Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > MARZO

Comunicato stampa

INDIRIZZI BILANCIO FINANZIARIO TRIENNALE 2017-2019

Nella seduta del Consiglio comunale del 28 novembre scorso era stata approvata la delibera che prevedeva l’uso dei proventi delle concessioni edilizie e delle sanzioni in materia edilizia per finanziare in corrente le spese elencate dalla Legge di Stabilità 2016 (L.208/2015): la manutenzione del verde, delle strade, del patrimonio comunale e della progettazione di opere pubbliche nel triennio 2017/2019.
Per queste motivazioni il Consiglio comunale ha approvato una delibera di indirizzi di Bilancio finanziario (triennio 2917-2019) (con 24 favorevoli, 13 contrari) che revoca l’efficacia della mozione 91/2016 (di accompagnamento alla delibera dello scorso 28 novembre) che chiedeva di non utilizzare in futuro queste entrate per finanziare la spesa corrente. Gli interventi saranno realizzati nel rispetto della programmazione approvata con il Dup (Documento unico di programmazione) per la percentuale di utilizzo che si renderà necessaria e che sarà determinata in sede di approvazione del Bilancio.
Prima della votazione ci sono state le sole dichiarazioni di voto sulla delibera. La discussione era avvenuta nel Consiglio comunale scorso del 27 febbraio 2017.
Il consigliere Lo Russo (Pd) ha rimarcato che questa delibera (che permette l’uso degli oneri di edilizia e urbanizzazione per la spesa corrente) segna una strada di non ritorno per la città dando la possibilità di uso di queste risorse anche per il 2018 e 2019. Per queste motivazioni il Partito democratico vota contrario. Osvaldo Napoli (consigliere di Forza Italia) ha ribadito l’incapacità dei consiglieri del Movimento 5 stelle di opporsi alla revoca della mozione che avevano vista approvata dal Consiglio comunale (il non utilizzo degli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente). Il consigliere Roberto Rosso (gruppo Direzione Italia) ha rimarcato ai consiglieri del Movimento 5 stelle la mancanza di coraggio e affermare prima qualcosa per poi negarlo. Fabrizio Ricca (consigliere di Lega Nord) ha sottolineato che la Giunta aveva fatto credere in un 2017 diverso invece si comincia con una delibera che cancella una mozione approvata dal Consiglio comunale. Alberto Morano (Lista civica Morano) pone due questioni. Una sostanziale afferma che l’uso degli oneri di urbanizzazione per spesa corrente si vedrà nel Bilancio preventivo. L’altro aspetto riguarda la coerenza dei consiglieri della maggioranza. Per questi motivi ha dichiarato il suo voto contrario. Anche il consigliere Francesco Tresso (Lista civica per Torino) ha sottolineato la mancanza di coerenza e chiedendo ai consiglieri di maggioranza dove sia la democrazia partecipativa. Ha quindi espresso il suo voto contrario. Ha concluso il consigliere Alberto Unia (Movimento5stelle) ribadendo che ci sono stai sei interventi dei consiglieri di maggioranza nell’ambito della discussione del Consiglio scorso. Ha poi affermato che tutti i consiglieri di minoranza sono contro, questo gli fa pensare che la decisione è giusta.
(tdn) - Ufficio stampa Consiglio comunale


Pubblicato il 6 Marzo 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità