Vai ai contenuti

Ufficio Stampa

COMUNICATI STAMPA 2008


IL DRAMMA THYSSENKRUPP ALLA FIERA DEL LIBRO: IMMAGINI PER NON DIMENTICARE

Spedisci via mail

Nell’Anno della Sicurezza nei luoghi di lavoro il Comune di Torino sta lavorando per creare una cultura del lavoro “sicuro” e migliorare le condizioni dei lavoratori, senza dimenticare chi è morto o ha subito infortuni lavorando.

Mentre è ancora in corso la mostra fotografica “Chi muore al lavoro” alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo in via Modane 16 (fino al 18 maggio – ingresso gratuito), il Consiglio comunale di Torino e la rivista “cittAgorà” hanno deciso di portare il dramma delle Acciaierie ThyssenKrupp alla Fiera Internazionale del Libro di Torino (Lingotto Fiere – via Nizza 280).

Chi muore al lavoro
Per tutta la durata della Fiera, allo stand del Comune di Torino sono disponibili gratuitamente le cartoline commemorative e le edizioni di cittAgorà dedicate alle iniziative. Sono inoltre in visione il catalogo della mostra “Chi muore al lavoro”, un filmato di presentazione delle fotografie esposte e il dvd dell’ opera video “Come l’acciaio” dei fratelli De Serio.

Nelle serate di venerdì 9 e sabato 10 maggio verrà inoltre proiettato il film “ La classe operaia va all’inferno ” di Simona Ercolani e Paolo Fattori. Testi di Fabrizio Rondolino. Interverranno i protagonisti del documentario sulla tragedia della ThyssenKrupp e il presidente del Consiglio comunale di Torino, Giuseppe Castronovo.

Inizio del film alle ore 21.30 , presso lo Spazio Incontri – Terrazza Piemonte (Padiglione 2 della Fiera del Libro - via Nizza 280). Ingresso libero alle proiezioni, fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Iniziative realizzate nell’ambito della mostra fotografica “Chi muore al lavoro” , organizzata dal Consiglio comunale di Torino e dalla rivista “cittAgorà”, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana . Con il sostegno di Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT e il contributo di Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Asja Ambiente.

Il catalogo della mostra “Chi muore al lavoro” e il dvd dell’opera video “Come l’acciaio” sono in vendita presso il Bookshop della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo al prezzo complessivo di 15 euro (info e acquisti per corrispondenza: 011/37.97.600).
L’intero ricavato della vendita di catalogo e dvd verrà devoluto al Fondo per le vittime del lavoro istituito dal Comune di Torino.
Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito del Comune di Torino dedicato all’Anno della Sicurezza nei luoghi di lavoro.

M.Q. - Ufficio stampa Consiglio comunale

Torino, 8 Maggio 2008


Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina
Condizioni d’uso, privacy e cookie