Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > MARZO

Comunicato stampa

SCOPERTA LA TARGA DEDICATA AL POLITEAMA CHIARELLA

Si è svolta questa mattina, in via Principe Tommaso 6, la cerimonia per lo scoprimento della targa dedicata al Politeama Chiarella. Costruito dai fratelli Chiarella, impresari di teatro genovesi, il Politeama è stato teatro dal carattere popolare, rappresentando un'iniziativa unica nella Torino dei primi anni del Novecento. Inaugurato il 17 ottobre 1908, propose stagioni liriche, spettacoli di prosa, operetta, concerti classici, danza, varietà, rivista, circo, proiezioni cinematografiche e conferenze fino al 1935. Venne completamente distrutto la notte del 20 novembre 1942 durante un bombardamento dell'aviazione inglese.

Alla cerimonia era presente Fabio Versaci, presidente del Consiglio comunale, che ha portato il saluto istituzionale per la Città di Torino: “piacevolmente sorpreso nello scoprire la storia di uno spazio così particolare e le prestigiose iniziative ospitate nel corso degli anni della sua attività”.
Sono poi intervenuti Vittorio Chiarella, bisnipote di Daniele, impresario teatrale gestore del Politeama, e Giorgio Rampone, critico musicale, studioso della storia dello spettacolo a Torino, da anni impegnato nel ricostruire in modo dettagliato la realtà del Politeama Chiarella.
Sia Chiarella che Rampone hanno ricordato la rilevante quota di appuntamenti di qualità proposti dal Politeama nel suo periodo di attività. Fra gli altri: la prima esibizione in tournée della Compagnia dei fratelli De Filippo nel 1933; i primi concerti italiani di Louis Armstrong il 15 e 16 dicembre del 1935; l'ultima apparizione sulle scene di Eleonora Duse nel 1922.
Ha concluso la serie degli interventi Paola Parmentola, coordinatrice Cultura della Circoscrizione 8 che ha, invece, insistito sulla necessità di dare nuova vita al teatro di via Principe Tommaso: “rilanciare questo spazio significherebbe proporre nuove importanti opportunità per fare cultura nel territorio del quartiere San Salvario”.

(ML) Ufficio stampa Consiglio comunale


Pubblicato il 2 Marzo 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità