Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > LUGLIO

Comunicato stampa

LA CITTÀ DI TORINO CHIEDE VERITÀ PER GIULIO REGENI

Tenere alta l'attenzione sulla richiesta di verità sull’arresto, la sparizione, la tortura e l’omicidio del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni.

Lo chiede la mozione approvata oggi all’unanimità – 30 voti favorevoli su 30 consiglieri presenti – dal Consiglio Comunale di Torino (primo firmatario: il presidente del Consiglio Fabio Versaci).
Il documento, inoltre, ratifica l’adesione della Città di Torino alla “Settimana per Giulio Regeni”, svoltasi dal 25 giugno al 3 luglio, promossa da Amnesty International in occasione della ricorrenza dei 17 mesi dalla scomparsa e dal ritrovamento del corpo del giovane ricercatore italiano, dottorando presso l’Università di Cambridge, scomparso a Il Cairo il 25 gennaio 2016, il cui corpo è stato ritrovato senza vita il 3 febbraio 2016, con chiari ed evidenti segni di tortura.
Per l’occasione, lo scorso 3 luglio, è stato srotolato lo striscione “Verità per Giulio Regeni” sulla facciata di Palazzo Civico, dove è tuttora esposto.
La mozione si allinea alle richieste di tante altre Istituzioni, Enti locali e culturali. Tutti insieme faremo emergere la verità – ha dichiarato in aula la capogruppo M5S Chiara Giacosa.
(M.Q.) - Ufficio stampa Consiglio Comunale


Pubblicato il 10 Luglio 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità