Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > GENNAIO

Comunicato stampa

ASPETTANDO CIOCCOLATO’: VIA LIBERA DELLA GIUNTA ALL’INIZIATIVA PER VALORIZZARE LE PRODUZIONI LOCALI

Dal 24 al 26 marzo piazza San Carlo ospiterà “Aspettando Cioccolatò”. Lo ha deciso questa mattina la Giunta comunale.
L’iniziativa, dedicata alle produzioni artigianali della tradizione cioccolatiera torinese e piemontese, rappresenta un’anteprima del nuovo format di CioccolaTò che avrà il suo primo appuntamento nel mese di novembre.
CioccolaTò è nato nel 2002 e in questi anni si è affermato come uno dei maggiori appuntamenti del settore, ottenendo risultati sempre più importanti e offrendo l’opportunità al capoluogo subalpino di valorizzare le proprie produzioni dolciarie e contemporaneamente promuovere il suo eccellente patrimonio enogastronomico.
Quando si parla di prelibatezze, infatti, non si può fare a meno di pensare alla città della Mole. Nelle sue pasticcerie sono stati forgiati i gianduiotti, i cremini, le praline e una miriade di leccornie. Gli artigiani sono stati gli artefici di sempre nuove ricette ponendo le basi dell'industria dolciaria nazionale. E’ questo quindi il momento di ripensare il format per valorizzare il marchio, di proprietà della Città, e dare un nuovo impulso al settore.
“Apettando Cioccolatò” sarà realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino, la quale fornirà il suo supporto nell’individuazione degli artigiani del territorio, con particolare interesse per le botteghe storiche e le nuove imprese. (e.b.)


Pubblicato il 24 Gennaio 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità