Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > FEBBRAIO

Comunicato stampa

SABATO UN INCONTRO PER I 20 ANNI DEL CENTRO INTERCULTURALE

Era il 1996 quando fu aperto il Centro Interculturale destinato a singoli cittadini e alle associazioni del territorio cittadino. Da allora il Centro è diventato sempre più un luogo di incontro, approfondimento e scambio culturale con l’obiettivo di favorire il dialogo interculturale e interreligioso.

Sulle orme dei primi vent’anni di attività, il Centro propone la Tavola Rotonda “La via si fa andando. Città, giovani, migrazioni nel ventennale del Centro Interculturale” sabato 4 febbraio dalle ore 10 alle 12.30 in corso Taranto 160.
Il Centro Interculturale, Servizio del Comune di Torino della Direzione Cultura, attraverso percorsi di formazione e aggiornamento in ambito linguistico, didattico e antropologico, attività laboratoriali svolte in collaborazione con decine di associazioni cittadine, iniziative rivolte ai giovani di seconda generazione e in ultimo attraverso la Rassegna Cinematografica Mondi Lontani Mondi Vicini, intende creare occasioni di riflessione comune su temi legati alla cittadinanza e alla convivenza.
"All’inizio di ottobre ho incontrato lo staff comunale e le Associazioni che lavorano al Centro interculturale. Ha sottolineato l’Assessora alla Cultura Francesca Leon. È stata una delle prime volte in cui nel mio mandato ho colto la volontà di lavorare insieme in modo coordinato, indipendentemente dalle origini, dalle tradizioni e dalla lingua dei cittadini e ascoltandone i bisogni culturali e sociali. Voglio fortemente sostenere il lavoro di questo spazio cittadino che in venti anni ha costruito ponti solidi tra culture diverse. Abbiamo iniziato un percorso che ci porterà, ne sono certa, a creare progetti in cui l'intercultura sarà la risposta concreta alle istanze di cambiamento dei tempi che viviamo”.
L’evento di sabato, organizzato in collaborazione con il Dipartimento CPS dell’Università degli Studi di Torino, è un’occasione per riflettere sui cambiamenti sociali e culturali frutto delle recenti migrazioni. Esperti, rappresentanti dell’associazionismo migrante e dell’Amministrazione cittadina si confrontano sulla strada finora intrapresa e sulla direzione da percorrere insieme.
Quale futuro si intende costruire per la città? Quali nuovi strumenti per favorire la cultura del dialogo e la coesione sociale? Quali prospettive attendono le nuove generazioni? Queste sono alcune domande che troveranno risposte durante la tavola rotonda.
All’incontro pubblico interverranno l’Assessora alla Cultura Francesca Leon, l’Assessore all’Integrazione Marco Giusta, la Presidente della 6^ Circoscrizione, Carlotta Salerno, Francesco Remotti, Anna Ferrero, Roberta Ricucci (FIERI), Maria Chiara Giorda (Fondazione Benvenuti in Italia), Karima Ben Salah e Antonio Fiandaca (ASAI), Rasid Nikolic (Il passo social), Fatima Lafram (GMI), Benko Gjata (Centro di cultura albanese), con Francesco Vietti moderatore.
Per l’occasione sarà allestita negli spazi del Centro Interculturale la mostra fotografica “Turin-Earth. Città e nuove migrazioni” prodotta e realizzata dal Museo Diffuso della Resistenza. Interventi musicali a cura del Centro di Formazione Musicale della Città di Torino.
Le attività del Centro Interculturale sono realizzate in collaborazione con la Fondazione per la Cultura Torino e con il sostegno di Intesa Sanpaolo.
mc


Pubblicato il 1 Febbraio 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità