizzati:
- un ciclo di incontri (14, suddivisi per temi, da febbraio a giugno 2014, moderati dai coordinatori della Circoscrizione);
- un'assemblea pubblica (11 luglio 2014, in piazza Santa Giulia)
- una campagna di ascolto sui social network, nell'ambito della pagina dedicata "Vanchiglia si fa sostenibile" (ottobre 2014)

Per quanto riguarda i lavori d'aula si sono svolte alcune commissioni consiliari di presentazione del programma e alcune specifiche in merito all'attivazione di particolari percorsi (progetto volontari di Torino Spazio Pubblico, per la riqualificazione di Lungo Po Machiavelli). Il passaggio di approvazione finale del documento programmatico è, ovviamente, sottoposto all'approvazione del Consiglio della Circoscrizione 7.
La presente proposta è parte integrante della metodologia e si prefigura come un documento aperto, flessibile e condiviso con chi ha partecipato ai lavori di gruppo tematici.

A conclusione del percorso è necessario individuare dei punti di ricaduta, delle strade attuative, delle modalità di concretizzazione delle proposte emerse. Diversamente il rischio è quello di produrre un ulteriore documento programmatico senza reale capacità di incidere sulle questioni, provocando un effetto "boomerang" anche a causa della frustrazione che si ingenera a chi ha partecipato attivamente e con entusiasmo ai lavori preparatori.

I temi / gruppi di lavoro
VIABILITA' - Moderazione del traffico - Pedonalizzazioni - Mobilità sostenibile/ Ciclabile - Parcheggi - Trasporto Pubblico Locale
LAVORO E PICCOLO COMMERCIO - Commercio di prossimità - Locali: tempi e orari - Lavoro e reti lavorative
AMBIENTE E RIFIUTI - Rifiuti e raccolta differenziata - Gestione del verde pubblico - Progetti pilota
RETI - Reti Sociali - Reti Culturali

"Vanchiglia si fa sostenibile" - Linee guida per un borgo in trasformazione:

Archivio