CittAgorà
Periodico del Consiglio Comunale di Torino



Vivere meglio adesso per evitare di curare

10-07-2009
Una settimana di eventi su come migliorare la salute di tutti

La salute in Comune Scendendo lungo il viale dei Partigiani, costeggiando i Giardini reali e prima di immettersi in corso San Maurizio, sulla destra c’è un piccolo fabbricato a due piani. E’ un punto importante per i cittadini. Sede di “Città sane”, dell’associazione Cipes (Confederazione italiana per la promozione della salute e l’educazione sanitaria) è anche il Polo cittadino della salute, luogo dove si dibatte, centro di documentazione e organizzazione di seminari per condividere esperienze. Immerso nel verde, è anche luogo di incontro e scambio tra i cittadini.
Da mercoledì scorso fino a sabato 11 luglio, il Polo ospiterà gli eventi della manifestazione “La salute in Comune”. Salute intesa non come studio delle patologie, ma analisi delle cause che possono portare a malattie (condizioni sociali, psicologiche, cattiva alimentazione e attività fisica). Discorso che vale per tutti, in primis per i più piccoli e per le persone anziane.
All’interno di questi incontri, sono stati pensati spettacoli ed eventi, per raccogliere il maggior numero di persone intorno a questi argomenti così importanti, naturalmente per la salute e il benessere di ognuno e poi anche per le spese sanitarie evitate. All’incontro dell’8 luglio ha partecipato la commissione Assistenza del Comune guidata da Maria Teresa Silvestrini. Durante il seminario è stato anche affrontato il tema dell’importanza dell’ascolto dei bambini, del sostegno psicologico. Accanto a questo incontro, è stata allestita una mostra con disegni realizzati dai ragazzi ed è stato presentato il libro “Aiutami a non aver paura” di Cristiana Voglino.
Venerdì 10 luglio, alle ore 20.30, è previsto un concerto di musica italiana, durante il quale ogni canzone verrà raccontata attraverso il contesto culturale e storico in cui è nata.
Sabato 11 luglio, ultima giornata del seminario, alle ore 15, ci sarà un torneo di scacchi aperto a tutti. L’avvicinamento alle 64 caselle bianche e nere rientra nell’allenamento della memoria, per stimolare, soprattutto per i più giovani, stili di vita alternativi ai soliti. La kermesse è organizzata dall’associazione “Scacchistica torinese”. Alle ore 16.00 si parlerà di trapianti e donazioni con la presenza delle associazioni Aido, Admo, Acti e altre.
Curiosa, alle ore 21, la performance teatrale, sempre sul tema delle donazioni. Due i personaggi che dialogano: il donatore e colui che ha ricevuto l’organo. Il donatore è un’anima. La serata termina con un concerto musicale di cover italiane degli anni ’70 e ’80.
Tutti gli appuntamenti si tengono al “Polo del cittadino della salute” in corso San Maurizio 4 a Torino, nei Giardini reali inferiori. Per informazioni si può telefonare allo 011/197.84.536; inviare un’e-mail a polo.salute@comune.torino.it oppure consultare la pagina internet www.comune.torino.it/pass/php/4/Salute.php

Nella foto: L'assessore comunale alla Salute e Politiche sociali Marco Borgione nel suo intervento al seminario sulla salute. Al centro, seduta, Lucia Centillo, presidente della Federsanità dell'Anci Piemonte

T.D.N.

Servizi



Torna alla ricerca


Torna all'inzio della pagina
Direttore responsabile Franco Carcillo
periodico telematico non soggetto a registrazione presso il Tribunale (ex art. 3-bis D.L. 18/5/2012 n. 63)
Condizioni d'uso, privacy e cookie