Città di Torino - Servizio Telematico Pubblico

Ufficio Stampa

Orientarsi nella pagina



Città di Torino > Ufficio Stampa > Comunicati stampa 2017 > FEBBRAIO

Comunicato stampa

"DOMANI IL NUOVO REGOLAMENTO PER IL MERCATO DI LIBERO SCAMBIO"

La seduta odierna del Consiglio comunale, seguita alla discussione delle interpellanze, è stata aperta da una discussione sul tema del mercato del libero scambio, chiamato anche “suk” da coloro che vi si oppongono. Rispondendo alla richiesta di comunicazioni in aula presentata dal consigliere Fabrizio Ricca, è intervenuto l’assessore Marco Giusta :
“La decisione di non trasferire nell’area vicino al ponte Mosca dell’attuale mercato di libero scambio di via Monteverdi e Canale Molassi nasce da più fattori e soprattutto dall’accelerazione che abbiamo imposto al varo del nuovo Regolamento, costruito riprendendo i due temi forti: la legalità e il sostegno a fasce deboli di cittadinanza, come emerso anche da incontri con cittadini e comitati in seno alle Circoscrizioni 6 e 7. Questa accelerazione è dovuta alla volontà di questa amministrazione di tornare alle origini del libero scambio, elevandone il livello, risolvendone le difficoltà gestionali e rendendolo un autentico fattore di rigenerazione urbana, che potrà inserirsi in un progetto di riqualificazione di spazi comuni. Per questo sono lieto di annunciare che domani la Giunta varerà la proposta di Regolamento, che sarà sottoposto al Consiglio comunale e sulla quale potremo lavorare insieme. Ai problemi della legalità – in primo luogo - e del sostegno ad una fascia debole della popolazione occorre dare una risposta politica alta e complessiva. Si tratta di una realtà che ha creato qualche problema alla cittadinanza ma che d’altra parte costituisce un importante spazio di civiltà e solidarietà. Torino ha saputo innovare e costruire progettualità complesse anche in situazioni difficili. Mi si permetta di citare Albert Einstein, non pretendiamo che le cose cambino se facciamo sempre la stessa cosa; la crisi porta progressi, la creatività nasce dalle difficoltà come il giorno nasce dalla notte più oscura, è dalla crisi che nascono le scoperte e le grandi strategie. Sono certo che tutti insieme riusciremo a risolvere questa situazione nell’interesse della città”.

La relazione dell’assessore Giusta è stata seguita da un breve dibattito.
Roberto Rosso – Lista civica Rosso
“Vedremo quale sarà la vostra grande strategia. Altro che rigenerazione urbana… questo è un luogo destinato solo al riciclaggio, al furto e all’accattonaggio e il problema non è spostarlo ma operare affinché la città non abbia più avere posti simili. Vorrei poter sperare che in questa città ci potesse essere altro e non un suk occidentalizzato ma un luogo di vendita con l’identificabilità della merce”.

Fabrizio Ricca – Lega Nord
“Il Partito Democratico ha creato il suk, questa Giunta lo porta avanti e non fa niente per modificarlo. Sono contento della vostra inversione di rotta, ma siete stati costretti dagli abitanti di Barriera Milano e Aurora, che non lo volevano. E’ un’esperienza fallita così come a San Pietro Vincoli, dove la situazione è fuori controllo. Io ho fatto un atto propositivo, promuovendo un referendum per abolire i suk con il pieno consenso dei cittadini che non lo vogliono”.
Stefano Lo Russo – Partito Democratico
“Siamo d’accordo con la scelta della Giunta di revocare la delibera che spostava il libero scambio a Ponte Mosca. L’abbiamo detto per mesi e finalmente l’avete capito. Il regolamento annunciato non è la soluzione di per sé. Può essere un utile strumento ma il problema della localizzazione rimane. Noi come Partito Democratico siamo disponibili a collaborare per aiutare l’Amministrazione a gestire il problema e ad ascoltare la richiesta di collaborazione che ci ha fatto oggi la Giunta. Ad una condizione minima però: di essere ascoltati, con rispetto, quando mettiamo in evidenza le cose che non funzionano”.
C.R. - T.DN. - Ufficio stampa del Consiglio comunale


Pubblicato il 20 Febbraio 2017

Stampa questa pagina

Condividi

Hai chiesto di condividere questo contenuto sui social network.
Clicca su quello che preferisci per effettuare la condivisione.
Questo servizio non genera cookie da parte di questo sito.

Anno 2017

Archivio degli anni precedenti

Cerca tra i comunicati

Torna indietro


Contenuti con licenza CC BY 3.0 IT , alcuni diritti riservati.
Condizioni d’uso, privacy e cookie Dichiarazione di accessibilità