Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > MARZO

Comunicato stampa

IL 25 MARZO SI CELEBRA L'ORA DELLA TERRA

Earth Hour (Ora della Terra) è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un ora il 25 marzo, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.
Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.
Torino aderisce da diversi anni e per il decimo anniversario della prima luce che si è spenta per la Terra partecipa il 25 marzo dalle ore 20.30 alle 21.30 spegnendo le luci decorative di alcuni dei suoi monumenti più significativi: certamente la Mole Antonelliana, simbolo della città, ma anche il Duomo, il Monte dei Cappuccini, il Palazzo Civico, la Basilica di Superga e la Chiesa della Gran Madre.
Il 22 marzo è stata celebrata la Giornata mondiale dell'Acqua ed è proprio questo elemento "a darci il segnale più evidente della necessità di voltare pagina e di affrontare seriamente il tema del riscaldamento globale e del cambio di paradigma dell'idea di sviluppo che il mondo ha privilegiato finora", ha affermato l'assessora all'Ambiente della Città di Torino, Stefania Giannuzzi. "L'Ora della Terra sia quindi un'occasione per riflettere e per rilanciare la sfida di uno sviluppo sostenibile e attento alla salute della Terra e dei suoi abitanti. Torino è impegnata su questo fronte attraverso la difesa dell'aria e del suolo, la cura messa nella gestione dell'acqua pubblica, l'attenzione e il potenziamento del verde pubblico, che ci pone tra le prime città del mondo per estensione delle aree verdi urbane".
(mm)


Pubblicato il 23 Marzo 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità