Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Ultimo aggiornamento: 22/02/2016
 
 

Riqualificazione giardino Madre Teresa di Calcutta

Il 4 settembre 2015 è stato intitolato al premio Nobel Madre Teresa di Calcutta un grande giardino antistante la Circoscrizione (guarda le foto dell'inaugurazione). Il giardino si trova in una zona connotata da forte conflittualità causata da frequenti episodi di vandalismo e di spaccio ed è esso stesso luogo di tali episodi.
Per cercare di invertire la tendenza negativa, si è ricercata la collaborazione con soggetti che, esperti nel settore dell'inclusione sociale, potessero proporre una metodologia alternativa alle solite prassi. In particolare hanno risposto all'invito della Circoscrizione l'associazione A.M.M.I. (Associazione Multietnica dei Mediatori Interculturali) e Infinti Mondi onlus che propongono  metodo, modello e pianificazione strategica specifica ovvero azioni di natura formativa, organizzativa, tecnico-scientifica, creativa e aggregativa coinvolgenti i destinatari delle azioni stesse.

L'associazione A.M.M.I.(Associazione Multietnica dei Mediatori Interculturali), propone di individuare i fattori che incoraggiano le persone a frequentare il giardino o che, al contrario, le allontanano. Dopo l'elaborazione dei questionari raccolti durante interviste dirette con le persone e dopo la condivisione dei risultati, l'Associazione propone di concretizzare alcune delle azioni che maggiormente possono trovare consenso tra i destinatari del progetto.

L'Associazione Infiniti Mondi onlus, ideatrice del progetto "Torino Peace Gardens" propone la costruzione di una comunità di ricerca, azioni e progettazione partecipata che coinvolga attivamente tutti gli attori del territorio (cittadini, scuole, istituzioni etc) attraverso strumenti diversificati.
In questa prima fase Infiniti Mondi ha avviato la costruzione di un sito internet www.torinopeacegardens.com, il quale comunicherà le tappe principali della progettazione in corso, le aree tematiche, gli obiettivi, le testimonianze e le iniziative che si svolgeranno nei prossimi mesi.

E' stato inoltre realizzato lo start up del progetto "ORTOGENESI" (www.ortogenesi.com)
Questa parola composta introduce il duplice legame fra il termine orto "giusto" e "corretto" unito a "genesi" azione creatrice. Il progetto si ispira ai tre principi dell'orto sinergico: nella completa libertà espressiva invita a non effettuare interventi invasivi, non rimuovere quello che cresce in modo naturale e non inserire elementi dannosi per l'ambiente. Per la prima fase di avvio dell'intervento all'interno del giardino del Centro Civico, Infiniti Mondi Onlus ha coinvolto nell'allestimento, attraverso incontri e laboratori, circa 100 bambini della scuole elementari Parini, Aurora e la materna M. Chagall.
L'allestimento sarà inaugurato il 18 dicembre 2015 alle ore 11

 
 

Parte della progettazione prevede:

Lo "Spazio filosofico" di ascolto, accoglienza e consulenza di Chiara Castiglioni
Lo spazio prevede attività di consulenza e pratica filosofica (philosophical counseling individuale e di gruppo), di mediazione con metodologia filosofica e laboratori filosofici interculturali e interreligiosi.
Lo "Spazio Filosofico" di Infiniti Mondi Onlus è attivo dal 2014 presso l'Istituto penale Ferrante Aporti di Torino. http://infinitimondi.org/?p=286
Per info: Informasette - tel. 011.011.35751 - dal lunedì al venerdì ore 9.00/12.30

 
 

Lo "Spazio di orientamento, di autopromozione sociale e professionale - Percorsi di progettazione creativa e artistica" di Silvia Salchi
Lo spazio prevede diverse attività di consulenza e orientamento in ambito progettuale e formativo (nelle discipline artistiche, artigianali e di espressione creativa). Le persone coinvolte potranno attingere ai metodi e ai modelli facenti parte di un esteso programma formativo, concepito per lo sviluppo delle capacità personali, dallo studio delle tecniche applicate all'ecodesign alla sperimentazione costruttiva di oggetti e soluzioni di sharing economy. I percorsi esperienziali hanno l'obiettivo di riorganizzare i diversi livelli di "qualità della vita" (personali e collettivi), e ridonare importanza alle potenzialità etico-espressive dei singoli operanti per il benessere sociale.
Per info: Informasette tel. 011.011.35751 - dal lunedì al venerdì ore 9.00/12.30