Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > SETTEMBRE

Comunicato stampa

ORDINE DEL GIORNO CONTRO IL CETA

L’Unione europea e il Canada hanno firmato un trattato di libero scambio (Ceta – Comprehensive Economic ad Trade Agreement) il 30 ottobre 2016 e approvato dal Parlamento europeo il 15 febbraio 2017. Il trattato deve essere ratificato anche dai Parlamenti nazionali. La commissione Affari esteri italiana lo ha approvato il 27 giugno 2017 (Belgio e Francia si sono espressi sull'incompatibilità del trattato con l’ordinamento dei rispettivi Paesi).
L’Ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale (primo firmatario Andrea Russi –Movimento5stelle) è fermamente contrario a tale atto principalmente per la diversità di trattamento delle carni e alimentari del Canada (uso di ormoni, sull’etichetta dei prodotti non sono segnalati i prodotti Ogm) ma principalmente, basandosi su studi d’impatto, l’Europa, a seguito di tale trattato, perderebbe 200mila posti di lavoro. Inoltre il Ceta tutela solo 41 delle 288 Igp e Dop italiane registrate. Non ci sono – precisa l’Ordine del giorno - vantaggi né per il lavoro né per la qualità delle merci.
Il documento impegna la Giunta a esprimere netta contrarietà del Comune di Torino a questo trattato e di aumentare il proprio coinvolgimento nella stesura delle priorità negoziali in sede di redazione del mandato dei futuri trattati di libero scambio.
(tdn) - Ufficio stampa Consiglio comunale


Pubblicato il 25 Settembre 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità