Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > MAGGIO

Comunicato stampa

INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE DEGLI ESERCIZI PUBBLICI

Approvate oggi dal Consiglio Comunale di Torino alcune integrazioni al Regolamento n. 329 per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande degli esercizi pubblici.

In particolare, recependo la normativa regionale, viene soppressa la norma che impediva al soggetto in possesso dei requisiti professionali di svolgere le funzioni di delegato alla somministrazione per più esercizi.
Altre modifiche riguardano agevolazioni per la monetizzazione del fabbisogno di parcheggi, legate all’insediamento di attività che rispettino determinati standard di qualità.
Le modifiche – ha spiegato l’assessore al Commercio Alberto Sacco – sono state concordate con le associazioni di categoria e discusse in Commissione consiliare.
In aula sono intervenuti i consiglieri:
Andrea Russi (M5S): Le modifiche – uno dei punti del nostro programma elettorale – hanno l’obiettivo di incentivare le aperture di nuovi pubblici esercizi e di legarle a una maggiore sensibilità per l’accoglienza turistica. In particolare, è stata introdotta la possibilità di dilazionare in 7 anni (invece che in 5) la monetizzazione dei parcheggi, qualora vengano rispettati requisiti di qualità, ad esempio impegnandosi a rimanere aperti nel periodo estivo, a offrire wifi gratuito, diffondere le iniziative della Città, distribuire gratis acqua pubblica, installare un fasciatoio, non installare slot machines, vietare il consumo di bevande in contenitori di vetro e lattine fuori dai locali, ecc.
Inoltre, finalmente vengono previste limitazioni a nuove aperture nelle aree della movida in piazza Vittorio, San Salvario e Vanchiglia. Infine, c’è la possibilità di monetizzare i parcheggi a un prezzo più basso per alcune aree che il Comune intende riqualificare, tra cui Borgo Dora e i Murazzi.
Claudio Lubatti (PD): In Commissione è stato svolto un buon lavoro, che ha permesso di offrire maggiore tutela alle categorie deboli. Il Partito Democratico voterà quindi favorevolmente. Auspichiamo che questo percorso condiviso con l’Amministrazione possa continuare anche sulle attività di somministrazione in fiere e location temporanee.
(M.Q.) - Ufficio stampa Consiglio Comunale


Pubblicato il 15 Maggio 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità