Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Concessione locali


Sede: Ufficio Concessione locali - Corso Peschiera 193
Contatti: tel. 011-35343/47 fax 011-011.35319
concessione.locali@comune.torino.it



Orario
Martedì, mercoledì e giovedì 10.00 - 13.00.



 L'Ufficio Concessione Locali gestisce tutte  le procedure finalizzate al rilascio delle concessioni  dei locali circoscrizionali disciplinate dai seguenti Regolamenti:

- Regolamento di concessione in uso temporaneo dei locali di proprietà comunale assegnati alla Circoscrizione III - approvato con deliberazione del Consiglio di Circoscrizione III del 12.07.2007 n. mecc. 2007 04520/086 - G.C. 24.07.2007 - esecutiva dal 30.08.2007;

- Regolamento Comunale n. 186 per la concessione dei locali municipali da parte delle Circoscrizioni, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale in data 28 gennaio 1991 (mecc. 9007590/08) esecutiva dal 27 febbraio 1991 e s.m.i.;

- Regolamento Comunale n. 214 per la concessione dei beni immobili comunali ad enti ed associazioni -approvato con deliberazione del Consiglio Comunale in data 06 giugno 1995 ( mecc. 9503348/08 ) esecutiva dal 03 luglio 1995 e s.m.i.
 
L'uso dei locali circoscrizionali è concesso  a gruppi,Associazioni, Enti pubblici e privati, senza fini di lucro, partiti, sindacati scuole di ogni ordine e grado che svolgano attività rientranti nei fini istituzionali della Città e/o della Circoscrizione, al fine diconsentire lo svolgimento di attività  aperte al pubblico ( quali ad esempio: seminari, conferenze, eventi di tipo culturale, ricreativo e sociale ) con lo scopo di favorire la partecipazione e l'aggregazione dei cittadini mediante l'attuazione di iniziative di interesse pubblico e/o  di particolare rilevanza cittadina.
I locali circoscrizionali sono assegnati in concessione temporanea e, generalmente in "autogestione", ossia  con gestione a carico del Concessionario che deve provvedere all'apertura, chiusura, sorveglianza e pulizia dei medesimi a fine  utilizzo, impegnandosi a osservare tutti gli adempimenti riportati nel disciplinare e nelle prescrizioni di esercizio sottoscritti all'atto del ritiro del provvedimento di concessione.

Coloro che intendono ottenere una concessione devono presentare domanda su  apposito modulo, reperibile on line o direttamente presso l'Ufficio Concessione Locali, contattando preventivamente lo stesso al fine di verificare la disponibilità del locale richiesto.

Modalità per la presentazione della richiesta

L'istanza per la  concessione dei locali, in bollo (Euro 16.00), debitamente compilata e firmata dal/ dalla legale rappresentante dell'associazione,  può essere presentata a mano presso l'Ufficio Concessioni Locali della Circoscrizione 3 dal martedì al giovedì con orario 10.00-13.00

Le Onlus, le Federazioni Sportive e gli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, le Amministrazioni dello Stato, le Regioni, le Città Metropolitane, i Comuni e i loro Consorzi e Associazioni, le Comunità Montane, esenti da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972, e le associazioni/organismi di volontariato iscritti nei registri delle Regioni, le O.N.G., le cooperative sociali, esenti da bollo ai sensi del D.P.R. 460/1997, possono effettuare la consegna altresì a mezzo fax (011 01135319) o per posta elettronica (concessione.locali@comune.torino.it).
Nel caso in cui l'istanza sia presentata on line o a mezzo fax,oppure consegnata all'ufficio  da soggetto diverso dal richiedente, occorre  allegare  una copia fotostatica del documento di identità  del soggetto giuridicamente  titolato  alla presentazione della richiesta (Presidente o Legale Rappresentante dell'Associazione).
Nel caso in cui la richiesta sia effettuata da un soggetto diverso dal Presidente o Legale rappresentante dell'Associazione, il soggetto sottoscrittore  dovrà  essere munito/a di  delega corredata da copia  fotostatica del documento  di identità del soggetto delegante.Il/la  delegato/a  dovrà esibire un documento di identità in corso di validità.


Le concessioni possono essere rilasciate a titolo oneroso o gratuito.     

 
CONCESSIONI ONEROSE
 
Le concessioni a titolo oneroso sono rilasciate a Gruppi, Enti, Associazioni senza scopo di lucro per lo svolgimento di attività rientranti nei fini istituzionali della Città  ( es: conferenze, seminari, iniziative  culturali ricreative, di tempo libero o di servizio ).
Le domande di concessione onerosa devono essere compilate sull' apposito modulo e corredate dalla  specifica  documentazione di supporto.


I tempi di rilascio della concessione sono correlati alla tipologia di richiesta; le istanze devono essere presentate all'ufficio di riferimento con un congruo margine di anticipo rispetto alla data di inizio dell'attività/utilizzo del locale.
Trova applicazione, in tale ambito, la  Deliberazione  G.C.  n. mecc. 2012 07703/049 del 18 dicembre 2012 che stabilisce  i termini conclusivi del procedimento amministrativo.
 
 
TARIFFE ORARIE DI RIMBORSO SPESE ANNO 2019
 
SALONI (superiori a 30 mq.):
con pulizia e presenza di operatore a cura della Circoscrizione:           Euro 24,00
senza pulizia e operatore ( in autogestione ):                                      Euro 12,30
solo con la presenza di un operatore della Circoscrizione
o solo con pulizia da parte della Circoscrizione:                                    Euro 18,00
 
SALETTE (inferiori a 30 mq.):
con pulizia e presenza di un operatore a cura della Circoscrizione:      Euro 12,30
senza pulizia e operatore ( in autogestione ):                                      Euro   6,30
solo con la presenza di un operatore della Circoscrizione
o solo con pulizia da parte della Circoscrizione:                                    Euro   9,70
 
 
Gli importi sono aggiornati annualmente in base all'indice ISTAT, con arrotondamenti al decimo di Euro superiore.
Il pagamento per le concessioni è anticipato e deve avvenire al momento della firma del provvedimento di concessione.
Eventuale rinuncia, dovrà essere comunicata per iscritto alla Circoscrizione con un anticipo di almeno 5 giorni. L'inosservanza di tale termine comporterà il pagamento del corrispettivo dovuto.
Il mancato o parziale utilizzo, per cause riconducibili unicamente al concessionario, non dà diritto a compensazione dell'importo pagato con eventuale altra richiesta.

Il pagamento  può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

presso l'Ufficio Cassa della Circoscrizione: dal martedì al giovedì con orario 9,00-13,00:
- in contanti, importo massimo euro 2.999,99 (D.Lgs n. 90/2017);
- a mezzo assegno circolare NON TRASFERIBILE intestato  a: "CIVICO  TESORIERE    CITTA' DI TORINO;
- a mezzo POS  

E' inoltre possibile procedere  al versamento dell'importo dovuto a mezzo  bonifico bancario intestato a:
"COMUNE DI TORINO- CIRCOSCRIZIONE AMM.VA 3"
Codice IBAN: IT 03Z 02008-01078-000101457353 
Causale: (riportare il nome società il  periodo pagato ed il locale con  relativo indirizzo).

Nel caso  in cui il corrispettivo da pagare fosse  superiore ad €. 77,47  occorre apporre sulla ricevuta di pagamento una marca da bollo da Euro 2,00.


TIPOLOGIA DI CONCESSIONE
DOCUMENTI DA ALLEGARE
- CONCESSIONI OCCASIONALI O DI BREVE DURATA(PERIODO DA UNO A TRE GIORNI)


- CONCESSIONI RICORRENTI (UTILIZZO PER UNO O PIU' GIORNI, IN GIORNI STABILITI, ANCHE NONCONSECUTIVI PER UN PERIODO NON SUPERIORE AI 3 MESI)
- Modulo istanza
- Statuto, Atto costitutivo e cariche sociali dell'Associazione (se non già agli atti della P.A.)
- Eventuale delega
CONCESSIONI CONTINUATIVE(PER PERIODI SUPERIORI AI 3 MESIE INFERIORI ALL'ANNO)
- Modulo istanza
- Statuto, Atto costitutivo e cariche sociali dell'Associazione (se non già agli atti della P.A.)
- Eventuale delega
- Progetto attività da redigersi su carta intestata dell'associazione, sottoscritto dal Legale Rappresentante.


 
CONCESSIONI GRATUITE
 
Le concessioni a titolo gratuito, di breve periodo, sono rilasciate a Gruppi, Enti, ed Associazioni senza scopo di lucro per la realizzazione di attività di interesse pubblico generale, aperte alla libera partecipazione dei cittadini, e, in particolare, per la realizzazione di iniziative di rilevanza sociale rivolte a fasce deboli  o  a rischio della popolazione.

Presupposto indispensabile per la richiesta  è che l'attività sia svolta a titolo gratuito, senza costi a carico dell' l'utenza.

La concessione occasionale dei locali ( di breve periodo ) a titolo gratuito può avvenire  unicamente  quando ricorrano contestualmente le seguenti condizioni:
- la pulizia del locale concesso venga assicurata dal concessionario;
- non siano necessari turni di personale comunale in esercizio straordinario per  consentire le  riunioni o le attività previste;
- si tratti di gruppi, enti od associazioni senza fini di lucro;
- si tratti di attività di interesse pubblico generale, aperte alla partecipazione dei cittadini.
 
 
La concessione dei locali per periodo ricorrente e continuativo, è eccezionalmente  gratuita  quando  ricorrano  i presupposti di cui all'art. 5 del regolamento comunale N. 186 e  all'art. 6 del Regolamento  Circoscrizionale ovvero quando si tratti:
 
-  di progetti circoscrizionali realizzati da gruppi, Enti, Associazioni senza fini di lucro riferiti ad attività di assistenza e/o prevenzione rivolti a popolazione residente nella Circoscrizione ed appartenente alle fasce deboli o a rischio, contemplate nella vigente legislazione;
 
-  di progetti culturali, sportivi, ricreativi  che rientrino nelle competenze delle circoscrizioni anche se realizzati a mezzo di gruppi enti, associazioni senza fini di lucro, fatti propri e deliberati dal Consiglio di Circoscrizione;
 
-  progetti proposti da gruppi, enti, associazioni ritenuti meritevoli di particolare interesse circoscrizionale e riconosciuti dai consigli circoscrizionali a mezzo apposito atto deliberativo.
 
Presupposto indispensabile per la richiesta è che l'attività sia svolta a titolo gratuito, senza costi a carico dell'utenza e che rientri in una delle  tre casistiche sopramenzionate.
 
I tempi di rilascio delle concessioni a titolo gratuito  sono correlati alla  specifica tipologia di richiesta presentata.
Trova applicazione, in tale ambito, la  Deliberazione  G.C.  n. mecc. 2012 07703/049 del 18 dicembre 2012 che stabilisce  i termini conclusivi del procedimento amministrativo.
 
 
La domanda, redatta su apposita modulistica ( link con modulo richiesta locali gratuita ) dovrà essere presentata, a firma del legale rappresentante dell'Associazione ( o da persona delegata )  presso l'ufficio concessione locali  con congruo anticipo rispetto alla data di inizio delle attività  ed integrata dalla  specifica documentazione di supporto con le modalità sotto indicate. 

 


Alle istanze di concessione gratuita va sempre allegata la Dichiarazione legge 122/2010 e s.m.i. se non già agli atti della Circoscrizione (vedi MODULISTICA)

TIPOLOGIA DI CONCESSIONE
DOCUMENTI DA ALLEGARE
- CONCESSIONI OCCASIONALI O DI BREVE DURATA, (PERIODO DA UNO A TRE GIORNI)

- CONCESSIONI RICORRENTI (UTILIZZO PER UNO O PIU' GIORNI, IN GIORNI STABILITI, ANCHE NONCONSECUTIVI PER UN PERIODO NON SUPERIORE AI 3 MESI)

- CONCESSIONI CONTINUATIVEPER PERIODI SUPERIORI AI 3 MESI E INFERIORI ALL'ANNO
- Modulo istanza
- Statuto, Atto costitutivo e cariche sociali dell'Associazione (se non già agli atti della P.A.)
- Eventuale delega
- Attestazione che certifichi l'iscrizione al Registro comunale delle Associazioni
- Progetto dell'attività da redigersi su carta intestata dell'associazione sottoscritto dal Legale Rappresentante
- Dichiarazione legge 122/2010 e s.m.i. se non già agli atti della Circoscrizione (vedi MODULISTICA)


Il progetto da allegare alle richieste di concessione gratuita ed alle richieste di concessione onerosa continuativa, da redigersi su carta  intestata  (o  riportante il timbro ) dell'Associazione/Ente, deve contenere alcuni  "requisiti  minimi essenziali alla valutazione dello stesso, secondo le  indicazioni riportate nell'apposita scheda "requisiti minimi per la compilazione del progetto" ( link con fac simile progetto).
 


Si precisa che a fine attività le associazioni dovranno produrre idonea relazione in merito all'esito del progetto e  al raggiungimento degli obiettivi prefissati


 
Elenco locali circoscrizionali assegnabili a rotazione e calendario settimanale delle disponibilità

INDIRIZZO
CAPIENZA
ATTIVITA' PRATICABILI
 
 
VIA DE SANCTIS 12 - SALONE 1
(8:00 - 17:00 dal lunedì al venerdì) capienza 50 persone -
 (17:00 - 08:00 dal lunedì al venerdì e per l'intera giornata del sabato, della domenica e dei giorni festivi) capienza 90 persone
Attività polifunzionali (Ginnastica, corsi di ballo,conferenze ecc.)
VIA DE SANCTIS 12 - SALONE 2
50 persone
Centro di Incontro
Spazi liberi a rotazione (attività polifunzionali)
CORSO FERRUCCI 65/D
49 persone
Centro di Incontro
Spazi liberi a rotazione (attività polifunzionali)
VIA MILLIO 20 - SALA CONGRESSI
(ex Fergat)
49 persone
Riunioni e attività varie
(attività polifunzionali)
VIA MORETTA 55/BIS
99 persone
Attività varie
VIA MORETTA 57/A
99 persone
Attività varie
CORSO PESCHIERA 364
99 persone
Centro Incontro
Spazi liberi a rotazione (attività polifunzionali)
VIA DE SANCTIS 12 - SALETTE
BLOCCO B:
50 persone
BLOCCO A:
(8:00 - 17:00 dal lunedì al venerdì) capienza 50 persone -
 (17:00 - 08:00 dal lunedì al venerdì e per l'intera giornata del sabato, della domenica e dei giorni festivi) capienza 90 persone
Centro Incontro
Attività varie
VIA MILLIO 20 - SALA A
 (ex Fergat)
75 personale
Attività varie
VIA MILLIO 20 - SALA B
(ex Fergat)
37 persone
Attività varie
VIA LUSERNA DI RORA' 8
99 persone
Attività varie
CORSO FERRUCCI 65/A
99 persone
Attività varie