Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > LUGLIO

Comunicato stampa

IL CONSIGLIO COMUNALE MODIFICA I TEMPI DELLE OPERAZIONI REFERENDARIE

Il Consiglio comunale ha approvato questo pomeriggio, all'unanimità, una delibera riguardante la modifica dei tempi per le operazioni di raccolta e presentazione delle firme necessarie alla promozione di referendum propositivi e abrogativi e delle delibere di iniziativa popolare.

La delibera, presentata dal consigliere Roberto Rosso (Direzione Italia) con il proposito di rendere più praticabile la partecipazione dei cittadini alle scelte dell'Amministrazione, è stata modificata da alcuni emendamenti presentati da Daniela Albano e Maura Paoli (M5S).
Nel dettaglio, aumenta da uno a tre mesi il tempo concesso per la presentazione della richiesta di referendum alla Segreteria Generale del Comune di Torino con le prime mille firme valide. La richiesta prodotta oltre tale termine determina l'invalidità delle sottoscrizioni raccolte. Modificati anche i tempi per le restanti novemila sottoscrizioni necessarie al raggiungimento del quorum minimo delle diecimila firme valide: dai novanta giorni previsti si passa a centottanta.
Aumentano, infine, anche i tempi necessari alla raccolta firme delle delibere di iniziativa popolare: otto mesi per le proposte di modifica dello Statuto della Città, quattro mesi per tutte le altre.
(ML) Ufficio stampa Consiglio comunale


Pubblicato il 17 Luglio 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità