Circoscrizione 4 San Donato Campidoglio Parella Città di Torino  >>  Circ. IV  >>  Atti Cons.  >>  Settembre 03  
  San Donato - Campidoglio - Parella CERCA NEL SITO
Atto 121

Atto n. 121 n. mecc. 2003-07285/87

CITTA' DI TORINO

Consiglio Circoscrizionale n. 4

"SAN DONATO CAMPIDOGLIO PARELLA"

Il Consiglio di Circoscrizione n. 4 "SAN DONATO - CAMPIDOGLIO - PARELLA", convocato nelle prescritte forme in 1^ convocazione, per la seduta ordinaria del

22 SETTEMBRE 2003

Sono presenti nell'aula consiliare del Centro Civico in Via Saccarelli 18, oltre al Vice Presidente FERRARI Francesco i Consiglieri: BARBARO Grazia , BOSSO Giovanni Mario, CACCIAPUOTI Francesco, CARTELLA Ferdinando, CERRATO Claudio, DEL BIANCO Marianna, DELLE FAVE Maria Grazia, DEMARIE Stefania, DOMINESE Stefano, ENRICI BELLOM Maura, FARANO Nicola, FAZZONE Davide, FERRARI Giorgio, FRA Laura Maria, GAI Giorgio, LAVOLTA Enzo, MOLINARO Aldo, PUGLISI Ettore, RABELLINO Renzo, VALLE Mauro, VIGNALE Gian Luca.

In totale n. 22 Consiglieri

Risultano assenti per giustificati motivi i Consiglieri: il Presidente Guido ALUNNO, Laura QUAGLIA e Alfredo POLLINI.

Con l'assistenza del Segretario Dott.ssa Anna Maria GROSSO

Ha adottato in

SEDUTA PUBBLICA

il presente provvedimento così indicato all'ordine del giorno:

C.4 (Art. 42, comma II Regolamento Decentramento). Convenzione per la concessione in gestione sociale dell’impianto di Via Salbertrand 51 all’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino". Modifica.

Il Presidente Guido ALUNNO di concerto con il Coordinatore della V Commissione Francesco FERRARI riferisce:

Con deliberazione del Consiglio Comunale del 4 febbraio 2002 n. mecc. 2002/00011/010 veniva approvato il rinnovo della convenzione con l’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino" per la gestione dell’impianto sportivo municipale sito in Torino, Via Salbertrand 51.

La convenzione in premessa, ha la durata di anni nove a decorrere dal 18 febbraio 2002.

L’impianto, di mq 1200, comprende quattro campi scoperti, da utilizzarsi per il gioco delle bocce e un fabbricato di mq. 238, ad uso sede sociale.

Ai sensi dell’art. 2 della concessione sopra richiamata, in data 20 maggio u.s., l’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino" ha presentato richiesta per la realizzazione di lavori di adeguamento e miglioria consistenti in:

  • costruzione di un muro di recinzione sull’attuale confine del campo di calcio;
  • costruzione di un passo carraio verso Via Salbertrand int. 57 per consentire l’accesso ai i mezzi della Protezione Civile degli Alpini;
  • sostituzione del bagno esterno esistente con due nuovi bagni e annesso locale deposito.

Per la realizzazione di tali opere il concessionario chiede di poter ampliare l’area oggetto della concessione acquisendo una striscia di terreno di circa mq. 280, adiacente la sede e compresa tra le vie Valentino Carrera e Via Salbertrand, attualmente destinata a verde pubblico.

Il concessionario si impegna a realizzare tutte le opere a propria totale cura e spese e a farsi carico di tutti gli oneri relativi alla progettazione, acquisizione di autorizzazioni o concessioni previste dalle norme vigenti.

Come previsto dall’art.14 della convenzione, le nuove opere saranno acquisite dalla Città di Torino senza che competa al concessionario alcuna indennità o compenso di sorta.

A titolo di controprestazione per l’ampliamento dell’area oggetto della concessione l’Associazione si assume l’onere di:

  • curare la pulizia del campo di calcio confinante compreso lo svuotamento dei cestini;
  • assicurare l’apertura e chiusura giornaliera dello stesso negli orari stabiliti dalla Circoscrizione;
  • provvedere alla ordinaria manutenzione del campo, della recinzione e degli arredi presenti all’interno dello stesso. Sono compresi nell’ordinaria manutenzione il livellamento del terreno, la verniciatura della struttura portante della rete di recinzione e delle panche, la sostituzione delle assi, il ripristino della porta laterale del campo di calcio.

In considerazione del cattivo stato di manutenzione della recinzione del campo di calcio gli oneri di cui sopra decorreranno dalla data di ultimazione degli interventi di manutenzione straordinaria programmati dalla città sulla recinzione stessa.

L’utilizzo del campo di calcio resta libero e gratuito.

Considerato che l’area interessata versa attualmente in stato di grave degrado e che la proposta dell’Associazione costituisce un indubbio intervento di riqualificazione, visti i pareri favorevoli espressi dal Settore Verde Pubblico Gestione e dalla Vice Direzione Sport e Tempo Libero si ritiene opportuno procedere alla modifica della convenzione come sopra descritto.

Tutto ciò premesso

LA GIUNTA CIRCOSCRIZIONALE

Visto il Regolamento del Decentramento approvato con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 133 (n. mecc. 9600980/49) del 13 maggio 1996 esecutiva dal 23/7/1966 e n. 175 (n. mecc. 9604113/49) del 27 giugno 1996 esecutiva dal 23/7/1996 il quale fra l’altro, all’art. 42 comma II, dispone in merito alle competenze proprie attribuite ai Consiglio Circoscrizionali, cui appartiene l’attività in oggetto;

Vista la deliberazione del Consiglio Comunale mecc. n. 9410962/10 esecutiva dal 10.3.95,

dato atto che i pareri di cui all’art. 49 del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali approvato con D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 sono:

  • favorevole sulla regolarità tecnica
  • favorevole sulla regolarità contabile

Viste le disposizioni legislative sopra richiamate,

PROPONE AL CONSIGLIO CIRCOSCRIZIONALE

  1. Di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa, le proposte di modifica sotto riportate alla convenzione stipulata con l’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino" con deliberazione del Consiglio Comunale n. mecc. 200200011/010 esecutiva dal 18 febbraio 2002.Subordinandone l’efficacia all’approvazione del consiglio Comunale in base alla delibera n. mecc. 9410962/10 del 13 febbraio 1995 e della successiva mozione n. 44 mecc. 9506840/02.
  1. All’articolo 1 – Descrizione dell’impianto, il primo comma è sostituito dal seguente:
  2. La città di Torino concede all’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino", di seguito denominata concessionario o società concessionaria, l’impianto sportivo municipale sito in Torino, via Salbertrand n 51, di mq. 1480 circa, comprendente quattro campi scoperti, da utilizzarsi per il gioco delle bocce ed un fabbricato di mq. 238 ad uso sede sociale, come da planimetria allegata che fa parte integrante del presente provvedimento.

    Il campo di calcio confinante non è parte della concessione in discorso ed il suo uso resta libero e gratuito.

  3. Dopo l’articolo 2 è inserito l’articolo 2 bis:
  4. Articolo 2 bis – Lavori di adeguamento e miglioria.

    Il Concessionario si impegna a realizzare i lavori di cui al progetto allegato, che è parte integrante del presente provvedimento. I lavori dovranno essere eseguiti a totale cura e spese del concessionario. Tra gli interventi posti a carico del concessionario si intendono anche gli oneri di progettazione, collaudo, acquisizione o concessione previste dalle vigenti norme agibilità e variazione catastale, se necessarie.

    Il concessionario dovrà ultimare i lavori entro dodici mesi dal rilascio delle relative concessioni o autorizzazioni che dovranno essere richieste entro tre mesi dalla data di esecutività della deliberazione del Consiglio Comunale.

  5. Dopo l’articolo 4 è inserito l’articolo 4 bis

Articolo 4 bis - Controprestazioni a carico del concessionario.

Il concessionario si assume l’onere di:

  • curare la pulizia del campo di calcio confinante compreso lo svuotamento dei cestini;
  • assicurare all’apertura e chiusura giornaliera dello stesso negli orari stabiliti dalla Circoscrizione;
  • provvedere alla ordinaria manutenzione del campo, della recinzione e degli arredi presenti all’interno dello stesso. Sono compresi nell’ordinaria manutenzione il livellamento del terreno, la verniciatura della struttura portante della rete di recinzione e delle panche, la sostituzione delle assi, il ripristino della porta laterale del campo di calcio.

In considerazione del cattivo stato di manutenzione della recinzione del campo di calcio gli oneri di cui sopra decorreranno dalla data di ultimazione degli interventi di manutenzione straordinaria programmati dalla città sulla recinzione stessa.

  1. Di dichiarare attesa l’urgenza il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134 comma IV del T. U. approvato con D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267.
  2. VOTAZIONE PALESE

    PRESENTI: 22

    VOTANTI: 22

    VOTI FAVOREVOLI: 22

    VOTI CONTRARI: //

    ASTENUTI: //

    Pertanto il Consiglio

    DELIBERA

    Di approvare, per le motivazioni espresse in narrativa, le proposte di modifica sotto riportate alla convenzione stipulata con l’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino" con deliberazione del Consiglio Comunale n. mecc. 200200011/010 esecutiva dal 18 febbraio 2002.Subordinandone l’efficacia all’approvazione del consiglio Comunale in base alla delibera n. mecc. 9410962/10 del 13 febbraio 1995 e della successiva mozione n. 44 mecc. 9506840/02.

    1. All’articolo 1 – Descrizione dell’impianto, il primo comma è sostituito dal seguente:
    2. La città di Torino concede all’Associazione Nazionale Alpini "Gruppo Borgata Parella Torino", di seguito denominata concessionario o società concessionaria, l’impianto sportivo municipale sito in Torino, via Salbertrand n 51, di mq. 1480 circa, comprendente quattro campi scoperti, da utilizzarsi per il gioco delle bocce ed un fabbricato di mq. 238 ad uso sede sociale, come da planimetria allegata che fa parte integrante del presente provvedimento.

      Il campo di calcio confinante non è parte della concessione in discorso ed il suo uso resta libero e gratuito.

    3. Dopo l’articolo 2 è inserito l’articolo 2 bis:
    4. Articolo 2 bis – Lavori di adeguamento e miglioria.

      Il Concessionario si impegna a realizzare i lavori di cui al progetto allegato, che è parte integrante del presente provvedimento. I lavori dovranno essere eseguiti a totale cura e spese del concessionario. Tra gli interventi posti a carico del concessionario si intendono anche gli oneri di progettazione, collaudo, acquisizione o concessione previste dalle vigenti norme agibilità e variazione catastale, se necessarie.

      Il concessionario dovrà ultimare i lavori entro dodici mesi dal rilascio delle relative concessioni o autorizzazioni che dovranno essere richieste entro tre mesi dalla data di esecutività della deliberazione del Consiglio Comunale.

    5. Dopo l’articolo 4 è inserito l’articolo 4 bis

Articolo 4 bis - Controprestazioni a carico del concessionario.

Il concessionario si assume l’onere di:

  • curare la pulizia del campo di calcio confinante compreso lo svuotamento dei cestini;
  • assicurare all’apertura e chiusura giornaliera dello stesso negli orari stabiliti dalla Circoscrizione;
  • provvedere alla ordinaria manutenzione del campo, della recinzione e degli arredi presenti all’interno dello stesso. Sono compresi nell’ordinaria manutenzione il livellamento del terreno, la verniciatura della struttura portante della rete di recinzione e delle panche, la sostituzione delle assi, il ripristino della porta laterale del campo di calcio.

In considerazione del cattivo stato di manutenzione della recinzione del campo di calcio gli oneri di cui sopra decorreranno dalla data di ultimazione degli interventi di manutenzione straordinaria programmati dalla città sulla recinzione stessa.

Il Consiglio con distinta e palese votazione

PRESENTI: 22

VOTANTI: 22

VOTI FAVOREVOLI: 22

VOTI CONTRARI: //

ASTENUTI: //

DELIBERA

Di dichiarare attesa l’urgenza il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134 comma IV del T. U. approvato con D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267.

Archivio
Archivio

 «Torna indietro

Condizioni d’uso, privacy e cookie